Mauro Vecchio

Canone RAI, interrogazione sui PC

Presentata un'interrogazione parlamentare. Quali dispositivi sono effettivamente obbligati al pagamento? Alle aziende è stato chiesto di pagare per i computer degli uffici

Roma - La bufera sul cosiddetto canone speciale della RAI è tornata ad imperversare tra le più svariate categorie professionali. I senatori Donatella Poretti e Marco Perduca hanno recentemente presentato il testo di un'interrogazione ai ministeri dello Sviluppo Economico e dell'Economia e finanze.

Bisogna davvero pagare il canone anche per i personal computer? Stando al testo dell'interrogazione, "a partire dal febbraio 2012, numerose aziende e uffici hanno ricevuto una missiva da parte della RAI in cui si richiede il pagamento del canone TV per la detenzione di uno o più apparecchi atti o adattabili alla ricezione di trasmissioni radiotelevisive al di fuori dell'ambito familiare, compresi computer collegati in rete (digital signage e similari), indipendentemente dall'uso al quale gli stessi vengono adibiti".

A partire dal marzo 2007, l'Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori (ADUC) ha più volte interpellato gli organi competenti per sapere nello specifico quali apparecchi siano effettivamente soggetti al canone/tassa oltre il televisore. Le risposte ricevute nel corso degli anni sono state spesso "varie e contraddittorie".
"A tutti i titolari di un contratto di fornitura di elettricità, siano essi famiglie o pubblici esercizi o professionisti, verrà chiesto di pagare il canone - aveva sottolineato alla fine del 2010 l'ex-ministro Paolo Romani - perchè, ragionevolmente, se uno ha l'elettricità ha anche l'apparecchio TV". In sostanza, il canone RAI sarebbe stato imposto al di là del possesso di un apparecchio radiotelevisivo.

Vibranti le proteste di Rete Imprese Italia (Casartigiani, Confartigianato, Cna, Confcommercio, Confesercenti) contro "l'imposizione del tributo sul possesso non solo di televisori ma anche di qualsiasi dispositivo atto o adattabile a ricevere il segnale TV, inclusi monitor per il PC, videofonini, videoregistratori, iPad, addirittura sistemi di videosorveglianza. Come dire che basta avere un computer per essere costretti a pagare una somma che, a seconda della tipologia di impresa, va da un minimo di 200 euro fino a 6mila euro l'anno".

L'interrogazione presentata dai senatori Poretti e Perduca vorrebbe ora sapere "se il ministero dello Sviluppo Economico ha concluso il proprio approfondimento tecnico giuridico in merito a quali apparecchi, oltre al televisore tradizionale, siano soggetti al pagamento del canone TV".

"Ove tale approfondimento sia giunto a termine - si legge nel testo - quali apparecchi sottoelencati presuppongono il pagamento del canone di abbonamento: videoregistratore, registratore dvd, computer senza scheda tv con connessione ad Internet, computer senza scheda tv e senza connessione Internet, videofonino, tvfonino, iPod e apparecchi mp3-mp4 provvisti di schermo, monitor a se stante (senza computer annesso), monitor del citofono, modem, decoder, videocamera, macchina fotografica digitale".

E ancora, in conclusione: "ove invece tale approfondimento non sia ancora giunto a termine, cosa intenda fare il Governo per rimediare al comportamento illegittimo della concessionaria del servizio pubblico, la quale chiede il pagamento del canone speciale anche per personal computer collegati in rete".

Mauro Vecchio
Notizie collegate
  • BusinessCanone RAI, il Governo ammette: è il caosIl sottosegretario Paolo Romani risponde ad una interrogazione dei radicali e spiega: in effetti la normativa non è adeguata e le interpretazioni dubbie. E promette: cercheremo di capire che succede
  • AttualitàLa RAI chiede un importante aumento del CanoneIl direttore generale di RAI ha messo in chiaro che l'adeguamento all'inflazione non basti. Ci vuole qualcosa di più. 10 euro di più? Sullo sfondo, la possibilità di legarlo alle bollette dell'energia elettrica. Contro l'evasione
  • AttualitàIl buco nero del Canone RAIMentre il ministero delle Comunicazioni nicchia, l'Agenzia delle Entrate spiega di non poter decidere quali siano gli apparecchi atti o adattabili, ossia quando un cittadino italiano debba o meno pagare l'imposta
352 Commenti alla Notizia Canone RAI, interrogazione sui PC
Ordina
  • Io ho un PC con installato Linux e siccome la RAI usa Silverlight (un PlugIn proprietario di Microsoft per trasmettere su Web) non posso vedere i canali RAI nemmeno volendo.

