Roberto Pulito

Il negozio di Mozilla apre la porta sul retro

Il marketplace di applicazioni web basate su HTML5 verrà aperto ufficialmente al prossimo Mobile World Congress, ma solo agli sviluppatori

Roma - Mozilla segnala un ulteriore passo avanti per il suo ambizioso store online, basato su applicazioni web in grado di funzionare su computer, telefoni e tablet. La saracinesca virtuale verrà alzata la prossima settimana, durante il Mobile World Congress barcellonese, ma solo gli sviluppatori saranno ammessi ad entrare.

Software house e programmatori indipendenti che aderiranno al progetto non dovranno preoccuparsi dei porting. La compatibilità cross-platform delle app sarà garantita dalla stessa filosofia open web, con tecnologia incentrata su HTML5, CSS, JavaScript, e particolari API messe a punto dagli stessi tecnici Mozilla.

La piattaforma in arrivo ospiterà applicazioni a pagamento e gratuite. Con l'autenticazione OpenID si potranno trasferire gli acquisti dal browser mobile a quello desktop. Ogni sviluppatore potrà aprire un suo canale, sfoggiare le creazioni e venderle in totale libertà, senza troppi controlli da parte del padrone di casa.
Il negozio voluto dalla Foundation nasce in risposta al Chrome Web Store messo in piedi da Google lo scorso anno, ma sembra che per l'apertura al pubblico bisognerà attendere la fine del 2012. Nel frattempo il browser di Mountain View ha raggiunto Firefox in quanto a diffusione

Roberto Pulito
Notizie collegate