Gabriella Tesoro

Brasile, stop agli autovelox twittati

Il Brasile dichiara guerra a chi segnala su Twitter autovelox e posti di blocco. Ma a passare i guai seri potrebbe essere il social network, che rischia una maxi multa

Roma - Usare Twitter per segnalare le postazioni di autovelox e i posti di blocco. Una tendenza che si sta diffondendo fra i netizen brasiliani che sta mandando su tutte le furie le autorità. Il Procuratore generale del Brasile ha presentato un'ingiunzione preliminare per bloccare questo tipo di cinguettii e per sospendere tutti gli account che utilizzano il servizio per avvertire e segnalare i controlli del traffico nello stato del Goias.

Gli account che condividono pubblicamente i posti di blocco sono, ovviamente, popolarissimi. Primo su tutti svetta @LeiSecaRJ che con la bellezza di 287.181 follower è riuscito a vincere anche il Shorty Award 2011. Anche @RadarBlitzGo con 11.960 follower non se la passava poi così male, ma il suo account è stato disattivato nel pomeriggio stesso della presentazione dell'ingiunzione.

Fornendo questo tipo di informazioni, gli account impediscono alla polizia di fare il suo lavoro e violano contemporaneamente sia il codice penale che il codice della strada perché, di fatto, permetterebbero a chi guida ubriaco o sotto l'effetto di droghe o a chi supera i limiti di velocità di schivare i controlli e farla franca.
E pensare che proprio negli ultimi due anni il Brasile aveva intrapreso una vera e propria guerra per far rispettare le regole del codice della strada per far diminuire il numero, spaventoso, degli incidenti stradali nel paese.

A passare i guai seri potrebbe però essere Twitter perché il Brasile non si è limitato a bloccare o sospendere i singoli account che, di fatto, permettono di eludere la legge, ma ha direttamente citato in giudizio Twitter che ora rischia una multa di 290mila dollari al giorno se non dovesse rispettare l'ingiunzione. Al momento, Twitter non ha ancora risposto, ma proprio la settimana scorsa il servizio di microblogging ha introdotto misure in grado di occultare i tweet in un paese specifico se questo lo richiede.

Gabriella Tesoro
Notizie collegate
  • AttualitàTomTom, i dati GPS alla poliziaIl celebre produttore di sistemi di navigazione per automobili ammette di aver fornito dati di navigazione alla polizia olandese, ma solo indirettamente: sarebbe il governo ad aver fornito quelle informazioni
  • AttualitàRIM: fuori le app per evitare i posti di bloccoRIM risponde alla lettera inviata dai quattro senatori statunitensi: provvederà entro poche ore alla rimozione delle app per evitare i posti di blocco. Ancora silenzio da parte di Google ed Apple
  • BusinessBrasile, la guerra dei mondi socialFacebook sorpassa il gigante locale Orkut per 2 milioni di visitatori unici al mese. Il sito in blu vive un periodo di rigogliosa espansione in terra sudamericana. Gettando più di un'ombra sul primato guadagnato dalla piattaforma di Google
21 Commenti alla Notizia Brasile, stop agli autovelox twittati
Ordina
  • In Brasile la polizia è tra le più corrotte, violente ed incapaci del mondo. Molti poliziotti, anche nel Goias (di cui conosco bene la situazione, avendo una ex moglie proprio di quello stato), arrotondano lo stipendio offrendosi come giustizieri, al soldo di chi pensa di ripulire il proprio quartiere col piombo. Altro che autovelox!
    non+autenticato
  • Non a caso stanno scioperando per arrivare ad avere 1500 euro al mese. Chissà prima come venivano pagati, forse in natura. Inoltre tra poliziotti e militari sono in tutto in 70.000, piuttosto pochi per le dimensioni del Brasile.
    Un poliziotto non arriva a fare il giustiziere se ha alle sue spalle un buono Stato. Adesso poi non solo ne hanno arrestati molti "solo perchè hanno acconsentito allo sciopero", ma hanno anche circondato il loro parlamento di militari, perchè alla prima scoreggia vogliono che si scannino a vicenda. I poliziotti stanno continuando a scioperare da settimane (e si stà creando il caos) perchè non esiste che i vertici della polizia siano stati arrestati perchè hanno permesso uno sciopero. Bel governo di merda il Brasile.
    non+autenticato
  • gli autovelox si sa dove sono per lo piu,
    ma x i posti di blocco non e' male l'idea, specie la sera, questi poliziotti del Goias hanno proprio poca fantasia:
    basta che cominci a mandare falsi messaggi da un po di account fake e ti godi delle scene da freak brothers ..
    non+autenticato
  • Scopo di autovelox e posti di blocco non deve essere di natura sanzionatoria, ma preventiva.