    Comunque anche su un PC Windows, se non si installa Silverlight, i canali RAI non si possono vedere.

    Inoltre Silverlight non solo non supporta tutti i Sistemi Operativi, ma nemmeno tutti i Browser.

    Dunque l'equazione PC = RAI è errata

    Per vederla devo installare un opportuno programma e questo programma non è disponibile ovunque.

    Disinstallate Silverlight dal vostro PC e non vi potra essere chiesto nulla (a meno di non cambiare la legge).
    non+autenticato
  • - Scritto da: anonimo
    > Io ho un PC con installato Linux e siccome la RAI
    > usa Silverlight (un PlugIn proprietario di
    > Microsoft per trasmettere su Web) non posso
    > vedere i canali RAI nemmeno
    > volendo.
    >
    > Comunque anche su un PC Windows, se non si
    > installa Silverlight, i canali RAI non si possono
    > vedere.
    >
    > Inoltre Silverlight non solo non supporta tutti i
    > Sistemi Operativi, ma nemmeno tutti i
    > Browser.

    E probabilmente non supporterà più nemmeno quelli di microsoft (si parlava, se non ricordo male, di toglierlo in windowsFicoso
    non+autenticato
  • - Scritto da: anonimo
    > Io ho un PC con installato Linux e siccome la RAI
    > usa Silverlight (un PlugIn proprietario di
    > Microsoft per trasmettere su Web) non posso
    > vedere i canali RAI nemmeno
    > volendo.

    C'è moonlight
    non+autenticato
  • 96 minuti di risate!
  • - Scritto da: DukeZhou
    []
    > C'è moonlight
    Io al chiaro di luna ci porto la fidanzata.
    Il PC con quel coso installato muore.

    GT
  • Il mio avvocato mi ha consigliato di chiedere i danni alla RAI perché ho beccato dei dipendenti a guardare la scollatura di Belen invece di lavorare.

    Se la RAI non trasmettesse su Internet le aziende ne avrebbero solo giovamento...
    non+autenticato
  • Ma predisporre dei filtri opportuni alla connessione, invece di viziare gli avvocati?
  • Il mio avvocato mi ha consigliato di chiedere i danni alla RAI perché ho beccato dei dipendenti a guardare la scollatura di Belen invece di lavorare.

    Se la RAI non trasmettesse su Internet le aziende ne avrebbero solo giovamento...
    non+autenticato
  • ...ma è adattabile...
    non+autenticato
  • ... ricordiamo che i due senatori che hanno sottoscritto l'interrogazione sono Radicali.
    Perché dei Radicali si parla sempre e solo per infangarli agli occhi dell'opinione pubblica.
  • - Scritto da: il solito bene informato
    > ... ricordiamo che i due senatori che hanno
    > sottoscritto l'interrogazione sono
    > Radicali.
    > Perché dei Radicali si parla sempre e solo per
    > infangarli agli occhi dell'opinione
    > pubblica.

    forse perchè al 99% delle volte fanno e dicono delle gran cagate?
  • - Scritto da: dont feed the troll/dovella
    > - Scritto da: il solito bene informato
    > > ... ricordiamo che i due senatori che hanno
    > > sottoscritto l'interrogazione sono
    > > Radicali.
    > > Perché dei Radicali si parla sempre e solo
    > per
    > > infangarli agli occhi dell'opinione
    > > pubblica.
    >
    > forse perchè al 99% delle volte fanno e dicono
    > delle gran
    > cagate?

