Cristiano Vaccarella

Nokia: niente panico

Per recuperare terreno sulla concorrenza la finlandese si affida al software Microsoft. In arrivo una serie di tablet e "ibridi". Lo dice il presidente (dimissionario)

Roma - Che le cose per il colosso finlandese della telefonia mobile non stessero andando per il verso giusto lo si sapeva. Che l'ultimo trimestre avesse fatto registrare un trend più che negativo anche. Quello che ora balza all'attenzione delle cronache è però il discorso di Jorma Ollila, presidente uscente di Nokia.

Ollila ammette senza giri di parole che il gruppo "è semplicemente troppo lento nello sviluppo degli smartphone, e questa situazione si ripercuote dal 2008, nonostante Nokia abbia avuto l'intuizione per prima di ideare avanzati telefoni cellulari con connessione a Internet e software intelligenti, che dovevano essere il futuro della telefonia mobile in generale". Ma è presto per seppellire definitivamente Nokia, prosegue Ollila, anzi, "stiamo preparando una serie di dispositivi innovativi".

Ollila, che lascia dopo 27 anni il timone dell'azienda (gli succederà Risto Siilasmaa), ha dichiarato al Financial Times che saranno lanciati al più presto una serie di dispositivi "ibridi" e tablet, ma non ha specificato quali prodotti e soprattutto quando saranno immessi effettivamente sul mercato. Tutto lascia però intuire che il primo tablet sarà pronto entro la fine dell'anno, quando Microsoft rilascerà la versione definitiva del sistema operativo Windows 8 e, contemporaneamente, anche la versione 8 del suo OS per mobile.
"Il destino di Nokia in sostanza è direttamente collegato a Microsoft, che ha desiderio di entrare in questo settore" ha detto l'analista Hannu Rauhala. Nokia, nel settore smartphone, ha perso terreno a favore di Apple e Google, e ripone tutte le speranze in Lumia, la gamma di dispositivi che utilizzano il software Microsoft.

È probabile, infine, che l'annuncio di Ollila abbia soprattutto una motivazione squisitamente economica, dal momento che tutto ciò fa seguito alla decisione delle agenzie di rating Standard and Poor's e Fitch, di declassare il debito del colosso finlandese a "junk" (spazzatura).

Cristiano Vaccarella
Notizie collegate
66 Commenti alla Notizia Nokia: niente panico
Ordina
  • Se serve solo telefonare allora va bene un Nokia.
    Ma se devi anche fare altro alora il Nokia è superato (per ora)

    Gian Mattia Cremonesi
    non+autenticato
  • cioè? Sarebbe bello un piccolo confronto.
    non+autenticato
  • Nokia avrebbe dovuto restare fedele a Symbian e curarne di più sviluppo e aggiornamento. E' evidente che chi comprea Nokia vuole semplicemente qualcosa che con Win Phone ha poco a che fare.
    Non è un caso se lo smartphone Nokia più avanzato, il PureView 808 con telecamera da 41MP, utilizzerà Symbian.
    non+autenticato
  • Veramente Nokia ha annunciato che farà un cellulare con lo stesso sensore ma che gira con Windows Phone 8 (quindi in autunno)...
  • Appunto, su WP8 arriverà dopo. Ma il discorso è diverso, in realtà, Symbian era parte di Nokia, se i problemi di Nokia sono stati causati dallo restare indietro ed arrivare agli sviluppi successivi in ritardo, non è adottando un SO che ha sofferto finora degli stessi problemi che recupererà terreno, con l'aggravante che WP8 non offre il family feeling caro agli utenti Nokia.
    Se proprio continuare a sviluppare Symbian come SO non era più fattibile, potevano salvarlo come ambiente operativo personalizzato su un SO sviluppato esternamente, ma in quel caso ci sarebbe voluto come base qualcosa di più agile ed essenziale di WP8, per evitare un risultato elefantiaco.
    non+autenticato
  • Quando usavo windows (per fortuna tanti anni fa) il computer era perennemente rallentano da antivirus, antimalware, antifuffa, firewall... Immagino che su windows mobile non ci sarà bisogno di tutte queste belle cose, EH SI! Sicuramente una garanzia!
    non+autenticato
  • - Scritto da: controlli
    > Quando usavo windows (per fortuna tanti anni fa)
    > il computer era perennemente rallentano da
    > antivirus, antimalware, antifuffa, firewall...
    > Immagino che su windows mobile non ci sarà
    > bisogno di tutte queste belle cose, EH SI!
    > Sicuramente una
    > garanzia!