    Sei mezzo fatto e sai che più avanti c'è il posto di blocco.

    a) Fai guidare un compare che non sia "fatto" come te, o per nulla fatto.
    b) Cambi strada
    c) Te ne freghi.

    Nel caso b) ti sei tolto dalla strada dove, teoricamente, è maggiore il rischio di causare incidenti.
    Le possibilità che tu rimanga comunque ucciso in un incidente sono elevate, ma che tu, morendo o distruggendo il tuo veicolo, possa causare la morte e/o il ferimento di altre persone oltre a te stesso e quelli che viaggiano con te è minimo o addirittura nullo.
    Così se arrivi sano a casa... buon per te.
    Se crepi/resti a piedi: meglio per noi.
    Nota: dovendo cambiare strada allungherai per forza il percorso, aumentando le probabilità che tu finisca definitivamente fuori strada.

    Idem se pensi di essere furbo e "rallenti" ad hoc in prossimità dell'autovelox. Scopo dell'autovelox deve essere farti rallentare in un tratto particolarmente pericoloso, fermare ai semafori e in generale aiutare il guidatore a rendere la strada più sicura garantendo la sanzione a chi è indisciplinato.
    Non serve a far fare cassa ai comuni.

    In italia, se l'autovelox non è segnalato a norma, la multa è annullabile.

    GT
    non+autenticato
  • - Scritto da: Guybrush Fuorisede
    > Scopo di autovelox e posti di blocco non deve
    > essere di natura sanzionatoria, ma
    > preventiva.
    >
    > Sei mezzo fatto e sai che più avanti c'è il posto
    > di
    > blocco.
    >
    > a) Fai guidare un compare che non sia "fatto"
    > come te, o per nulla
    > fatto.
    > b) Cambi strada
    > c) Te ne freghi.
    >
    > Nel caso b) ti sei tolto dalla strada dove,
    > teoricamente, è maggiore il rischio di causare
    > incidenti.
    > Le possibilità che tu rimanga comunque ucciso in
    > un incidente sono elevate, ma che tu, morendo o
    > distruggendo il tuo veicolo, possa causare la
    > morte e/o il ferimento di altre persone oltre a
    > te stesso e quelli che viaggiano con te è minimo
    > o addirittura
    > nullo.
    > Così se arrivi sano a casa... buon per te.
    > Se crepi/resti a piedi: meglio per noi.
    > Nota: dovendo cambiare strada allungherai per
    > forza il percorso, aumentando le probabilità che
    > tu finisca definitivamente fuori
    > strada.
    >
    > Idem se pensi di essere furbo e "rallenti" ad hoc
    > in prossimità dell'autovelox. Scopo
    > dell'autovelox deve essere farti rallentare in un
    > tratto particolarmente pericoloso, fermare ai
    > semafori e in generale aiutare il guidatore a
    > rendere la strada più sicura garantendo la
    > sanzione a chi è
    > indisciplinato.
    > Non serve a far fare cassa ai comuni.
    >
    > In italia, se l'autovelox non è segnalato a
    > norma, la multa è
    > annullabile.
    >
    > GT

    ESATTO, ma in Brasile il governo è comunista ....
  • - Scritto da: Guybrush Fuorisede
    > Scopo di autovelox e posti di blocco non deve
    > essere di natura sanzionatoria, ma
    > preventiva.