    ... ad esempio...?
  • - Scritto da: il solito bene informato
    > - Scritto da: dont feed the troll/dovella
    > > - Scritto da: il solito bene informato
    > > > ... ricordiamo che i due senatori che
    > hanno
    > > > sottoscritto l'interrogazione sono
    > > > Radicali.
    > > > Perché dei Radicali si parla sempre e
    > solo
    > > per
    > > > infangarli agli occhi dell'opinione
    > > > pubblica.
    > >
    > > forse perchè al 99% delle volte fanno e
    > dicono
    > > delle gran
    > > cagate?
    >
    > ... ad esempio...?

    Astensione sulla sfiducia di Romano.
    No all'arresto di Cosentino.

    Giusto per parlare delle + recenti.

    Ma poi Rutelli e Capezzone, che altro aggiungere?
  • - Scritto da: dont feed the troll/dovella
    > - Scritto da: il solito bene informato
    > > - Scritto da: dont feed the troll/dovella
    > > > - Scritto da: il solito bene informato
    > > > > ... ricordiamo che i due senatori
    > che
    > > hanno
    > > > > sottoscritto l'interrogazione sono
    > > > > Radicali.
    > > > > Perché dei Radicali si parla
    > sempre
    > e
    > > solo
    > > > per
    > > > > infangarli agli occhi dell'opinione
    > > > > pubblica.
    > > >
    > > > forse perchè al 99% delle volte fanno e
    > > dicono
    > > > delle gran
    > > > cagate?
    > >
    > > ... ad esempio...?
    >
    > Astensione sulla sfiducia di Romano.
    > No all'arresto di Cosentino.

    sì, certo, perché i giochi di potere sono importanti in parlamento, mentre c'é gente che muore nelle carceri italiane...

    > Giusto per parlare delle + recenti.
    >
    > Ma poi Rutelli e Capezzone,

    Tutti a tirare fuori questi due... ma i Radicali sono forse responsabili delle loro decisioni?

    > che altro aggiungere?

    boh?
    Faccio io?
    Referendum sull'aborto, sul divorzio e contro il finanziamento pubblico ai partiti. Lotte contro i proibizionismi e xenofobie. Libertà di stampa, software libero nelle P.A., anagrafe pubblica degli eletti.
    Vogliamo parlare dello scandalo delle 3000 e rotte firme false a sostegno di Formigoni, taciuto placidamente da destra e sinistra?
    Poi possiamo passare a livello mondiale, dove sono attivi sulla moratoria contro la pena di morte e contro le mutilazioni genitali femminili... Che altro aggiungere?
    Per il semplice fatto che, pur avendo avuto un ruolo così importante nella democrazia e vita pubblica italiana, siano sistematicamente censurati dai media dovrebbe far pensare.
  • - Scritto da: il solito bene informato
    > - Scritto da: dont feed the troll/dovella
    > > - Scritto da: il solito bene informato
    > > > - Scritto da: dont feed the
    > troll/dovella
    > > > > - Scritto da: il solito bene
    > informato
    > > > > > ... ricordiamo che i due
    > senatori
    > > che
    > > > hanno
    > > > > > sottoscritto l'interrogazione
    > sono
    > > > > > Radicali.
    > > > > > Perché dei Radicali si parla
    > > sempre
    > > e
    > > > solo
    > > > > per
    > > > > > infangarli agli occhi
    > dell'opinione
    > > > > > pubblica.
    > > > >
    > > > > forse perchè al 99% delle volte
    > fanno
    > e
    > > > dicono
    > > > > delle gran
    > > > > cagate?
    > > >
    > > > ... ad esempio...?
    > >
    > > Astensione sulla sfiducia di Romano.
    > > No all'arresto di Cosentino.
    >
    > sì, certo, perché i giochi di potere sono
    > importanti in parlamento, mentre c'é gente che
    > muore nelle carceri
    > italiane...

    Eh si, ci si mette a proteggere i ricchi e potenti (che tanto mica si fanno il carcere uguale a quello die poveretti) per difendere i carcerati...
    Ma per favore, sono anche loro lì a fare pastette.

    >
    > > Giusto per parlare delle + recenti.
    > >
    > > Ma poi Rutelli e Capezzone,
    >
    > Tutti a tirare fuori questi due... ma i Radicali
    > sono forse responsabili delle loro
    > decisioni?

