Gli USA stringono la morsa della privacy

Entro breve il Congresso dovrebbe stabilire nuove normative sulla gestione dei dati personali. Nel mirino i dati bancari e gli scambi tra le aziende

Washington (USA) - È probabile che gli Stati Uniti si adeguino nelle prossime settimane all'idea lanciata da Gray Davis, governatore della California, che ha reso possibile per gli utenti far sì che le aziende non condividano i dati personali con i propri partner o affiliati.

L'introduzione del concetto di privacy per i dati personali ha provocato un cambiamento radicale e globale sul modo di fare business e spesso gli utenti si ritrovano contattati da aziende che non conoscono ma che hanno avuto legittimamente i dati di una serie di utenti.

È dunque attesa nelle prossime settimane una nuova e più rigida normativa per lo scambio di dati personali il cui scopo primario è quello di tutelare il cittadino ma senza creare delle barriere tali che possano trasformarsi in un maggiore onere per gli utenti.
Ad esempio, si pensi ai dati conservati dalle banche alle quali le compagnie di assicurazione e le finanziarie possono fare riferimento per conoscere la solvibilità di un cliente.

La nuova normativa che il Congresso degli Stati Uniti dovrebbe adottare punta in primo luogo a rendere più sicuri i dati sul credito bancario dei cittadini.

Da un'indagine compiuta da Associated Press infatti, è emerso che procurarsi il numero della Social Security, il codice fiscale americano e inglese, oppure conoscere il saldo bancario di una persona è relativamente poco oneroso, dai 26 ai 300 dollari, e può avvenire tutto via Internet. In questo modo è possibile avere dati di persone così importanti che possono far parte dello staff del presidente Bush.
TAG: mondo
16 Commenti alla Notizia Gli USA stringono la morsa della privacy
Ordina
  • appena le cosuccie toccano il culo ad uno che sta in alto, allora si variano le regole Occhiolino


    non vedo l'ora che succeda con il filesharing e soprattutto con il brevetto e il diritto d'autore ... in campi in cui è fin troppo restrittivo.
    se si usa con cervello è un conto ... se ci si vuol campare in eterno tenendo alle strette il resto del globo, allora NON mi sta bene
    non+autenticato
  • vuol dire che tra poco metteranno le webcam anche dentro
    i w.c................................................................
    non+autenticato
  • Gli usa aumentano il controllo sulla privacy tranne che per gli utenti dei sistemi P2P verso i quali e` lecito tutto, mi sembra...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Gli usa aumentano il controllo sulla privacy
    > tranne che per gli utenti dei sistemi P2P
    > verso i quali e` lecito tutto, mi sembra...

    Piuttosto, lamentati di quella che mancherà a te ...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Gli usa aumentano il controllo sulla privacy
    > tranne che per gli utenti dei sistemi P2P
    > verso i quali e` lecito tutto, mi sembra...

    Il P2P e' gustoso e croccante ma non possiamo fingere di non sapere che nel caso di materiale con copyright e' pur sempre un furto Sorride il fatto che sia praticato in massa o che il costo di certi prodotti multimediali sia piu' che gonfiato non ne cambia comunque la natura illegale Occhiolino

    Rimane grave che alla RIAA sia permesso di saltare il sistema giuridico, e spero che sia solo una sbandata del momento e che alla fine si corregga il tiro, perche' se da una parte si puo' arrivare a tollerare un controllo da parte delle agenzie di sicurezza nazionale, specialmente in piena emergenza terrorismo, dall'altra non si puo' assolutamente permettere ad entita' private (che seguono finalita' che non coincidono con quelle della colletivita') di agire in vece dello Stato ... e' oltretutto ridicolo ... non passa giorno che non si chieda a gran voce in ogni angolo del mondo meno ingerenza dello Stato e ci si ritrova con una ingerenza anche da soggetti terzi? A bocca aperta

    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > emergenza terrorismo, dall'altra non si puo'
    > assolutamente permettere ad entita' private
    > (che seguono finalita' che non coincidono
    > con quelle della colletivita') di agire in
    > vece dello Stato ... e' oltretutto ridicolo

    E' proprio il caso della Societa' Italiana Autorizzata all'Estorsione, meglio nota come SIAE.
    E' a tutti gli effetti privata (e loro CI TENGONO A SOTTOLINEARLO, x non dover rispondere a chichessia...),
    ma amministra competenze e poteri pubblici x conto dello stato.
    E oltrettutto in regime di monopolio per LEGGE!!!