    giusto

    ... Scopo
    > dell'autovelox deve essere farti rallentare in un
    > tratto particolarmente pericoloso, fermare ai
    > semafori e in generale aiutare il guidatore a
    > rendere la strada più sicura garantendo la
    > sanzione a chi è
    > indisciplinato.
    > Non serve a far fare cassa ai comuni.
    >
    > In italia, se l'autovelox non è segnalato a
    > norma, la multa è
    > annullabile.
    >
    > GT

    infatti, purtroppo in Italia c'è una visone della legge distorta, lo scopo dell'autovelox dovrebbe essere quello di farti rispettare la legge sempre e ovunque non solo dove c'è un tratto di strada pericoloso.
    Se ti dico dove sono gli autovelox si perde lo scopo deterrente.
    In USA i poliziotti si nascondono e poi ti inseguono, In Italia se non sono visibili ti puoi fare annullare la multa.
    Indovinate in quale Paese si guida in modo più prudente?
    non+autenticato
  • > infatti, purtroppo in Italia c'è una visone della
    > legge distorta, lo scopo dell'autovelox dovrebbe
    > essere quello di farti rispettare la legge sempre
    > e ovunque non solo dove c'è un tratto di strada
    > pericoloso.
    > Se ti dico dove sono gli autovelox si perde lo
    > scopo
    > deterrente.

    Al contrario, se il guidatore sa che lì c'è un autovelox, rallenta. E inoltre l'autovelox deve essere chiaramente segnalato (vedi Decreto Bianchi).

    > In USA i poliziotti si nascondono e poi ti
    > inseguono, In Italia se non sono visibili ti puoi
    > fare annullare la
    > multa.

    Ne ho visti di nascosti tra i cespugli ai bordi della strada. Poi però nel ricorso come dimostri che erano appostati come dei cecchini?

    > Indovinate in quale Paese si guida in modo più
    > prudente?

    Di sicuro non in Italia, dove nonostante la benzina costi quasi 2 euro, ogni giorno continui a vedere per le strade i motociclisti che fanno le partenze a razzo ai semafori...
  • - Scritto da: TADsince1995
    > > infatti, purtroppo in Italia c'è una visone
    > della
    > > legge distorta, lo scopo dell'autovelox
    > dovrebbe
    > > essere quello di farti rispettare la legge
    > sempre
    > > e ovunque non solo dove c'è un tratto di
    > strada
    > > pericoloso.
    > > Se ti dico dove sono gli autovelox si perde
    > lo
    > > scopo
    > > deterrente.
    >
    > Al contrario, se il guidatore sa che lì c'è un
    > autovelox, rallenta. E inoltre l'autovelox deve
    > essere chiaramente segnalato (vedi Decreto
    > Bianchi).
    >
    bravo ma in quel modo so anche dove non ci sono e così posso correre ovunque tranne dove ci sono, se non lo sapessi invece guiderei in modo corretto ovunque.
    p.s. spesso dove ci sono gli autovelox la gente rallenta all'improvviso rischiando proprio di fare degli incidenti
    non+autenticato
  • - Scritto da: pietro
    > - Scritto da: TADsince1995
    [...]

    > > > Se ti dico dove sono gli autovelox si
    > perde
    > > lo
    > > > scopo
    > > > deterrente.
    > >
    Come ti è stato spiegato poco dopo: in italia autovelox e t-Rex sono installati per PREVENIRE.
    A me non interessa fare multe, mi interessa che in prossimità di un incrocio pericoloso, di una scuola o di un altro luogo ad elevata densità pedonale SI PROCEDA A VELOCITA' MODERATA, perdio.

    > > Al contrario, se il guidatore sa che lì c'è
    > un
    > > autovelox, rallenta. E inoltre l'autovelox
    > deve
    > > essere chiaramente segnalato (vedi Decreto
    > > Bianchi).
    > >
    EEEESATTO (90 minuti di applausi)

    > bravo ma in quel modo so anche dove non ci sono e
    > così posso correre ovunque tranne dove ci sono,
    > se non lo sapessi invece guiderei in modo
    > corretto
    > ovunque.
    E ti becchi la multa perché incappi in quello segnalato solo su strada e non sul tuo navigatore.
    O becchi una (rarissima) pattuglia della stradale.