    Non è che fossero semplici iscritti, è gente che è stata portata fino alla dirigenza, quindi non nascondiamoci dietro a un dito.
    Allo stesso modo anche l'Italia dei Valori, dopo aver fatto eleggere i DiGregorio e gli Scilipoti, non è + degna di considerazione.

    >
    > > che altro aggiungere?
    >
    > boh?
    > Faccio io?
    > Referendum sull'aborto, sul divorzio e contro il
    > finanziamento pubblico ai partiti.

    Sono passati + di 40 anni, quasi 50.
    Non ci si può ancora fregaire di quelle opere, per quanto meritorie.


    Lotte contro i
    > proibizionismi e xenofobie. Libertà di stampa,
    > software libero nelle P.A., anagrafe pubblica
    > degli
    > eletti.
    > Vogliamo parlare dello scandalo delle 3000 e
    > rotte firme false a sostegno di Formigoni,
    > taciuto placidamente da destra e
    > sinistra?
    > Poi possiamo passare a livello mondiale, dove
    > sono attivi sulla moratoria contro la pena di
    > morte e contro le mutilazioni genitali
    > femminili... Che altro
    > aggiungere?

    tutta roba di facciata.
    Nella politica nazionale, tranne remoti casi passati, stanno a tenere bordone a l'una e all'altra parte, nei soliti giochetti.
  • Non pago il canone rai per la tv, figuriamoci se lo pago per il pc
    non+autenticato
  • Tasse per tutti. Tasse e più tasse.
    Un branco di servi banchieri non eletti democraticamente, messi lì solo per mettere tasse ed ancora tasse.
    La fine dell'Italia. La fine della democrazia.
    non+autenticato
  • perché prima il canone tv non esisteva?
    15 anni di berlusconi "votato democraticamente" ti ha fatto vivere meglio?
    non+autenticato
  • - Scritto da: pippo cammello
    > perché prima il canone tv non esisteva?
    > 15 anni di berlusconi "votato democraticamente"
    > ti ha fatto vivere
    > meglio?

    http://it.wikipedia.org/wiki/Governo_Berlusconi

        Governo Berlusconi I dal 10 maggio 1994 al 17 gennaio 1995
        Governo Berlusconi II dal 11 giugno 2001 al 23 aprile 2005
        Governo Berlusconi III dal 23 aprile 2005 al 17 maggio 2006
        Governo Berlusconi IV dal 7 maggio 2008 al 16 novembre 2011

    Dove te li vedi 15 anni di Berlusconi?

    Ti fanno il colpo di stato i banchieri che hanno creato la crisi mondiale rubando soldi, ti piazzano tasse su tasse, vogliono estorcere tassa canone Rai anche sui PC, tablet e smartphone a privati,aziende ed uffici stile stato di polizia con la GuardiaDiFinanza... e tu pensi all'ossessione personale contro Berlusconi?

    Mah!
    Ma che altro ti devono fare per farti aprire gli occhi? Finchè non ti vengono in casa con la polizia a privarti di tutti tuoi averi accusandoti di evasione fiscale continuerai a difendere questo schifo?
    non+autenticato
  • Senza buttre tutto in politica da pollaio, non bisogna dimenticare che il tuo "idolo" non ha fatto proprio niente per eliminare burocrazia, malaffare e quello che tu definisci "controllo poliziesco".
    Anche se non ha gestito il potere per 15 anni, non è che abbia contato niente ... e tutt'ora è una colonna portante dell'attuale governo Monti, anche se i suoi mezzi di "informazione" fanno il doppio gioco, facendo finta di fare opposizione ..
    non+autenticato
  • - Scritto da: Trincialleg ra
    > Senza buttre tutto in politica da pollaio, non
    > bisogna dimenticare che il tuo "idolo" non ha
    > fatto proprio niente per eliminare burocrazia,
    > malaffare e quello che tu definisci "controllo
    > poliziesco".
    > Anche se non ha gestito il potere per 15 anni,
    > non è che abbia contato niente ... e tutt'ora è
    > una colonna portante dell'attuale governo Monti,
    > anche se i suoi mezzi di "informazione" fanno il
    > doppio gioco, facendo finta di fare opposizione
    > ..

