Intel bacia la piattaforma open Eclipse

Il chipmaker è entrato a far parte di Eclipse, un consorzio voluto da alcuni giganti del settore per sviluppare una piattaforma aperta capace di integrare più strumenti di sviluppo differenti

Intel bacia la piattaforma open EclipseAssago (Milano) - Intel ha annunciato di aver aderito in qualità di membro sostenitore ad Eclipse, un consorzio fondato nel 2001 da IBM e altre aziende del settore IT con l'obiettivo di creare una piattaforma aperta per l'integrazione degli strumenti di sviluppo software.

Intel sarà rappresentata nella commissione interna di Eclipse da Jonathan Khazam, general manager della Software Products Division, e offrirà plug-in per l'ambiente di sviluppo Eclipse che consentiranno agli sviluppatori di ottimizzare le applicazioni per i sistemi basati sui processori Pentium 4, Xeon e Itanium.

"Intel è entusiasta di partecipare a Eclipse, e intende svolgere un ruolo attivo per favorire l'interoperabilità e l'integrazione dei tool sulla base delle specifiche della struttura Eclipse", ha commentato Jonathan Khazam. Ed ha proseguito:"Con il nostro impegno verso gli standard aperti e le conoscenze approfondite sull'architettura dei processori, permetteremo agli sviluppatori di software di sfruttare appieno la potenza dei processori Intel per le applicazioni".
Intel prevede di integrare i propri tool di sviluppo, come ad esempio i compilatori e i tool per l'analisi delle prestazioni, nell'ambiente di sviluppo Eclipse.

"Eclipse apprezza molto la decisione di Intel di adottare la tecnologia Eclipse e di diventare membro sostenitore del consorzio", ha affermato Skip McGaughey, presidente della commissione interna di Eclipse. "La leadership di Intel e l'esperienza maturata nell'implementazione di processori e tool sono destinate a offrire vantaggi a tutti gli sviluppatori che utilizzano tool e prodotti basati su tecnologia Eclipse".

Il progetto Eclipse, che oltre a IBM conta società come Borland, HP, SAP, Oracle, QNX, Red Hat e SuSE, ha come obiettivo la creazione di una piattaforma universale di strumenti per lo sviluppo di applicazioni per l'e-business, come i Web service. Eclipse integra tutti i processi di sviluppo, come testing, ottimizzazione e debugging, e tutti gli strumenti per consentire agli sviluppatori di creare applicazioni in modo rapido e avvalendosi della tecnologia realizzata da altre case.
36 Commenti alla Notizia Intel bacia la piattaforma open Eclipse
Ordina
  • Ma eclipse e' al servizio di chi vuole lucrare sul software?

    Non e' protetto dalla licenza GNU/GPL... chi vorra' mai usarlo?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Ma eclipse e' al servizio di chi vuole
    > lucrare sul software?
    >
    > Non e' protetto dalla licenza GNU/GPL... chi
    > vorra' mai usarlo?

    Io per esempio.

    non+autenticato
  • non ho capito il discorso dell'ottimizzazione del codice... a quanto ne so Eclipse è orientato esclusivamente (almeno al momento) allo sviluppo di applicazioni java... e non mi pare che intel sviluppi una propria macchina virtuale... quindi che c'entra il pentium 4?
    non+autenticato
  • > non ho capito il discorso
    > dell'ottimizzazione del codice... a quanto
    > ne so Eclipse è orientato esclusivamente
    > (almeno al momento) allo sviluppo di
    > applicazioni java... e non mi pare che intel
    > sviluppi una propria macchina virtuale...
    > quindi che c'entra il pentium 4?

    IMHO.. In questa assurda battaglia di velocità risulta sempre più che le cpu nn vengano mai sfruttate a pieno.. Forse x Intel è un modo x far vedere come viene "spremuta" la sua CPU e come "macina" lavoro di sviluppo senza problemi?

    non+autenticato

  • > quindi che c'entra il pentium 4?

    Niente ... giusto per farsi un po di pubblicità a meno che nel prossimo futuro il p5 non eseguirà a livello hardware il bytecode Java(non ci credo neanche se lo vedo!!!)
    nop
    563
  • > Niente ... giusto per farsi un po di
    > pubblicità a meno che nel prossimo futuro il
    > p5 non eseguirà a livello hardware il
    > bytecode Java(non ci credo neanche se lo
    > vedo!!!)