    > p.s. spesso dove ci sono gli autovelox la gente
    > rallenta all'improvviso rischiando proprio di
    > fare degli
    > incidenti
    Peggio per chi NON rispetta la distanza di sicurezza.
    Altra cosetta che mi manda in bestia quando guido: sto effettuando un sorpasso, quindi vado più veloce delle auto nella corsia adiacente e mi ritrovo col rottonelposteriore che mi lampeggia a 10cm dalla targa.

    GT
  • - Scritto da: Guybrush
    > - Scritto da: pietro
    > > - Scritto da: TADsince1995
    > [...]
    >
    > > > > Se ti dico dove sono gli autovelox si
    > > perde
    > > > lo
    > > > > scopo
    > > > > deterrente.
    > > >
    > Come ti è stato spiegato poco dopo: in italia
    > autovelox e t-Rex sono installati per
    > PREVENIRE.
    > A me non interessa fare multe, mi interessa che
    > in prossimità di un incrocio pericoloso, di una
    > scuola o di un altro luogo ad elevata densità
    > pedonale SI PROCEDA A VELOCITA' MODERATA,
    > perdio.
    >
    > > > Al contrario, se il guidatore sa che lì c'è
    > > un
    > > > autovelox, rallenta. E inoltre l'autovelox
    > > deve
    > > > essere chiaramente segnalato (vedi Decreto
    > > > Bianchi).
    > > >
    > EEEESATTO (90 minuti di applausi)
    >
    > > bravo ma in quel modo so anche dove non ci sono
    > e
    > > così posso correre ovunque tranne dove ci sono,
    > > se non lo sapessi invece guiderei in modo
    > > corretto
    > > ovunque.
    > E ti becchi la multa perché incappi in quello
    > segnalato solo su strada e non sul tuo
    > navigatore.
    > O becchi una (rarissima) pattuglia della stradale.
    >
    >
    > > p.s. spesso dove ci sono gli autovelox la gente
    > > rallenta all'improvviso rischiando proprio di
    > > fare degli
    > > incidenti
    > Peggio per chi NON rispetta la distanza di
    > sicurezza.
    > Altra cosetta che mi manda in bestia quando
    > guido: sto effettuando un sorpasso, quindi vado
    > più veloce delle auto nella corsia adiacente e mi
    > ritrovo col rottonelposteriore che mi lampeggia a
    > 10cm dalla targa.

    Ho fatto venire piu' di un infarto accendendo le luci antinebbia, che fanno accendere le luci rosse dietro simili agli stop ArrabbiatoIndiavolato
    krane
    22544
  • - Scritto da: Guybrush
    > - Scritto da: pietro
    > > - Scritto da: TADsince1995
    > [...]
    >
    > > > > Se ti dico dove sono gli autovelox si
    > > perde
    > > > lo
    > > > > scopo
    > > > > deterrente.
    > > >
    > Come ti è stato spiegato poco dopo: in italia
    > autovelox e t-Rex sono installati per
    > PREVENIRE.
    > A me non interessa fare multe, mi interessa che
    > in prossimità di un incrocio pericoloso, di una
    > scuola o di un altro luogo ad elevata densità
    > pedonale SI PROCEDA A VELOCITA' MODERATA,
    > perdio.
    >
    non si possono mettere autovelox a tutti gli incroci pericolosi e in prossimità di tutte le scuole, non ci sono i soldi.
    Cosa ci sarebbe di male a metterli senza informare della loro presenza?
    dopotutto se uno rispetta i limiti non ha da preoccuparsi, le pattuglie della polizia mica ti informano della loro presenza.
    non+autenticato
  • - Scritto da: pietro
    > - Scritto da: Guybrush
    > > - Scritto da: pietro
    > > > - Scritto da: TADsince1995
    > > [...]
    > >
    > > > > > Se ti dico dove sono gli
    > autovelox
    > si
    > > > perde
    > > > > lo
    > > > > > scopo
    > > > > > deterrente.
    > > > >
    > > Come ti è stato spiegato poco dopo: in italia
    > > autovelox e t-Rex sono installati per
    > > PREVENIRE.
    > > A me non interessa fare multe, mi interessa
    > che
    > > in prossimità di un incrocio pericoloso, di
    > una
    > > scuola o di un altro luogo ad elevata densità
    > > pedonale SI PROCEDA A VELOCITA' MODERATA,
    > > perdio.
    > >
    > non si possono mettere autovelox a tutti gli
    > incroci pericolosi e in prossimità di tutte le
    > scuole, non ci sono i
    > soldi.
    Ci sono, è che non li vedi.

