Mauro Vecchio

Sony Pictures e l'autopirateria su DVD

L'originale del film The Girl with the Dragon Tattoo sembra una copia masterizzata con tanto di titolo scritto a pennarello. Una strategia per sensibilizzare sul tema pirateria? O semplicemente in linea con il personaggio hacker del film?

Roma - Una mossa a sorpresa, che è riuscita a spiazzare gli osservatori più attenti. Protagonista, il DVD ufficiale del nuovo film di David Fincher The Girl with the Dragon Tattoo, tratto dalla nota trilogia Millennium. I vertici di Sony Pictures hanno dunque deciso di distribuire un packaging davvero alternativo.

Sony DVD


Un comunissimo supporto DVD-R, con il titolo del film scritto sopra con un pennarello nero. In altre parole, quello che ci si aspetterebbe da una copia masterizzata, magari riversata su un supporto dopo essere stata munta da un circuito P2P. Da qui, gli interrogativi degli osservatori: perché una versione autopiratata del nuovo kolossal?
Forse per far imbestialire gli acquirenti con una falsa copia pirata? Sensibilizzazione sul delicato tema della pirateria? C'è chi ha invece ipotizzato una scelta in linea con il personaggio di Lisbeth Salander, un smanettona a caccia di dati da trafugare. (M.V.)
Notizie collegate
  • AttualitàMusica, consigli per gli acquisti legaliUna guida per genitori ed insegnanti, affinché educhino i ragazzi del Belpaese alla fruizione legittima di contenuti sul web. Tra ammonimenti legali e consigli pratici per una campagna di sensibilizzazione
  • AttualitàPirateria, questione di punti di vistaQual è la differenza tra rubare un CD da un negozio di musica o scaricarla? Secondo i signori del copyright nessuna: si tratta di furto. A pensarla diversamente alcuni studenti reclutati per una ricerca
10 Commenti alla Notizia Sony Pictures e l'autopirateria su DVD
Ordina