Monitor CRT, crollo verticale

Lo sostiene uno studio di CTX Europe

Eindhoven (Olanda) - "I monitor CRT nel 2005 saranno una rarità nel mondo occidentale". Lo ha affermato un produttore del settore, CTX Europe, secondo cui la flessione della domanda di CRT e l'aumento esponenziale di quella degli LCD non lasciano dubbi.

"Nel 2001 - si legge in una nota - i monitor LCD costituivano il 6% del reddito derivante dalla vendita dei monitor, rispetto al 94% dei modelli CRT. Nel 2002 gli LCD sono arrivati al 42% e nel 2003 effettueranno il sorpasso sui modelli più ingombranti, arrivando a rappresentare almeno il 54% delle entrate della società".

Il 46% secondo le stime di CTX ancora è generato dai monitor CRT che sono venduti soprattutto nell?Europa centro-orientale dove il prezzo è al momento il principale fattore considerato nell?acquisto. "Tuttavia, con il prezzo degli LCD in continuo calo e con molti paesi dell?Est che entreranno presto a far parte dell?Unione Europea, non ci vorrà molto tempo prima che anche questi mercati seguano il trend dell?Europa occidentale. Nei prossimi 5 anni gli LCD conquisteranno anche queste aree e i monitor CRT saranno venduti in numero limitato nei mercati in via di sviluppo".
TAG: hw
27 Commenti alla Notizia Monitor CRT, crollo verticale
Ordina
  • ...che ne vado a raccogliete una mezza dozzina! eheh
    non+autenticato
  • fate un giro in un centro commerciale e vi renderete conto che i negozianti spingono al 200% sui costosi lcd, i pochi crt rimasti sono quelli di fascia altissima e non rimangono che gli lcd, che poverini fanno pure pena...
    non+autenticato
  • Perché comprare un LCD che si vedono terribilmente peggio, hanno pixel morti, difficoltà nei cambi di risoluzione, profondità di colore scarsa, eccessiva delicatezza, rapporto qualità/prezzo scarso... insomma... il mio buon vecchio Acer V771 da 17", dal modico peso di 15 kg, resterà sulla mia scrivania fino al suo decesso

    Carobeppe che anche lui si porta il CRT ai lan party...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Perché comprare un LCD che si vedono
    > terribilmente peggio, hanno pixel morti,
    > difficoltà nei cambi di risoluzione,
    > profondità di colore scarsa, eccessiva
    > delicatezza, rapporto qualità/prezzo
    > scarso... insomma... il mio buon vecchio
    > Acer V771 da 17", dal modico peso di 15 kg,
    > resterà sulla mia scrivania fino al suo
    > decesso
    >
    > Carobeppe che anche lui si porta il CRT ai
    > lan party...


    Per chi come me ci lavora anche 14 ore al giorno beh... la vista non ha prezzo, non credi?Occhiolino

    Zeross
    1303

  • - Scritto da: Zeross

    > Per chi come me ci lavora anche 14 ore al
    > giorno beh... la vista non ha prezzo, non
    > credi?Occhiolino

    Vedresti meglio con un CRT di pari prezzo.
    Hanno una dimensione di pixel minore e una freq. di refresh maggiore.
    Questo vuol dire una visualizzazione migliore.
    non+autenticato
  • la frequenza di refresh su LCD non viene avvertita, neanche a 60hz.

    avvelenato che tiene anch'egli ai suoi occhi, oltre che al suo spazio


  • > Vedresti meglio con un CRT di pari prezzo.
    > Hanno una dimensione di pixel minore e una
    > freq. di refresh maggiore.
    > Questo vuol dire una visualizzazione
    > migliore.

    refresh su lcd? forse non hai ben chiaro ma è un po' diverso da un refresh su crt che da fastidio, su lcd non ha quell'influenza


    il vantaggio può essere di radiazione e di affaticamento nell'uso per un lcd
    comunque in alcune cose per i migliori colori ecc ho ancora il buon lacie22 insostituibile

    ma internet ecc -> lcdSorride
    non+autenticato
  • > Per chi come me ci lavora anche 14 ore al
    > giorno beh... la vista non ha prezzo, non
    > credi?Occhiolino

    Scusatemi ma ancora non ho capito perchè l'LCD non fa male alla vista! Le radiazioni non c'entrano perchè le hanno ridotte quasi a zero e comunque agli occhi non gli fanno niente! Secondo me a meno che non avete problemi di spazio è sempre meglio un buon crtOcchiolino
    non+autenticato
  • innanzitutto ci tengo a sottolineare che è una cosa molto soggettiva.

