Alfonso Maruccia

25 candeline per lo stato solido

Toshiba, che ha ideato i chip di memoria non-volatile, festeggia il primo quarto di secolo della tecnologia NAND flash. E avvia le celebrazioni magnificandone il presente

Roma - In questi giorni si "festeggia" il venticinquesimo anno di vita commerciale delle memorie NAND flash, tecnologia ideata e introdotta sul mercato da Toshiba nel lontano 1987. La multinazionale nipponica ricorda al mondo i suoi meriti, loda le NAND e promette una "campagna interattiva" di celebrazione. Ma le NAND potrebbero non avere molto futuro davanti a loro.

"Il mercato delle NAND Flash è cresciuto rapidamente - dice Toshiba - con la memoria Flash commercializzata in quantità di Gigabyte 8 volte superiori alle DRAM nel 2011". "Le NAND Flash sono diventate la scelta preferita per lo storage al silicio ad alta densità" dice ancora la società giapponese, "sono usate in una varietà di memory card e drive USB e si trovano in molte applicazioni cloud consumer, industriali e aziendali".

Grazie alle NAND flash e alle loro qualità, sostiene Toshiba, oggi si assiste all'esplosione della "mobilità dei contenuti" e alla relativa innovazione "nello sviluppo di prodotti per tutti dai consumatori alle aziende". Il venticinquesimo compleanno delle NAND verrà festeggiato degnamente, promette la corporation, e non mancheranno eventi pubblici con tanto di commentatori e panegirici sull'impatto della tecnologia.
Toshiba glorifica le NAND, ma le NAND potrebbero presto essere surclassate da tecnologie concorrenti molto più capaci, affidabili e durevoli come ReRAM, FeRAM e PCM. Mobilità a parte, inoltre, le memorie NAND e gli SSD non hanno sin qui mai "sfondato" nel mercato dello storage per i computer grandi, piccoli, portatili e "cloud".

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • Tecnologia2013, l'alba dei memristori viventiHewlett-Packard annuncia finalmente il nome di chi avrÓ il compito di trasformare il memristore in un prodotto commerciale. Da qui a 3 anni detronizzeremo le memorie NAND nello storage, promette
  • TecnologiaOS/2, 25 anni e non sentirliCinque lustri per lo storico sistema operativo di IBM. Nato da una partnership con Microsoft e finito nel dimenticatoio della storia dopo il successo di Windows. Eppure sopravvive qua e lÓ
4 Commenti alla Notizia 25 candeline per lo stato solido
Ordina