Gabriella Tesoro

I video di Bambuser dentro AP

Associated Press integrerÓ i propri articoli con i video della piattaforma di live streaming. Il sito salito alla ribalta per la copertura garantita al conflitto in Siria

Roma - Associated Press (AP) ha stipulato un accordo con Bambuser, il sito svedese di live streaming, per utilizzare in maniera tempestiva i suoi filmati postati da comuni cittadini. In sostanza, gli articoli di AP potranno essere integrati dai video di Bambuser.

Saranno gli stessi utenti di Bambuser a concedere l'autorizzazione ad Associated Press per usare i propri filmati. Ogni clip sarà poi verificata dall'agenzia e se considerata utile sarà utilizzata con il nome del profilo dell'utente di Bambuser.

Il sito svedese è salito alla ribalta negli ultimi mesi grazie all'enorme quantità di video sulla crisi in Siria. La stessa AP ha già utilizzato diversi filmati di Bambuser che testimoniano le violenze siriane.
La collaborazione tra Bambuser e Associated Press è l'ennesimo esempio del grande successo del giornalismo partecipativo. Grazie alla proliferazione di dispositivi mobile in grado di effettuare dei video, oggi è molto più facile filmare un evento di cui si è testimoni. Non solo. Sempre più spesso le grandi testate giornalistiche utilizzano questi videoclip "di prima mano": già dal 2006, CNN creò la piattaforma iReport per raccogliere i filmati dei comuni cittadini. Che, a quanto pare, sanno vestire molto bene i panni del reporter.

Gabriella Tesoro

Notizie collegate
  • AttualitàCybercensura, i nuovi nemici della ReteRSF aggiorna la lista dei paesi che non sopportano certe proliferazioni del dissenso online. Entrano Bielorussia e Bahrein. Sotto osservazione Francia e Australia, per la tutela del copyright. Nessuna menzione per SOPA e Stati Uniti
  • AttualitàSiria, ucciso il blogger di HomsRami Ahmad Alsayeed, 26 anni, non Ŕ riuscito non Ŕ riuscito a uscire indenne dai violenti scontri scatenati dalla milizia siriana. Le sue dirette streaming hanno fatto il giro del mondo
  • AttualitàAP, fuoco sui link alle newsL'agenzia di stampa contro il servizio di monitoraggio a pagamento Meltwater. Avrebbe violato sistematicamente il copyright, distribuendo senza autorizzazione i link relativi agli articoli di AP. Risposta: siamo solo un motore di ricerca