    comunque: l'immagine che vedi sul CRT non è sempre presente, ma è una sequenza di immagini tracciate ad alta velocità..

    le frequenze sono quelle indicate dal produttore. quindi 60hz possono dar fastidio alla maggior parte della gente che usi il pc più di un ora, 75 possono andar bene per persone poco sensibili e che non sempre usano il pc spesso..

    chiunque usi il pc per un tempo esagerato (8-12h /gg) o individui particolarmente sensibili (come gli epilettici ) possono necessitare di frequenze = 100hz

    inoltre: più la frequenza è alta, più l'immagine è briosa, generalmente.


    con un LCD la differenza cambia, in quanto i cristalli liquidi non si spengono e si accendono ripetutamente. quando viene indicato 60hz come frequenza di funzionamento dal produttore significa che solo i cristalli liquidi che necessitano di cambiare stato vengono modificati a tale frequenza. gli altri rimangono inalterati.


    la differenza la si può evidenziare tentando di filmare con una videocamera un CTR e un LCD: il primo produce un'immagine strana frutto dell'interferenza tra la frequenza di refresh del crt e quella della camera
    gli lcd si lasciano filmare tranquillamente.


    ergo: se vi infastidiscono le luci stroboscopiche, se dopo due ore di cinema vi sfarfalla la vista, se i neon, specie se rotti, vi mandano al male, un LCD può essere la soluzione più congeniale al vostro stato di salute.

    avvelenato la cui salute non può curarsi in quanto mancano i dindi per l'LCD In lacrime

  • - Scritto da: Anonimo
    > Perché comprare un LCD che si vedono
    > terribilmente peggio, hanno pixel morti,
    > difficoltà nei cambi di risoluzione,
    > profondità di colore scarsa, eccessiva
    > delicatezza, rapporto qualità/prezzo
    > scarso... insomma... il mio buon vecchio
    > Acer V771 da 17", dal modico peso di 15 kg,
    > resterà sulla mia scrivania fino al suo
    > decesso
    >
    > Carobeppe che anche lui si porta il CRT ai
    > lan party...


    concordo con l'anomimo

    CRTMENTE Elwood
  • Personalmente acquistero' un LCD solo a queste condizioni:

    1- 20'' (ora ho un 19''' CRT, quindi se proprio devo cambiarlo voglio ke ci sia un miglioramento tangibile);
    2- 200 euro (il mio lo pagai meno di 300k lire all' epoca);
    3- 24 bit di colore (quelli a 18 bit possono pure tenerseli);
    4- 0 pixel morti (lo pagai una miseria ma e' assolutamente perfetto quindi non voglio peggiorare nemmeno da questo punto di vista).

    Ke dire... speriamo ke il mio attuale monitor scampi almeno un altro decennio...... ^^'
    non+autenticato
  • colle caratteristiche da te descritte + porta DVI io lo compro a 400 euroSorride

    avvelenato per il quale lo spazio è forse un tocco più importante.
  • ma almeno è ultrapiatto
    per 300k credo di no
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Personalmente acquistero' un LCD solo a
    > queste condizioni:
    >
    > 1- 20'' (ora ho un 19''' CRT, quindi se
    > proprio devo cambiarlo voglio ke ci sia un
    > miglioramento tangibile);

    Sì, ma quant'è l'area effettiva del tuo 19"?
    Il mio ex-17" che mi ha abbandonato 10 giorni or sono dopo 3 anni e mezzo di onorato servizio aveva un'area di 15,7".
    Ora ho un lcd da 17,3 e la differenza si vede tutta.


    > 2- 200 euro (il mio lo pagai meno di 300k
    > lire all' epoca);

    Beh, qui ci vorrà ancora un po'...


    > 3- 24 bit di colore (quelli a 18 bit possono
    > pure tenerseli);

    16 milioni di colori non ti bastano??


    > 4- 0 pixel morti (lo pagai una miseria ma e'
    > assolutamente perfetto quindi non voglio
    > peggiorare nemmeno da questo punto di
    > vista).

    Non so le altre case, ma ad esempio Philips sostituisce tutti gli lcd con già 1 pixel difettoso (sempre spento/sempre acceso). Discorso diverso per i subpixel (1 pixel è composto dai 3 classici subpixel), qui le casistiche sono diverse.


    Zeross
    1303

  • - Scritto da: Zeross
    ....
    > > 3- 24 bit di colore (quelli a 18 bit
    > possono
    > > pure tenerseli);
    >
    > 16 milioni di colori non ti bastano??