    Caxxo ma provatele le cose prima di dire delle stupidate...di cosa stiamo parlando???...di windows 95? di windows 3.1? No di windows phone 7.5 che è un ottimo sistema operativo. Ma basta provarlo per rendersi conto della validità non ci vuole un genio. Scommetto che siete gli stessi che quando Apple fa una caxxate dite che è innovazione.
    non+autenticato
  • > che quando Apple fa una caxxate dite che è
    > innovazione.

    No lui usa android senza antivirus, cosi' i suoi dati vanno velocissimi verso la Russia.
    non+autenticato
  • - Scritto da: nome e cognome
    > > che quando Apple fa una caxxate dite che è
    > > innovazione.
    >
    > No lui usa android senza antivirus, cosi' i suoi
    > dati vanno velocissimi verso la
    > Russia.

    parli proprio tu che usi un sistema operativo notoriamente russiato!?! Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: controlli
    > Quando usavo windows (per fortuna tanti anni fa)
    > il computer era perennemente rallentano da
    > antivirus, antimalware, antifuffa, firewall...
    > Immagino che su windows mobile non ci sarà
    > bisogno di tutte queste belle cose, EH SI!
    > Sicuramente una
    > garanzia!

    Non si chiama Windows Mobile, si chiama Windows Phone.
    non+autenticato
  • Il progresso non è solo velocita ma anche forse una maggiore consapevolezza della tecnologia e del suo affinamento. Android soffre di vistosi problemi di sicurezza e iPhone ormai è sulla via del tramonto quando sarà esaurito l'effetto Steve Jobs. L'ultima invenzione della mela? Un televisore interattivo (Ah Ah Ah...) come lascia intendere la storia di Steve Jobs e che tendono a marketizzare con il silenzio/curiosità. La Mela sta bene ma non innova come sta facendo Microsoft che invece sta dimostrando di essere molto creativa. Si sta prendendo il tempo necessario per creare un prodotto di avanguardia. Il nokia lumia è veramente fluido e bello. Molte applicazioni sono state riviste quali facebook e adattate all'interfaccia metro.I modelli Allinone asus e sony dimostrano come ormai l'estetica metallica della mela sia ormai fuori luogo. I modelli tablete della mela ormai si affidano alla risoluzione video lasciando una incognita profonda su quello che sarà l'ipad 3 visto il calo di vendite tra il primo e il secondo modello. Credo che windows 8 sarà la consacrazione di Microsoft ad un nuovo modo di intendere il PC meritatamente guadagnata. Oggi nessun software o sistema operativo è in grado di unire PC, tablet e smartphone in un unica soluzione. Non credo sia una cosa da poco. E questo semplifica non poco la vita agli sviluppatori.
    non+autenticato
  • La partnership tra MS e Nokia è una scelta saggia per due aziende che erano leader di mercato e che con il passare del tempo si sono fatte mangiare vive pezzo dopo pezzo dai concorrenti: ora che sono in difficoltà hanno deciso di unire le forze per non soccombere, questa è la verità. Non mi sembra proprio che Android e Iphone siano alla frutta!, anzi semmai la situazione è proprio il contrario! Ho provato il Lumia e le impressioni sono senz'altro positive ma non basta certo un modello di cellulare per cancellare in un colpo solo anni di strategie aziendali sbagliate!
  • > Ho provato il Lumia e le impressioni
    > sono senz'altro positive ma non basta certo un
    > modello di cellulare per cancellare in un colpo
    > solo anni di strategie aziendali
    > sbagliate!