  • - Scritto da: Anonimo
    > Gli usa aumentano il controllo sulla privacy
    > tranne che per gli utenti dei sistemi P2P
    > verso i quali e` lecito tutto, mi sembra...

    in effetti mi sembra hce non si sta muovendo granché su quell fronte ... se la stanno cuccando tutta, milioni di dollari da mollare ...

    credo che in questo caso gli utenti dovranno poi farla pagare MOLTO cara per qualsiasi sopruso, in seguito ...

    fossi un giornalista americano mi ci attaccherei come una mosca alla merda... pensate ... tutti i cittadini americani incazzati e un simpatico giornalista che mette in estrema evidenza che si fanno cartello ... che con l'antitrust ci si puliscono il culo ... Sorride

    e via sul NYT oppure su qualche simpatico magazine o meglio ancora uno special in TVSorride   poi condiviso da milioni di utentiSorride

    perchè siamo ancora MILIONI ricordiamoceloSorride
    non+autenticato
  • > In questo modo è possibile avere dati di persone così >importanti che possono far parte dello staff del presidente >Bush.

    Sapete quanto gliene importa della nostra privacy, ma se
    c'è di mezzo la loro cambia tutto...

  • - Scritto da: cutler
    > > In questo modo è possibile avere dati di
    > persone così >importanti che possono far
    > parte dello staff del presidente >Bush.
    >
    > Sapete quanto gliene importa della nostra
    > privacy, ma se
    > c'è di mezzo la loro cambia tutto...

    Della nostra? Mica è il mio presidente ...
    non+autenticato


  • > Della nostra? Mica è il mio presidente ...

    Questo lo dici tu!!!.......
    A quando pare le direttive dell'amministrazione usa vengono rispettate alla lettera dalla UE.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: cutler
    > > > In questo modo è possibile avere dati di
    > > persone così >importanti che possono far
    > > parte dello staff del presidente >Bush.
    > >
    > > Sapete quanto gliene importa della nostra
    > > privacy, ma se
    > > c'è di mezzo la loro cambia tutto...
    >
    > Della nostra? Mica è il mio presidente ...


    Altrochè, è il nostro eccome, tra l'altro ogni stronzata che fanno in usa la riportano in italia pari pari. Solo quando devi aprire un negozio allora si fa all'italiana, ossia un milione di anni per un milione di permessi.
    non+autenticato
  • Ancora ste cazzate antiamericane ? Sveglia bambini, il sessantotto è passato da un pezzo, la guerra in Vietnam è finita sapete?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Ancora ste cazzate antiamericane ? Sveglia
    > bambini, il sessantotto è passato da un
    > pezzo, la guerra in Vietnam è finita sapete?

    In compenso è iniziata quella in Iraq..
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Ancora ste cazzate antiamericane ? Sveglia
    > bambini, il sessantotto è passato da un
    > pezzo, la guerra in Vietnam è finita sapete?
    Noi l'avevamo già capito... pare siano solo gli USA a non essersene ancora accorti, dato che per risolvere i (loro) problemi usano ancora la lancia e la clava (AKA la legge del più forte).
    880

  • - Scritto da: Anonimo
    > Ancora ste cazzate antiamericane ? Sveglia
    > bambini, il sessantotto è passato da un
    > pezzo, la guerra in Vietnam è finita sapete?

    e che c'entra, di grazia, il 1968 ?

    e che c'entra l'antiamericanismo ?

    Ancora con 'ste cazzate berlusconiane? Sveglia, bambino, i comunisti non ti mangeranno, (ma poi dove stanno piu' ? In Cina ?!?!?) e le guerre degli Usa non sono mai finite, dall'indipendenza ad oggi.

    Come non finiranno mai gli stupidotti che leggono IlGiornale e vedono Retequattro, senza capire quante PALLE gli vengono propinate.

    Ora puoi tornare a letto. E spegni la TV!



    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Ancora ste cazzate antiamericane ? Sveglia
    > bambini, il sessantotto è passato da un
    > pezzo, la guerra in Vietnam è finita sapete?


    Boh, io ho sempre apprezzato l'america perchè francamente hanno delle cose che noi ci sognamo. Tuttavia ultimamente mi accorgo che si sono gravemente ammalati, più che mai, di un male chiamato presunzione. Credono di poter controllare il mondo, il bello è che ci stanno anche riuscendo, almeno con governanti come i nostri.

    Però dopo che gli hanno buttato giù le torri, le cose sono cambiate: la loro economia va a puttane, e si sentono più deboli che mai. Cominciano ad essere timidamente contrastati da altre nazioni, cominciano a non contare più una mazza rispetto a prima.

    Se solo qualcuno avesse il coraggio di mandarli a fare in cu#o come si deve e platealmente, allora si che sarei contento: antiamericanismo no, però dei pagliacci che vendono pistole ai bambini mi vengano a scannerizzare l'hd del computer, beh, questo non lo accetto. E non fa niente che sul mio hd ci siano 3GB di scemenze e non ho nulla da temere, loro queste stronzate non devono permettersele.

    Quanto alla guerra, qualcuno quel baffone iracheno doveva metterlo a tacere, peccato che la situazione stia sfuggendo di mano agli usa, proprio come nel vietnam...
    non+autenticato