Claudio Tamburrino

Il drone coi bollenti spiriti

DARPA spiega il fallimento del test di volo di HTV-2: un problema legato al calore dato dall'ipervelocitÓ

Roma - L'agenzia statunitense della difesa DARPA (Defense Advanced Research Projects Agency) ha divulgato le conclusioni a cui è giunto un comitato tecnico indipendente incaricato di indagare sulle cause che hanno portato al fallimento dei test di volo del drone senza equipaggio (unmanned aerial vehicle, UAV) Falcon Hypersonic Technology Vehicle (HTV-2).



Lo scorso agosto dopo 9 minuti di test di volo, infatti, il drone è caduto in mare dopo aver perso stabilità nel corso del volo: secondo quanto afferma ora DARPA l'incidente sarebbe stato causato dall'eccessivo calore dovuto al viaggio a velocità ipersonica, che ha determinato la perdita della membrana protettiva esterna e influito sul sistema per la stabilità aerodinamica.
Un altro imbarazzo legato ad un UAV, ha visto lo scorso dicembre l'International Security Assistence Force (ISAF) della NATO confessare di aver perso il contatto con l'aeromobile stealth a pilotaggio remoto RQ-170 Sentinel.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
1 Commenti alla Notizia Il drone coi bollenti spiriti
Ordina