    2^18 = 262144
    non+autenticato
  • quelli a 24 bit hanno un effetto scia molto più marcato
  • In determinati campi il CRT e' attualmente ineguagliabile dai LCD.
    Vedi grafica prefessionale, dove la qualita' di riproduzione del colore e' importantissima e dove gli LCD sono ancora molto indietro.

    Insomma, l'ingombro non e' tutto.
    E io mi tengo i miei 5 CRT...
    Solo un rimpianto.
    Si fatichera' sempre piu' a trovare dei BUONI CRT... Triste
  • concordo col tuo commento,

    tuttavia un home user ad acquistare un buon LCD al costo di uno scadente CRT secondo me ci guadagna.

    bisogna vedere quando gli LCD diminuiranno tanto di prezzo.


    un'altra cosa: per chi fa grafica è INDISPENSABILE uno schermo CRT dove vedere i colori idealmente, ma probabilmente nel caso di un dual-head (molto diffuso in questi ambiti) il secondo schermo sarà LCD. (anche per evitare interferenze fastidiose dei due monitor - ne so qualcosa In lacrime )


    avvelenato che vorrebbe sostituire il suo daewoo antediluviano (max 800x600ni@60hz) con un bel LCD
  • - Scritto da: avvelenato
    > tuttavia un home user ad acquistare un buon
    > LCD al costo di uno scadente CRT secondo me
    > ci guadagna.
    Solo che attualmente si acquista uno scarso LCD al
    prezzo di un discreto CRT...

    > bisogna vedere quando gli LCD diminuiranno
    > tanto di prezzo.

    Appunto!!!

    un FoX che anche ai LAN si porta dietro un bel 17" CRT...
  • - Scritto da: The FoX

    Io non lo abbandono di certo.
    Nonostante le evidenti distorzioni ai lati, che fanno sudare un po' per migliorarle, e che sul LCD non esistono, i colori e la luminosita' di un CRT stanno su un altro pianeta e ci sono molte piu' sfumature...
    Solo le radiazioni e lo sfarfallio sono la controindicazione, ma ormai con meno di 250euro ci compri un 19 pollici che fa 150hz e 96khz e poi sono tutti MPRII e con bobina di compensazione. Insomma, l'LCD fara' frenare lo sviluppo tecnologico dei CRT, non ci sara' tanta innovazione e si spera a questo puntro nel Plasma. E poi i CRT potrebbero avere un'inversione di tendenza nel prezzo, ossia diventando poco diffusi, di nicchia e costosi.

    --
    Ciao.
    Mr. Mechano
    mechano@punto-informatico.it
  • - Scritto da: Mechano
    > ci sara' tanta innovazione e si spera a
    > questo puntro nel Plasma. E poi i CRT

    La tecnologia al plasma e' tuttaltro che matura.
    La "bassa" risoluzione dei pannelli unita alla scarsa durata degli stessi, piu' l'alto costo, non ne fanno certo una candidata a rappresentare la soluzione per i monitor del futuro.
    Meglio vedo la nascente tecnologia a OLED.
  • >- Scritto da: The FoX
    > In determinati campi il CRT e' attualmente
    > ineguagliabile dai LCD.
    > Vedi grafica prefessionale, dove la qualita'
    > di riproduzione del colore e'
    > importantissima e dove gli LCD sono ancora
    > molto indietro.
    Parole sante! ed io ci aggiungo che chi non ha
    mai provato a giocare Raven Shield in LAN
    a 1600x1200 con uno strepitoso 22" Iiyama
    non sa cosa si perde!!!!
    I CRT almeno per un po' di tempo
    e soprattutto tra persone che il Monitor lo usano
    per lavorare "davvero" non sara' buttato via tanto
    presto....

    > Insomma, l'ingombro non e' tutto.
    > E io mi tengo i miei 5 CRT...
    > Solo un rimpianto.
    > Si fatichera' sempre piu' a trovare dei
    > BUONI CRT... Triste
    5 CRT!!!! Urka!!! Ficoso)

    mr_setter
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Parole sante! ed io ci aggiungo che chi non
    > ha
    > mai provato a giocare Raven Shield in LAN
    > a 1600x1200 con uno strepitoso 22" Iiyama
    > non sa cosa si perde!!!!
    A me e' capitato di giocare a UT su un Tv 34"
    tramite uscita tv di una G400 a 1024x768.
    Immersione totale!!!!

