Diritti cyber, dopo l'EUCD incombe l'IPED

L'Associazione Software Libero unisce la sua voce al coro di quanti si schierano contro una proposta di direttiva europea sulla proprietà intellettuale ritenuta pericolosa: si semplifica e si tolgono libertà

Roma - "Un altro rischio incombe sull'Europa: dopo l'EUCD arriva l'Intellectual Property Enforcement Directive (IPED), una nuova direttiva nel cui testo sono presenti concetti e precetti pericolosi non solo per il software libero".

Con queste parole l'Associazione Software Libero italiana (AsSoLi) ha stigmatizzato i contenuti di una proposta di direttiva che verrà discussa l'11 settembre dalla commissione JURI dell'Europarlamento, una proposta che mira alla criminalizzazione della violazione della proprietà intellettuale.

"Col termine "proprietà intellettuale" - spiega l'Associazione - si comprendono discipline giuridiche molto diverse fra loro, come il copyright, i brevetti, i marchi, i nomi a dominio Internet, le quali comportano problemi e richiedono tutele nient'affatto uniformi. L'effetto di uniformare queste discipline, addirittura dal punto di vista penale, è di ridurre drasticamente le libertà civili dei cittadini europei, rendendo oltretutto legalmente rischiose le attività legate all'innovazione e alla competizione tecnologica".
In questi giorni una coalizione internazionale di associazioni e gruppi ha avviato una campagna(CODE, Coalition for an Open Digital Environment) tesa a far conoscere i rischi di questa nuova proposta di direttiva nonché a chiedere ai parlamentari europei la non approvazione. Sul sito della campagna è possibile leggere la lettera spedita da questa coalizione ai parlamentari che fanno parte della commissione chiamata l'11 settembre prossimo a discutere, ed eventualmente approvare, questa direttiva.

"L'Associazione Software Libero - continua la nota diffusa da AsSoLi - condivide tutte le preoccupazioni espresse dalla coalizione e rimarca come ancora una volta con questa direttiva, come con la precedente EUCD, si danneggiano i cittadini.
Anziché limitarsi a colpire chi trae illegalmente profitto dalle violazioni del diritto d'autore - conclude l'associazione - si colpiscono gli utenti, declassandoli dal ruolo di cittadini a quello di clienti privi di diritti, condannandoli ad una fruizione arbitrariamente limitata delle opere e minacciando la loro riservatezza. Come se non bastasse, la direttiva minaccia lo sviluppo della concorrenza e dell'innovazione nel mercato dell'informazione digitale".
10 Commenti alla Notizia Diritti cyber, dopo l'EUCD incombe l'IPED
Ordina
  • Qui ci sono dietro le solite ignote: le major che spingono il parlamento europeo a queste "grandi riforme" da democrazia sudamericana!
    Certo il concetto di democrazia è labile...... e direttamente proporzionale agli interessi economici dei grandi!

    Perplesso
    non+autenticato
  • Guardate la data in cui la direttiva verrà discussa: 11 settembre.

    Non so se ridere o piangere...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Guardate la data in cui la direttiva verrà
    > discussa: 11 settembre.
    >
    > Non so se ridere o piangere...

    ma si puo' sapere che pippe mentali ti tiri ???

    ora perche' un 11 settembre in uno stato "Fascista" e' successo un incidente tutto il mondo non deve piu' parlare di 11 settembre ???

    mi sa che non stai tanto bene con la testa ... e che l'USA e' riuscita nel compito di assuefare tutti a loro !!!

    ridi o piangi ma vivi ragazzo mio ... e soprattutto meno pippe mentali va !!!
  • Ma quanto sei ignorante ... parli per slogan, gli slogan che insegnano oggi a scuola dove invece di fare matematica si legge il giornale (vera fonte di cultura scadente) ...

    Lo Stato che definisci fascista e' una democrazia ben piu' antica della nostra e mi permetto di ricordarti che ha liberato i tuoi nonni dal fascismo, quello vero, fatti raccontare da loro com'era!

    Ma forse per te fascismo significa solo impedire che un gruppo di vandali armati di spranghe facciano a pezzi vetrine ed auto altrui.

    E visto che citi (probabilmente usando un motore di ricerca "fatti del giorno") ... mi permetto di ricordarti anche che quella stessa nazione e' quella che per prima ha innescato la fine delle monarchie europee, che ha stabilito i diritti inalienabili in una carta costituzionale, che ha creato una opinione pubblica con un pamphlet da 1 milione di copie dove, guarda caso, si chiedeva quale benedetto diritto divino abbiano le monarchie!

