Galaflat all'assalto della rete

Obiettivo 50mila utenti sul medio termine per il servizio con cui Galactica ha portato il modello della flat-rate per l'accesso ad internet in Italia. Tutti i dettagli di un'operazione shock

Galaflat all'assalto della reteMilano - Parte da Milano e da Roma il servizio di connessione ad internet con flat-rate proposto da Galactica con un'operazione che rivoluziona l'intero scenario delle tariffe di accesso. Come ha sottolineato Galactica ieri a Punto Informatico "non è soltanto la prima volta che in Italia si apre a questo genere di modello tariffario, ma è la prima volta in Europa".

Galactica inizia così la sua avventura nel flat-rate con cui tutti gli operatori italiani dovranno fare i conti. Per il momento ad essere serviti da Galaflat sono gli utenti milanesi, ma già entro aprile è prevista l'attivazione del servizio su Roma. E il resto del territorio? "L'allargamento del servizio è legato, continua Galactica, a nuove strutture e molte ipotesi sono in campo. Una di queste è verificare la disponibilità di una rete virtuale. In questa prima fase, però, saremo impegnati a raccogliere il feedback dei nostri utenti, per valutare al meglio tempi e strategie dell'allargamento del servizio ad altre zone".

Per Galactica, portare in Italia il "mito americano" dell'accesso ad internet senza limiti di tempo e al costo di un solo scatto telefonico, ha significato potenziare le proprie strutture per fare fronte non solo ad un nuovo e probabilmente elevato numero di utenti ma anche ad un diverso uso della rete che molti di questi vorranno fare. Un uso più intensivo, per un tempo medio giornaliero più lungo.
"Sul breve termine, fino a fine aprile - spiega Galactica - siamo pronti a coprire il servizio per almeno 5mila utenti, ma nel medio periodo, tra i sei e sette mesi, saremo in grado di offrire la nostra qualità ad almeno 50mila utenti". L'obiettivo, naturalmente, è quello di riuscire a mantenere elevato il livello di servizio anche a fronte di una domanda forte, cosa che non è riuscita ad altri operatori che di recente hanno presentato modelli di accesso "rivoluzionari", come accaduto, per esempio, a NoPay.

La presenza a Roma di Galactica, spiegano gli uomini dell'azienda, sarà anche potenziata con un'apertura di una sede locale. Fa parte del rafforzamento strutturale e degli investimenti che il provider ha messo in campo per poter lanciare la flat-rate in anticipo su chi da tempo ne parla ma ancora non è riuscito ad attivare questo servizio. E c'è da scommettere che per il successo dell'iniziativa il timing non è secondario. Ma vediamo ora nei dettagli come funziona e quali vantaggi offre Galaflat.
TAG: italia