Spam via SMS e pubblicità ingannevole

Intervengono anche i garanti che sempre più sono chiamati in causa dagli utenti. Una situazione che in altri paesi è stata affrontata con maggiore determinazione

Roma - Cresce la preoccupazione per il fenomeno dello spam via SMS al punto che il Garante per la Privacy è dovuto intervenire, ribadendo che per poter inviare messaggi non richiesti sui cellulari è necessaria la preventiva autorizzazione dell'utente.

Il fenomeno dello spam sui telefonini ha proporzioni globali e già molti paesi si sono attrezzati per impedirne la proliferazione: dalla California all? Australia, al Giappone e in via sperimentale anche l?Inghilterra.

Le misure adottate vanno dalle sanzioni pecuniarie alla costituzione di black list, così come sta avvenendo in Giappone dove gli operatori si sono accordati per costituire un'unica lista a cui fare riferimento per fermare gli spammer.
Nei giorni scorsi anche Vodafone ha annunciato l'inizio di una sperimentazione anti spam in Inghilterra. Gli utenti potranno inviare gli SMS di spam pervenuti direttamente ad un numero dell'azienda che provvederà a bloccare e/o intraprendere ulteriori operazioni e indagini nei confronti dei mittenti dei messaggi.

Per quanto riguarda l'Italia, il Garante per la Privacy ha dovuto affrontare il caso di un utente che nonostante avesse già richiesto la cancellazione dei propri dati personali per l'invio di informative pubblicitarie o promozionali, si è visto recapitare ulteriori messaggi da TIM.

L'indagine condotta dal Garante ha permesso di ribadire che gli operatori non possono inviare messaggi ai propri utenti, anche se questi sono a vantaggio degli stessi clienti, in mancanza di una preventiva autorizzazione.

Di questi giorni infine, la notizia della conclusione del procedimento 4171, aperto dall'Antitrust su segnalazione del signor Valerio Tanzarella, un utente che ha denunciato una pubblicità, poi trovata ingannevole piuttosto che di spam, che veniva inviata via SMS da TIM e Buongiorno, come riportato in questi giorni su Portel e sulle pagine di Cellulari.it.
4 Commenti alla Notizia Spam via SMS e pubblicità ingannevole
Ordina
  • >Per quanto riguarda l'Italia, il Garante per la Privacy ha
    >dovuto affrontare il caso di un utente che nonostante avesse
    >già richiesto la cancellazione dei propri dati personali per
    >l'invio di informative pubblicitarie o promozionali, si è visto
    >recapitare ulteriori messaggi da TIM.

    Io sono nella stessa situazione con Vodafone Omnitel. Ho presentato ricorso al Garante che si e' gia' espresso, sto solo aspettando che mi venga recapitata la copia conforme della decisione per raccomandata. Naturalmente ho chiesto anche il rimborso delle spese sostenute.
    non+autenticato
  • Se Vodafone all'estero cerca di impedire lo spam via SMS, in Italia si comporta invece da spammer. Più volte mi sono giunti messaggi "pubblicitari" assolutamente non richiesti, ad esempio di provare un'Alfa 147 (cosa c'entra con i servizi Vodafone?), alcuni messaggi sono addirittura inviati di notte - che bello essere svegliati da un spam-SMS alle due del mattino!

    Ho quindi chiamato Vodafone intimandogli di non inviare più messaggi del genere - mi hanno risposto che avevo attivato io l'opzione - io avevo attivato l'opzione di ricevere informazioni sui loro servizi, non sulle Alfa 147!

    -Allora deve disattivare tutto - è stata la replica - anche le informazioni sui nostri servizi -

    Ovviamente ho disattivato tutto!
  • Se non ricordo male accettando il servizio si accetta esplicitamente ed obbligatoriamente anche di ricevere altra pubblicita'. Quindi sembra non esserci niente di male, e' vero che hai accettato tu di ricevere pubblicita'.

    Io invece, legge il messaggio "io invece"
    non+autenticato
  • Ma scusa,
    hai letto il contratto quando ti hanno fatto firmare quei fogli scritti piccoli piccoli con te che avevi fretta di prenderti la tua bella nuova sim?

    ;)


    - Scritto da: ldsandon
    > Se Vodafone all'estero cerca di impedire lo
    > spam via SMS, in Italia si comporta invece
    > da spammer. Più volte mi sono giunti
    > messaggi "pubblicitari" assolutamente non
    > richiesti, ad esempio di provare un'Alfa 147
    > (cosa c'entra con i servizi Vodafone?),
    > alcuni messaggi sono addirittura inviati di
    > notte - che bello essere svegliati da un
    > spam-SMS alle due del mattino!
    >
    > Ho quindi chiamato Vodafone intimandogli di
    > non inviare più messaggi del genere - mi
    > hanno risposto che avevo attivato io
    > l'opzione - io avevo attivato l'opzione di
    > ricevere informazioni sui loro servizi, non
    > sulle Alfa 147!
    >
    > -Allora deve disattivare tutto - è stata la
    > replica - anche le informazioni sui nostri
    > servizi -
    >
    > Ovviamente ho disattivato tutto!
    non+autenticato