Roberto Pulito

Lunga vita ai vecchi Windows

Microsoft cambia politica e prende tempo prolungando il supporto per Windows 7, Vista e XP. La nuova generazione può attendere?

Roma - A quanto pare l'arrivo del nuovo Windows 8 non manderà in pensione alcun sistema operativo. Con una mossa a sorpresa Microsoft avrebbe infatti aggiornato i cicli di supporto per Windows 7, Windows Vista e Windows XP, e da quest'anno si ritroverà a supportare tutte e quattro le versioni del software.

La notizia non è stata ancora divulgata ufficialmente, ma la pagina del supporto Microsoft giapponese già conferma le nuove "date di scadenza". Il supporto di Windows 7 durerà altri otto anni, fino al 14 gennaio 2020. Vista sarà aggiornato fino al giorno 11 aprile del 2017, mentre le patch per XP usciranno fino all'8 aprile del 2014. La policy del supporto esteso, riservata ai clienti aziendali, viene quindi applicata alle versioni consumer dell'OS.

Come noto, il nuovo Windows 8 è pensato più per cambiare le vecchie abitudini degli utenti che per adeguarvisi ma il colosso di Redmond non forzerà il passaggio alla nuova generazione, lasciando attiva la possibilità di acquistare una copia di Seven ancora per un paio d'anni. Poi, dal 2014, il sistema uscirà ufficialmente fuori catalogo.
Per Windows XP, storico sistema uscito nel lontano 2001, si tratta di record assoluto. Microsoft continuerà a rilasciare fix di sicurezza per la versione Service Pack 3 ancora per due anni, ma ovviamente il vecchio OS non compirà altri passi in avanti e non potrà far girare novità come Internet Explorer 10.

Roberto Pulito
Notizie collegate
  • TecnologiaWindows: OS che vanno, OS che vengonoSecondo gli analisti l'entusiasmo per il nuovo sistema Microsoft non è alle stelle. Mentre il vecchio XP continua a girare su un terzo di tutti i PC
  • HardwareSpeciale/ Perché Windows 8Il nuovo sistema operativo come un punto di non ritorno. E, per una volta, pensato più per cambiare le abitudini degli utenti che per adeguarsi. Ma dov'è finito Steve Ballmer?
182 Commenti alla Notizia Lunga vita ai vecchi Windows
Ordina
  • Finalmente una buona notizia, dopo tanta crisi ci voleva!
    non+autenticato
  • Io ho sviluppato negli anni passati un'applicazione sotto DOS, poi l'ho portata, ovviamente sotto Windows, fino a Windows7.
    Ci volete credere? alcuni utenti mantengono dei computer con DOS nativo per poter usare la mia applicazione e si rifiutano di passare a Windows.
    Dicono che funziona così bene che non vogliono correre i rischi impliciti nell'upgrading (e non so dar loro torto!).
    Dal punto di vista del mio marketing e dei miei introiti è un fallimento completo. Però sono soddisfatto ugualmente.
  • Microsoft ha capito che contro l'accoppiata wine+linux e sopratutto REACOS i giochi sono ormai chiusi da tempo...questa mossa a sorpresa di mantenere in vita xp, non e' che la prova di come il mondo libero abbia minato le fondamenta del closed source in modo irreparabile!

    RECAOS, un sistema operativo snello e veloce, capace di rivitalizzare computer che il closed source ha destinato all'oblio ha letteralmente sbaragliato i piani di microsoft. Ora infatti si trovano a dover riabilitare xp pur di impedire la migrazione di massa verso REACTOS o linux+WINE.
    non+autenticato
  • Premetto che è una mia opinione personale ma sono 8 anni che ho Xp (ora Sp3) ed è ancora il miglior os che abbia mai usato, veloce e snello, solo 800 mega se ben ottimizzato rimuovendo tutta la merda in eccesso che non uso. E' stato talmente moddato che ormai parte solo quell oche vuoi, ed è così che un os deve essere, deve partire e avviarti solo quello che ti serve per l'uso che ne devi fare. Quelli della microsoft ormai con i loro win7 e win8 sanno solo fare os che occupano tonnellate di merda inutile che anche un bimbominchia saprebbe usarlo.
    L'unica limitazione di xp è la tecnologia a 32bit che ti forza a usare 3,4 Gb di ram massimo ma non ho mai avuto problemi di mancanza di memoria, nessun programma o gioco hanno mai superato i 2gb di memoria. L'unica cosa che mi dispiace è lo scarso supporto che ha avuto windows xp a 64bit, altrimenti avrei usato quello.
    In ogni caso ci gira tutto quello che mi serve, giochi compresi senza alcun problema, e per quanto riguarda quella sozzeria di IE 9 e 10 non me ne può fregare di meno perchè uso Firefox.

    Lunga vita a Xp.Sorride
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 9 discussioni)