    Ma quella non era gente che discuteva in classe d'attualita', che scioperava ogni sabato, che sprecava il 90% delle risorse in assemblee autogestite, in comitati di comitatiA bocca aperta era gente che studiava sodo, greco, latino, filosofia, matematica, fisica, chimica, che preferiva sapere di cosa parlare prima di parlare, il mondo non si cambia urlando slogan e fracassando vetrine, e questo chi era giovane 30 anni fa lo ha capito bene, ora tocca ai piu' giovani capirlo!

    TP

    - Scritto da: Goul_duKat
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Guardate la data in cui la direttiva verrà
    > > discussa: 11 settembre.
    > >
    > > Non so se ridere o piangere...
    >
    > ma si puo' sapere che pippe mentali ti tiri
    > ???
    >
    > ora perche' un 11 settembre in uno stato
    > "Fascista" e' successo un incidente tutto il
    > mondo non deve piu' parlare di 11 settembre
    > ???
    >
    > mi sa che non stai tanto bene con la testa
    > ... e che l'USA e' riuscita nel compito di
    > assuefare tutti a loro !!!
    >
    > ridi o piangi ma vivi ragazzo mio ... e
    > soprattutto meno pippe mentali va !!!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Ma quanto sei ignorante ... parli per
    > slogan, gli slogan che insegnano oggi a
    > scuola dove invece di fare matematica si
    > legge il giornale (vera fonte di cultura
    > scadente) ...

    Purtroppo concordo....

    > Lo Stato che definisci fascista e' una
    > democrazia ben piu' antica della nostra e mi
    > permetto di ricordarti che ha liberato i
    > tuoi nonni dal fascismo, quello vero, fatti
    > raccontare da loro com'era!

    Che gli USA ci abbiano liberoto da chicchessia è tutto da discutere.....
    Se non ci fossero stati i partigiani italiani gli alleati non sarebbero mai riusciti a sbarcare in Sicilia ......

    > Ma forse per te fascismo significa solo
    > impedire che un gruppo di vandali armati di
    > spranghe facciano a pezzi vetrine ed auto
    > altrui.

    Questo punto è troppo lungo da discutere qui.

    >   E visto che citi (probabilmente usando un
    > motore di ricerca "fatti del giorno") ... mi
    > permetto di ricordarti anche che quella
    > stessa nazione e' quella che per prima ha
    > innescato la fine delle monarchie europee,
    > che ha stabilito i diritti inalienabili in
    > una carta costituzionale, che ha creato una
    > opinione pubblica con un pamphlet da 1
    > milione di copie dove, guarda caso, si
    > chiedeva quale benedetto diritto divino
    > abbiano le monarchie!

    Concordo.

    > Ma quella non era gente che discuteva in
    > classe d'attualita', che scioperava ogni
    > sabato, che sprecava il 90% delle risorse in
    > assemblee autogestite, in comitati di
    > comitatiA bocca aperta era gente che studiava sodo,
    > greco, latino, filosofia, matematica,
    > fisica, chimica,

    Stai parlando dei WASP ( White Anglo Saxon Protestant ) il resto della popolazione statunitense era un branco di illetterati analfabeti ( come nella maggior parte dei paesi del mondo in quel periodo tranne forse Inghilterra, Francia e Germania ) sfruttati selvaggiamente dalla quella classe dirigente che sembri ammirare tanto. Ti ricordo inoltre che a quasi 200 anni dalla stesura della loro cosiddetta carta costituzionale che dava pari diritti a tutti i cittadini qualche simpatico xenofobo ha fatto fuori Matin Luther King ( ma che bella società!!!).

    Ciao
    Alex
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Ma quanto sei ignorante ... parli per
    > slogan, gli slogan che insegnano oggi a
    > scuola dove invece di fare matematica si
    > legge il giornale (vera fonte di cultura
    > scadente) ...

    prima di dare dell'ignorante vedi la trave nel tuo occhio plz !!!

    > Lo Stato che definisci fascista e' una
    > democrazia ben piu' antica della nostra e mi
    > permetto di ricordarti che ha liberato i
    > tuoi nonni dal fascismo, quello vero, fatti
    > raccontare da loro com'era!

    guardando sempre indietro si guarda sempre con la mentalita' del vincitore ... quindi o si intavola un discorso molto piu' ponderato o si lascia perdere. (cio' cmq non vuole dire che si accettino tutte le brutture)

    > Ma forse per te fascismo significa solo
    > impedire che un gruppo di vandali armati di
    > spranghe facciano a pezzi vetrine ed auto
    > altrui.

    ???