    Ma ai LAN oltre i 17" preferirei non andare.
    Sia per il peso che per gli ingombri (cavolo, mai che ci siano tavoli a sufficenza!!!)

    > 5 CRT!!!! Urka!!! Ficoso)
    Si, ma uno e' quello del mio ufficio... Occhiolino


  • - Scritto da: The FoX
    > In determinati campi il CRT e' attualmente
    > ineguagliabile dai LCD.
    > Vedi grafica prefessionale, dove la qualita'
    > di riproduzione del colore e'
    > importantissima e dove gli LCD sono ancora
    > molto indietro.


    come si nota tanto ma tanto che non hai mai provato a lavorare su un Apple Cinema HD da 23"
    ho avuto dei Sony Trinitron, dei La Cie Electron e o provato i Barco...mai piu'!
    sto meglio ora.

    >
    > Insomma, l'ingombro non e' tutto.
    > E io mi tengo i miei 5 CRT...
    > Solo un rimpianto.
    > Si fatichera' sempre piu' a trovare dei
    > BUONI CRT... Triste


    appunto!
    Larry
    6770
  • - Scritto da: Larry
    > come si nota tanto ma tanto che non hai mai
    > provato a lavorare su un Apple Cinema HD da
    > 23"
    A lavorare mai, ma vederlo... ho un amico rivenditore Apple...
    Ma non puoi dire che la riproduzione dei colori e' piu' fedele sui LCD rispetto ai CRT.

    > ho avuto dei Sony Trinitron,
    E' proprio quello che ho davanti or ora...

    dei La Cie
    > Electron e o provato i Barco...mai piu'!
    > sto meglio ora.
    Non nego la superiorita' degli LCD in diversi campi, ma la loro inadeguatezza in altri.

    > > Solo un rimpianto.
    > > Si fatichera' sempre piu' a trovare dei
    > > BUONI CRT... Triste
    > appunto!
    Ma questo non e' un bene...

  • - Scritto da: The FoX
    > - Scritto da: Larry
    > > come si nota tanto ma tanto che non hai
    > mai
    > > provato a lavorare su un Apple Cinema HD
    > da
    > > 23"
    > A lavorare mai, ma vederlo... ho un amico
    > rivenditore Apple...
    > Ma non puoi dire che la riproduzione dei
    > colori e' piu' fedele sui LCD rispetto ai
    > CRT.

    non fare il pignolo. Non ho detto che tutti gli LCD sono meglio dei CRT. Ho detto invece che l'Apple Cinema HD da 23" (quindi non il 20 e non il 22, a questo punto se vogliamo fare i pignoli mi ci metto d'impegno) e' superiore al 99% dei CRT in circolazione...e se per caso si fa superare da qualche CRT nel colore, ha comunque altri plus che lo rendono piu' comodo da usare.
    (tanto per cominciare i Barco devi calibrarli spesso, questo solo una volta)


    >
    > > ho avuto dei Sony Trinitron,
    > E' proprio quello che ho davanti or ora...
    >
    >   dei La Cie
    > > Electron e o provato i Barco...mai piu'!
    > > sto meglio ora.
    > Non nego la superiorita' degli LCD in
    > diversi campi, ma la loro inadeguatezza in
    > altri.
    >
    > > > Solo un rimpianto.
    > > > Si fatichera' sempre piu' a trovare dei
    > > > BUONI CRT... Triste
    > > appunto!
    > Ma questo non e' un bene...

    si, inquinano e consumano un fottio di corrente (altro inquinamento)!
    Larry
    6770
  • - Scritto da: Larry
    > non fare il pignolo. Non ho detto che tutti
    > gli LCD sono meglio dei CRT. Ho detto invece
    > che l'Apple Cinema HD da 23" (quindi non il
    > 20 e non il 22, a questo punto se vogliamo
    > fare i pignoli mi ci metto d'impegno) e'
    Mi sa' che avevi ragione.
    Mi fece vedere credo il 20".
    E' passato troppo tempo xche' fosse il 23"...

    > > > > Si fatichera' sempre piu' a trovare
    > dei
    > > > > BUONI CRT... Triste
    > > > appunto!
    > > Ma questo non e' un bene...
    >
    > si, inquinano e consumano un fottio di
    > corrente (altro inquinamento)!
    CMQ, non si puo' fare una frittata senza rompere le uova.
    Il consumo e' uno dei limiti della tecnologia CRT, ma temo che eventuali ricerche per ridurre i consumi non vengano portate a termine, vista la situazione di mercato.. Triste