    Stile 3DNow! delle vecchie AMD?

    Naaaaaaaa.......
    non+autenticato

  • - Scritto da: nop
    >
    > > quindi che c'entra il pentium 4?
    >
    > Niente ... giusto per farsi un po di
    > pubblicità a meno che nel prossimo futuro il
    > p5 non eseguirà a livello hardware il
    > bytecode Java(non ci credo neanche se lo
    > vedo!!!)
    >
    Sbagliato!
    La piattaforma Eclipse e' "un tool per fare tool". Di base e' scritta in Java ma questo non significa che supporti SOLO Java.
    Se vi fate un giro sul sito vedrete che c'e' un bel sottoprogetto per lo sviluppo in C (org.eclipse.cdt) che consente di sviluppare programmi (anche) con GCC e debuggarli con GDB; e, per quanto mi risulta, questi due tool non sono assolutamente scritti in Java e non producono bytecode.

    Non vedo, quindi, quale sia il problema, nell'integrare in Eclipse un optimizing compiler Intel che ottimizzi per Pentium 4, Xeon e compagnia bella.

    A presto,
    Fabio
    non+autenticato

  • > Non vedo, quindi, quale sia il problema,
    > nell'integrare in Eclipse un optimizing
    > compiler Intel che ottimizzi per Pentium 4,
    > Xeon e compagnia bella.

    Piacerebbe a tutti mettere le mani sul sorgente dell' ICC ma sono quasi sicuro che non lo vedremo mai .......
    nop
    563
  • - Scritto da: Anonimo
    > non ho capito il discorso
    > dell'ottimizzazione del codice... a quanto
    > ne so Eclipse è orientato esclusivamente
    > (almeno al momento) allo sviluppo di
    > applicazioni java...

    No, Eclipse gia' ora supporta C e C++
    E' un ambiente di sviluppo, non e' mirato ad un preciso linguaggio. L'esoscheletro e' indipendente dal linguaggio di sviluppo che viene smazzato dall'apposito plug-in


    Ciao, Krecker
    non+autenticato
  • cosa ci fa SAP in quasto consorzio? sicuramente ci mette le patch... ahahahhaha
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > cosa ci fa SAP in quasto consorzio?
    > sicuramente ci mette le patch... ahahahhaha

    Uh? Mi sfugge il collegamento...

    SAP e' un'azienda europea, concorrente di microsoft in alcuni campi, e promuove l'opensource da un bel po'.

    SapDB, il database su cui si basano i suoi prodotti e' opensource da secoli (anche se nessuno se lo fila, per qualche motivo), e mi pare che tutto o quasi tutto il backend giri su linux.

    Davvero MS ha le mani in pasta in SAP? Improbabile...

    Ciao, Renato
    non+autenticato

  • >
    > SAP e' un'azienda europea, concorrente di
    > microsoft in alcuni campi, e promuove
    > l'opensource da un bel po'.

    l'unica cosa in open source è il suo abbandonato DB....
    oltreche SAP e Microsoft non hanno nulla in concorrenza....

    > SapDB, il database su cui si basano i suoi
    > prodotti e' opensource da secoli

    Tutte le installazioni che ho visto di SAP giravano su tutto fuorchè SAPDB.....

    nop
    563

  • - Scritto da: Anonimo
    > cosa ci fa SAP in quasto consorzio?
    > sicuramente ci mette le patch... ahahahhaha

    ecco uno che non sa nemmeno cosa fa il consorzio ..

    dormi .. dormi ancora un po' .. poi ti svegli tutto sudato ..