    Vero, infatti ne stanno pagando le conseguenze: basta vedere l'andamento del market share di Nokia, un disastro)...tuttavia se questi modelli che sta sfornando sono davvero validi - come credo - non capisco perchè la gente continui a screditarli solo perchè l'Os che montano è stato sviluppato grazie a Windows (che poi: dove sta scritto che chi lavora per windows sia un incompetente? magari la divisione "windows phone" è composta da gente capace, ma molti non vogliono nemmeno sentirlo nominare e lo screditano a priori).
  • ...tuttavia se questi modelli
    > che sta sfornando sono davvero validi - come
    > credo - non capisco perchè la gente continui a
    > screditarli solo perchè l'Os che montano è stato
    > sviluppato grazie a Windows (che poi: dove sta
    > scritto che chi lavora per windows sia un
    > incompetente? magari la divisione "windows phone"
    > è composta da gente capace, ma molti non vogliono
    > nemmeno sentirlo nominare e lo screditano a
    > priori).

    Parole sacrosante. Molto persone sono pessimiste nei confronti di Microsoft(lo ero anch'io). Però dopo aver provato Windows Phone mi sono reso conto che questa volta hanno combinato qualcosa di nuovo e di molto valido.
    non+autenticato
  • valido per chi? non dimenticare che non tutti hanno le tue necessità e i tuoi gusti

    c'è gente che trova metro "an utter crap"

    windows phone è solo un altro sistema operativo mobile, ma non offre nessun vantaggio in più rispetto ai concorrenti, anzi è arrivato tardi, manca di applicazioni, non è sufficientemente maturo ( si parla già che non riusciranno ad offrire il prossimo aggiornamento ai lumia )

    mi viene da sorridere quando si parla di fluidità di questo sistema

    eh certo, su hardware come quello dei lumia pure android è una scheggia

    onestamente ho letto moltissimi commenti in giro di fanboy esagitati che non fanno di certo bene alla causa di windows phone

    ti ricordi i fanboy linari acidi e quanto hanno danneggiato linux? per fortuna sono tornati nella spelonca ora che linux è diventato un sistema di massa

    adesso si crogiolano con De Raadt e openbsd
    non+autenticato
  • > eh certo, su hardware come quello dei lumia pure
    > android è una
    > scheggia

    oddio, ho i miei dubbi in proposito...android ha dei problemi di inceppamento-lag anche su dual core, mentre il nokia ha uno snapdragon da 1,4 GHz single core (e comunque WP gira fluido anche su terminali con 1 GHz)!!
  • Ma sei serio? Microsoft cosa avrebbe fatto di creativo nella sua storia? fatico a trovare qualcosa.
    Ricordiamo il fallimento dei tablet (2003 circa), lo Zune...
    Comunque il Lumia può farsi strada perché Android non sta andando nella giusta direzione (troppo frammentato, Honeycomb non va sui cellulari, il 4 va solo su pochi modelli ma più in generale le app funzionano su certi dispositivi is, su altri no...).


    - Scritto da: gianfranco
    > Il progresso non è solo velocita ma anche forse
    > una maggiore consapevolezza della tecnologia e
    > del suo affinamento. Android soffre di vistosi
    > problemi di sicurezza e iPhone ormai è sulla via
    > del tramonto quando sarà esaurito l'effetto Steve
    > Jobs. L'ultima invenzione della mela? Un
    > televisore interattivo (Ah Ah Ah...) come lascia
    > intendere la storia di Steve Jobs e che tendono a
    > marketizzare con il silenzio/curiosità. La Mela
    > sta bene ma non innova come sta facendo Microsoft
    > che invece sta dimostrando di essere molto
    > creativa. Si sta prendendo il tempo necessario
    > per creare un prodotto di avanguardia. Il nokia
    > lumia è veramente fluido e bello. Molte
    > applicazioni sono state riviste quali facebook e
    > adattate all'interfaccia metro.I modelli Allinone
    > asus e sony dimostrano come ormai l'estetica
    > metallica della mela sia ormai fuori luogo. I
    > modelli tablete della mela ormai si affidano alla
    > risoluzione video lasciando una incognita
    > profonda su quello che sarà l'ipad 3 visto il
    > calo di vendite tra il primo e il secondo
    > modello. Credo che windows 8 sarà la
    > consacrazione di Microsoft ad un nuovo modo di
    > intendere il PC meritatamente guadagnata. Oggi
    > nessun software o sistema operativo è in grado di
    > unire PC, tablet e smartphone in un unica
    > soluzione. Non credo sia una cosa da poco. E
    > questo semplifica non poco la vita agli
    > sviluppatori.
    non+autenticato
  • Leggi e cerca. Ti indico solo alcune cose....