    >   E visto che citi (probabilmente usando un
    > motore di ricerca "fatti del giorno") ... mi
    > permetto di ricordarti anche che quella
    > stessa nazione e' quella che per prima ha
    > innescato la fine delle monarchie europee,
    > che ha stabilito i diritti inalienabili in
    > una carta costituzionale, che ha creato una
    > opinione pubblica con un pamphlet da 1
    > milione di copie dove, guarda caso, si
    > chiedeva quale benedetto diritto divino
    > abbiano le monarchie!
    >
    > Ma quella non era gente che discuteva in
    > classe d'attualita', che scioperava ogni
    > sabato, che sprecava il 90% delle risorse in
    > assemblee autogestite, in comitati di
    > comitatiA bocca aperta era gente che studiava sodo,
    > greco, latino, filosofia, matematica,
    > fisica, chimica, che preferiva sapere di
    > cosa parlare prima di parlare, il mondo non
    > si cambia urlando slogan e fracassando
    > vetrine, e questo chi era giovane 30 anni fa
    > lo ha capito bene, ora tocca ai piu' giovani
    > capirlo!
    >
    >   TP

    guarda che io cmq non stavo discutendo di quello che hai capito tu ...

    cmq ultimamente gli USA grande patria che dici sia cosi' liberale e che guardi molto ai diritti dei civili !!!, sta facendo tutto il contrario di quello che c'e' scritto sulla loro carta dei diritti !!!, invece di diventare piu' liberale sta tornando ad essere simile ad una monarchia.

    e lo dimostrano ogni giorno con la loro politica estera ed interna !!!

    pensaci un po' poi rispondi.

    ciao

  • - Scritto da: Anonimo
    > Guardate la data in cui la direttiva verrà
    > discussa: 11 settembre.

    Gia', hai ragione, proprio nell' anniversario del colpo di stato in cile del '73,
    dello stesso giorno della fine delle olimpiadi del '60 di Roma, dell'invasione degli usa in Honduras del '19, o della scoperta dell'isola di manhattan nel 1609 da parte di Henry Hudson...
    E' un giorno come un altro, non si puo' fermare tutto per il ricordo di ogni strage accaduta nel mondo. E poi perche' ricordare solo quella avvenuta nel 2001?

    > Non so se ridere o piangere...

    Fai tu...
  • concordo
    perchè no lavorare il 25 dicembre hehehe

    DoubleGJ Ironico

    PS: cm concordo una data vale l'altra

  • - Scritto da: Anonimo
    > Guardate la data in cui la direttiva verrà
    > discussa: 11 settembre.
    >
    > Non so se ridere o piangere...

    Non direi proprio, si' e' giusto non dimenticare perche' che sia successo e' un fatto, che sia stato l'evento che i libri di storia riporteranno come decisivo per l'inizo della guerra in cui ci troviamo e' altrettanto vero.

    Ma non per questo fermiamo il mondo nei giorni di altre immani tragedie, purtroppo sono cosi' pochi i giorni di un anno ...

    E poi fermare il mondo significherebbe solo darla vnta al nemico, come lo sarebbe se durassero troppo i provvedimenti speciali che in parte intaccano i diritti fondamentali tanto invisi al mondo islamico.

    Percio' la risposta deve essere, no, noi continuiamo a vivere l'11 settembre, comemmoriamo i caduti e poi ci rimbocchiamo le maniche perche' ci vorra' ben altro per abbattere la civilta', che sia ben chiaro a chi ci minaccia.

    tp
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Guardate la data in cui la direttiva verrà
    > > discussa: 11 settembre.
    > >
    > > Non so se ridere o piangere...
    >
    >   Non direi proprio, si' e' giusto non
    > dimenticare perche' che sia successo e' un
    > fatto, che sia stato l'evento che i libri di
    > storia riporteranno come decisivo per
    > l'inizo della guerra in cui ci troviamo e'
    > altrettanto vero.

    ma stai scherzando ??? tu credi ancora che
    l'11 settembre sia stato il motivo per cui
    l'america ha fatto la guerra all'iraq ? .. oppure
    spiegami di che guerra parli ...

    lo so , lo so .. non dovevo rispondere a questo post ..
    me ne pentiro' .. lo so ..

    >
    >   Ma non per questo fermiamo il mondo nei
    > giorni di altre immani tragedie, purtroppo
    > sono cosi' pochi i giorni di un anno ...
    >
    >   E poi fermare il mondo significherebbe solo
    > darla vnta al nemico, come lo sarebbe se
    > durassero troppo i provvedimenti speciali
    > che in parte intaccano i diritti
    > fondamentali tanto invisi al mondo islamico.
    >
    >   Percio' la risposta deve essere, no, noi
    > continuiamo a vivere l'11 settembre,
    > comemmoriamo i caduti e poi ci rimbocchiamo
    > le maniche perche' ci vorra' ben altro per
    > abbattere la civilta', che sia ben chiaro a
    > chi ci minaccia.
    >
    > tp
    non+autenticato