  • - Scritto da: Anonimo
    > cosa ci fa SAP in quasto consorzio?
    > sicuramente ci mette le patch... ahahahhaha

    Mmm... ma si sicuro che ci siano relazioni tra SAP e m$ ? Devo essermi perso qualcosa
    non+autenticato
  • Eccone un altro che posta tanto per tenere le dita in allenamento.
    SAP : MS = Culo : Quarantore
    non+autenticato
  • Solo x far partire il nuovo ambiente di sviluppo IBM, WDSc 5.0, ti occorre la forza di mille braccia.. Intel ci "marcia" un po'..Triste
    non+autenticato

  • - Scritto da: il_fabry
    > Solo x far partire il nuovo ambiente di
    > sviluppo IBM, WDSc 5.0, ti occorre la forza
    > di mille braccia.. Intel ci "marcia" un
    > po'..Triste

    Non ho capito cosa intendi e perché la notizia ti rattrista.
    non+autenticato
  • Forse non lavori con WDSc 5.0. Beh ambiente di sviluppo più pesante non l'ho visto. Non dico che non sia completo, ma Dio l'usabilità tendente allo zero!!! Ti occorre un supercomputer dell'ultima generazione per farlo funzionare non bene, ma dignitosamente, ecco xkè secondo me Intel un poco ci marcia..
    non+autenticato
  • Per forza.. è fatto in java.. hai gia visto qualcosa fatto in java leggero e veloce?Sorride
  • > Per forza.. è fatto in java.. hai gia visto
    > qualcosa fatto in java leggero e veloce?Sorride

    Concordo in pieno.. Ma povera usabilità per i programmatori.. Il "vecchio" WDT400 nn era così malvagio..
    non+autenticato

  • - Scritto da: Skaven
    > Per forza.. è fatto in java.. hai gia visto
    > qualcosa fatto in java leggero e veloce?Sorride

    Eclipse e' scritto in java ed e' veloce e ragionevolmente leggero (piu' o meno quanto il Visual Studio 2003).

    non+autenticato

  • - Scritto da: il_fabry
    > Forse non lavori con WDSc 5.0. Beh ambiente
    > di sviluppo più pesante non l'ho visto.

    Non lo consoco, pero' ho lavorato sia con Eclipse che con JBuilder. Devo dire che Eclipse e' veramente un prodotto molto valido, se vuoi qualcosa di _veramente_ pesante, prova l'ultimo JBuilder =8-O !
    11237
  • > - Scritto da: il_fabry
    > > Forse non lavori con WDSc 5.0. Beh ambiente
    > > di sviluppo più pesante non l'ho visto.
    > Non lo consoco, pero' ho lavorato sia con
    > Eclipse che con JBuilder. Devo dire che
    > Eclipse e' veramente un prodotto molto
    > valido, se vuoi qualcosa di _veramente_
    > pesante, prova l'ultimo JBuilder =8-O !

    Visti entrambi.. WDSc 5.0 vince 6-0 tranquillamente in pesantezza.. Pensa che il processo del JAVAW.EXE raggiunge il 100% di utilizzo e circa 500MB di uso in condizioni "normali"..
    non+autenticato

  • - Scritto da: il_fabry
    > Visti entrambi.. WDSc 5.0 vince 6-0
    > tranquillamente in pesantezza.. Pensa che il
    > processo del JAVAW.EXE raggiunge il 100% di
    > utilizzo e circa 500MB di uso in condizioni
    > "normali"..

    Pensa che qui in ditta (sviluppiamo soluzioni bancarie) per i nostri developper abbiamo dovuto prendere dei Pc dual processor con ben 2 GB di ram a testa! Con macchine del genere effettivamente ci si lavora abb beneSorride
  • > Pensa che qui in ditta (sviluppiamo
    > soluzioni bancarie) per i nostri developper
    > abbiamo dovuto prendere dei Pc dual
    > processor con ben 2 GB di ram a testa! Con
    > macchine del genere effettivamente ci si
    > lavora abb beneSorride

    E poi mi vengono a dire che Intel nn vuole marciarci..Con la lingua fuori

    Beh siamo sugli stessi livelli..
    non+autenticato
  • - Scritto da: il_fabry
    > > Pensa che qui in ditta (sviluppiamo
    > > soluzioni bancarie) per i nostri
    > developper
    > > abbiamo dovuto prendere dei Pc dual
    > > processor con ben 2 GB di ram a testa! Con
    > > macchine del genere effettivamente ci si
    > > lavora abb beneSorride
    >
    > E poi mi vengono a dire che Intel nn vuole
    > marciarci..Con la lingua fuori

    Che dire viva Java........
    nop
    563