    Componenti Hardware e l'idea del PC MS. L'idea visuale della finestra (click=evento) l'ha creata Apple.
    Forti investimenti alla nascita del C++. Linguaggio che parla da se.
    Creazione del primo sistema operativo dopo il DOS.
    Sviluppo directx e nascita del videogioco.
    Insieme alla SEGA implementarono il windows CE su console.
    La dreamcast è stata la prima console con windows-ce per il multiplayer online subito declissata dallo strapotere della sony con il suo marketing aggressivo copiando l'idea del multiplayer oramai scontata oggi.
    Visual Studio è il più grande IDE di sempre e che ha formato migliaia di migliaia di programmatori con il suo visual basic linguaggio usato in tutte le università americane...Oggi arrivato ad avere lo stesso potenziale del C#. Con visual studio puoi creare pagine web, apps, videogiochi e applicazioni enterprise in un unico ambiente di sviluppo.
    Ti sembrerà normale oggi navigare su internet ma il primo browser l'ha creato proprio Microsoft ossia Internet Explorer... La stessa Apple dovette usare Internet Explorer ma decise (dopo che MS la salvò dalla bancarotta per evitare anche condizioni sfavorevoli di Monopolio) di creare il suo safari.(ampiamente documentato su internet)
    Inoltre oggi a Microsoft si deve storicamente lo sviluppo di parthneship con i produttori mondiali di schede Video quali ad esempio Nvidia che ci regalano i mostri che usiamo nelle workstation professionali per fare i rendering.
    Inoltre ci sarebbe ancora da dire molto sull'innovazione di prodotti software quali Office (che forse sarà banale e scontato) ma ancora oggi è largamente usato per fare statistica inferenziale o scrivere semplicemente hello world. Che dire delle prime chat dopo l'embrione MIRC e ci sarebbe ancora molto da dire.
    Questi argomenti li trovi ampiamente googlando. Non è di certo questa la sede per approfondirli ma di certo le tue affermazioni sono uno schiaffo alla memoria storica. E' come dire che Apple non ha creato un cavolo. Non è vero e non perchè ha creato l'iPhone, cioè quello che vediamo oggi ma la prima simulazione 3d di una mano. Da li è iniziato tutto. Dico solo che oggi Microsoft mantiene di più, continua a dare nuova linfa ai suoi prodotti. Non è una difesa a MS ma credo un giusto apporto alle cose che io documentandomi ho riscontrato.
    non+autenticato
  • - Scritto da: gianfranco

    > Ti sembrerà normale oggi navigare su internet ma
    > il primo browser l'ha creato proprio Microsoft
    > ossia Internet Explorer...

    AHAHAHAHAHA... ma ti rendi conto delle BOIATE che scrivi? Il primo browser mai creato sarebbe Internet Explorer? Ma se M$ è arrivata con ANNI di ritardo rispetto a Mosaic e Netscape! Rotola dal ridere

    Ma parla di cose che conosci!!!
    non+autenticato
  • Ho parlato di investimenti non che Microsoft ha creato exnovo il linguaggio c++. Anche se il -NET potrebbe benissimo farlo. Senza il suo apporto oggi la piattaforma net e concetti come System.Runtime.InteropServices che rendono quasi indolore la trasmigrazione tra i vecchi linguaggi e i nuovi senza riscrivere di nuovo tutto ma semplicemente compilando una soluzione con dll non mi sembra da buttare nel cesso ma meritano una trattazione di tutto rispetto che non è possibile fare qui.

