Le tastiere ci uccidono?

Sembra che le tastiere dei computer che utilizziamo tutti i giorni possano, attraverso irradiazione elettromagnetica, portare a stati di tensione e debilitazione fisica

Vi sentite spesso strani, tesi, deboli e lavorate diverse ore al giorno con il PC? Bene, sappiate allora che questi sintomi sono molto ben conosciuti in campo medico (stiamo parlando degli USA naturalmente) e gli si dà il nome di "Repetitive Strain Injury".

Da una lettera pubblicata sul numero di Dicembre del Journalist, si avanza l'ipotesi che l'RSI sia causato dall'esposizione elettromagnetica a cui il nostro corpo sarebbe soggetto ogni qual volta premiamo un carattere sulle nostre tastiere. E' noto infatti che quando si preme un tasto viene emesso un piccolo impulso elettrico che servirà poi a far arrivare a destinazione la codifica del carattere premuto. Questo continuo alternarsi di scariche elettromagnetiche attraverso i polpastrelli delle nostre dita potrebbe, sempre secondo la lettera, generare disturbi di tipo RSI.

No, è inutile che guardate la data: oggi non è il primo Aprile.
TAG: sicurezza