    Il mio idolo? Tu hai dei seri problemi di ossessione maniacale.
    Io guardo i fatti per quello che sono.
    Se a te sembra normale vivere in un paese in cui governano banchieri non eletti dal popolo così come nulla fosse ed il popolo è tanto rincoglionito da non fare una guerra civile e paga le tasse che questi loschi individui si inventano per mantenersi il posto che occupano antidemocraticamente.

    Che Berlusconi si sia praticamente suicidato appoggiando Monti non ci piove. Ma perchè lo fa? Perchè è stato palesemente ricattato da centristi e sinistre. Chi non vuole vedere la realtà per quella che è... ma i fatti sono questi, il resto sono chiacchiere.
    non+autenticato
  • mi permetto di sintetizzare il tuo pensiero:
    poche idee, ma ben confuse...
    non+autenticato
  • La mia risposta è stata censurata mentre questo apologeta del berlusconismo è ancora qui a fare propaganda e da 4 soldi pure.
  • a parte il copia incolla di slogan leghisti, ti dico un nome solo:
    mediolanum

    Ciao
    non+autenticato
  • Non è una tassa, è un tributo e non è ingiuntivo/obbligatorio. Però mandano queste missive a chi non paga il canone minacciando ritorsioni, ma in realtà non hanno nessun potere... se non sulle persone disinformate o influenzabili. Del resto, chi non ha in casa un apparecchio "atto od adattabile alla ricezione bla bla"? anche un microonde potrebbe esserlo.
    Io dico: la tv e l'informazione pubblica sono fondamentali in un paese evoluto, quindi che ne facciano una tassa!
    Però:
    - dalla tv e radio pubblica deve sparire la pubblicità, quindi i programmi pubblici non devono comparire nei dati auditel: è noto infatti che la "casalinga che lava l'insalata" è il palliativo più usato per coprire la censura di programmi scomodi
    - niente compensi milionari per ospiti o presentatori. Deve essere una "palestra" per nuovi talenti.
    - Teche pubbliche e liberamente scaricabili via internet, dirette facilmente fruibili (e acquisibili) via digitale terrestre, digitale satellitare e via streaming e non tramite standard proprietari con DRM
    - L'organo istituzionale che regoli l'informazione dovrebbe essere staccato dalla politica e far capo direttamente al presidente della repubblica (un po' come il CSM). Comunque, fare qualcosa per eliminare i partiti dalla sua gestione.
  • E' un imposta/tassa/canone/abbonamento la cui dicitura è volutamente ambigua.
    E la cui applicabilità è sempre stata ambigua e ogni nuova legge l'ha resa sempre più ambigua.

    Siamo di fronte ad un vero balzello, odioso in quanto prelievo, odioso in quanto volto a foraggiare una televisione immonda, di parte, piena di personaggi strapagati, odiosa perché volutamente ambigua e quindi fonte di noie.
    Per esempio anni fa bisognava pagare il "canone" anche per la tv della seconda casa. Poi non più (a seguito di ricorsi e sentenze). Ci sono voluti anni per chiarire questo punto. Chi ha pagato ha chiesto rimborso e poi lo ha aspettato da 5 a 10 anni!!
    Adesso ci provano di nuovo a rastrellare denaro con norme ambigue, questa volta presi di mira a largo spettro gli apparecchi elettronici.
    E noi qui a litigare "è una tassa" "no un abbonamento" "evasore!" "porco!" "ci vuole una smart card" "io non pago".
    Sarà paranoia ma secondo me le leggi ambigue sono fatte non solo per dare spazio a interpretazioni e scappatorie, ma anche per mettere le persone le une contro le altre, disunite le persone non hanno peso nel protestare e la generale indignazione si infrange in mille posizioni inconcludenti.
    non+autenticato
  • Infatti, che la chiamino direttamente tassa sugli elettrodomestici e la finiscano... ops, c'è già anche quella (pagata al momento dell'acquisto come incentivo alla rottamazione), tocca trovarle un altro nome.
    Wolf01
    3335
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Precedente | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | Successiva
(pagina 4/13 - 64 discussioni)