    > Cosa ci sarebbe di male a metterli senza
    > informare della loro
    > presenza?
    Molto.
    Tra poco spiego.

    > dopotutto se uno rispetta i limiti non ha da
    > preoccuparsi, le pattuglie della polizia mica ti
    > informano della loro
    > presenza.
    E se non hai niente da nascondere, non hai niente da preoccuparti. Scusa, ma questo discorso è ancora più pericoloso dell'incrocio di cui sopra.
    http://snipurl.com/226qdkq

    Allora:
    metti che tuo figlio va a scuola (ma anche mio figlio eh?), la scuola è "protetta" da una postazione fissa di autovelox "nascosta".

    metti che siamo in brasile e c'è il divieto di diffondere l'informazione relativa la posizione.

    Tu che accompagni tuo figlio sai che lì c'è l'autovelox e rallenti.
    Anzi: ti fermi proprio!

    Il guidatore sconsiderato invece:

    a)
    sa che c'è l'autovelox, rallenta e passa oltre.
    Tuo figlio riesce ad attraversare la strada in relativa sicurezza.

    b)
    non sa che c'è l'autovelox, non rallenta e potrebbe investire qualcuno.

    Nel caso B l'autovelox immortalerà il criminale e ne faciliterà l'identificazione, ma all'investito questo poco importa (ammesso che sopravviva).

    Scopo dell'autovelox deve essere quelo di EVITARE collisioni tra veicoli e/o pedoni.

    Perchè:
    un pedone/automobilista morto sono soldi pubblici da spendere per pagare i danni, funerali e quant'altro, inoltre il "morto" aveva tutta una vita davanti con la quale avrebbe potuto contribuire a pagare tasse, lavorare (e quindi produrre ricchezza e rallentare l'inflazione).

    peggio ancora(scusa il cinismo): un pedone/automobilista invalido sono soldi pubblici spesi in cure mediche e persi se la vittima rimane invalida.

    Nel 2011 abbiamo avuto 207000 incidenti stradali (fonte: Corriere della Sera http://motori.corriere.it/varie/11_giugno_23/incid...) con una media di 13 morti al giorno. Pure che fossero stati 10 si parla di 3650 morti in un anno... un paese di più di 3000 anime in fumo.

    I costi di un punto pericoloso non presidiato da sistemi di telecontrollo ci sono, ma non li vedi subito.
    Però nel corso degli anni si fanno sentire eccome.

    In prossimità di un incrocio si rallenta, il sorpasso va agevolato e non ostacolato, se un pedone è vicino alle strisce rallenti ed eventualmente ti fermi per lasciarlo passare (in realtà è obbligatorio, ma a volte le condizioni della strada non consentono l'arresto).

    Queste (e molte altre) dovrebbero essere condotte arcinote ai più, ma avendo perso il conto delle persone che guidano perse nella contemplazione del telefonino...

    Più si riduce quel numero e meglio sarà per tutti, che sia un autovelox, un vigile o un altro metodo, l'importante è che a fermare il solito pirata della strada non sia un pedone... o l'amico Pino.

    GT
  • non sei mai stato negli stati uniti, è evidente..
    non+autenticato
  • - Scritto da: mamma mia..
    > non sei mai stato negli stati uniti, è evidente..
    solo tre anni
    non+autenticato