Hacklab, copyright nel mirino

Unico ostacolo al libero flusso della informazione duplicata è rappresentato dal copyright

Milano - Si terrà il 19 novembre, venerdì, il nuovo appuntamento di Hacklab pensato per affrontare la questione centrale del copyright. Di seguito la presentazione dell'evento.

"La possibilità di duplicare è la caratteristica fondamentale del digitale.

Unico ostacolo al libero flusso della informazione duplicata è rappresentato dal copyright. Innumerevoli sono i settori nei quali si pone con forza inedita la questione della proprietà intellettuale delle merci: programmazione, software, video, editoria, biotecnologie, musica campionata, nuove specie organiche, in un processo più generale di germinazione continua di nuovi prodotti.
La questione del copyright riguarda quindi nel concreto anche la vita quotidiana di tutti coloro che a vario titolo fanno parte dei lavoratori del "ciclo allargato della conoscenza": tutti nella propria vita quotidiana fanno di continuo l'atto materiale di duplicare e di usare materiale già duplicato.

La questione della duplicazione rimanda più in generale alla fondamentale prospettiva della condivisione dei saperi, che ne è in realtà il suo fondamento logico. Già alla base della stessa nascita dell'industria informatica, questa pratica viene oggi riproposta dalle forme di free software, in tutte le sue più varie articolazioni.

La proposta di permettere su scala europea la brevettazione sul software apre un nuovo scenario. Accanto alle attuali leggi sul copyright si affiancherebbero cosi quelle relative alla brevettazione: leggi in generale estremamente onerose da far rispettare e quindi per pochi, e arbitrarie nella loro attribuzione. Secondo Richard Stallman se dovesse passare la brevettazione si metterebbe seriamente a rischio l'esistenza di ogni possibile programmazione indipendente.

Su questi e altri temi collegati, ci troveremo a discutere al Bulk, venerdI' 19 novembre alle 22:00, con il contributo di Raf Valvola Scelsi, della rivista "Decoder". Il Bulk è in via via L.Sturzo 51 Garibaldi (MILANO)."