Roberto Pulito

Microsoft, touchscreen più scattanti

L'azienda di Redmond tocca il futuro con un dito, presentando una tecnologia che riduce al minimo il ritardo nei display touch

Roma - Nei laboratori di Redmond si lavora per migliorare il tempo di latenza e velocizzare la risposta del touchscreen. Mediamente, i display sensibili al tocco possono gestire input con 100 millisecondi di ritardo, mentre il sistema High-Performance Touch di Microsoft dimostra di poter scendere ad un solo millisecondo.

La sezione Microsoft Applied Sciences, capitanata da Paul Dietz, ha pubblicato un video con lo speciale schermo touch dalla bassissima latenza. Nella demo in tempo reale non c'è effettivamente ritardo tra la "pedina" che si muove sul tablet e il dito che la sta trascinando in giro: la risposta appare istantanea.

Un input così scattante potrebbe sicuramente dire la sua nel campo dei videogiochi mobile, alle prese con l'imprecisione dei controlli "virtuali". Ma anche le applicazioni per disegnare, con interfacce utente basate sul pennino, potrebbero trarre grandi benefici da una tecnologia di questo tipo.

Molto probabilmente l'evoluzione del settore proseguirà su questa strada, anche Synaptics sta lavorando per migliorare l'input sugli schermi di smartphone e tablet, ma allo stesso momento sembra che si viaggi nella direzione opposta: con sensori mobile stile Kinect che renderanno quasi superfluo il tocco.

Roberto Pulito
Notizie collegate
16 Commenti alla Notizia Microsoft, touchscreen più scattanti
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)