    Riguardo al sistema operativo si vede che non sai la definizione di sistema operativo. Un sistema operativo si occupa di rendere quanto più accessibile e fruibile la parte "macchina" e la parte visuale. I sistemi precedenti erano accessibili a pochi o a esperti del settore ma non al popolo.
    Se poi pensi che il popolo sia ignorante solo perché oggi utilizza più windows che linux allora siamo sulla strada della riluttanza e dell'intolleranza a capire il perché le cose semplici sono le più geniali. SENZA CONTARE che con windows 8 MS rischia molto. Poteva benissimo tenersi il suo win7.

    Inoltre l'integrazione geniale tra browser e sistema operativo ha decretato il successo e ha fatto rosicare parecchie aziende del settore. Non dimentichiamo che quando Windows 95 fa il suo esordio insieme a Internet Explorer che Internet diventa accessibile a molte persone. Poi se mi parli di progetti embrionali allora l'elenco si allarca non solo a mosaic. Inoltre protocollo TCP/IP veniva già sato dalla NATO per scopi militari. Addirittura da lì alcuni indicano la nascita del web o dell'html.

    Riguardo alle directx ti accenno solo questo...
    Le Directx sono state sviluppate da Microsoft per assicurare ai programmatori multimediali un facile accesso alle funzioni hardware. Prima del rilascio di Windows 95 sistema operativo DOS era l'alternativa migliore per la programmazione del gioco.
    Il MS-DOS piattaforma ha permesso l'accesso diretto ai componenti hardware come schede video, periferiche audio e dispositivi di input.
    La prima versione di DirectX è stato rilasciato nel settembre 1995 come un kit di sviluppo software per Windows giochi. Ha permesso ai programmatori di integrare o creare immagini grafiche, sprite, sovrapposizioni e elementi di gioco tra suono. Una delle API chiave di DirectX è Direct3D per software come il CAD / CAM ingegneria.
    E' ovvio che i videogiochi c'erano anche prima ma non me li puoi chiamare come tali. Solo l'idea di programmare un videogioco era una pazzia. Oggi invece (non so se lo sai o ti limiti a leggere su wikipedia) MS crea un sdk gratuito (XNA) che include già le librerie c++ necessarie per fare un run dell'applicazione. Tutto il resto è programmazione oop avanzata.

    La Dreamcast è stata una grane console sia per il suo hardware che per aver introdotto il gioco multiplayer online. Nessuna console aveva questa possibilità. Si è fallita ma questo non giustifica che il prodotto non sia valido. La qualità non va di pari passo con la diffusione. Mi riferivo all'innovazione del gaming online. Da qui sono nati giochi famosi come Shemnue e Virtua Tennis solo per citarne alcuni. SEGA i giochi li sa fare come la Nintendo ma sony aveva più soldi e quindi una pubblicità che irrompeva anche nel cexxo. Quando vai in Sala Giochi SEGA è onnipresente.

    Windows Phone è a mio avviso un prodotto valido. Qualcosa di nuovo e di non copiato che neanche il più assiduo sostenitore della Mela o androidiano può non ammettere. La sintesi tra tablet e smartphone e PC è finalmente arrivata. Questo in fondo è stato lo spirito sempre di Microsoft ossia rendere la programmazione divertente sia sotto l'aspetto visuale (da qui clicca trascina) sia l'aspetto puro del codice lasciando sempre aperte queste possibilità. E basta sto fatto che crasha, sempre la solita antipappardella microsoft. Anche xcode crasha ed è pieno di bug (si è vero è gratuito) ma crei solo per iphone,tablet e mac. Con Visual Studio crei XHTML, JS,JQUERY,C++,c# etc. , videogiochi, applicazioni desktop. Un ambiente integrato che non ha eguali, supporto ado.net per i database (una sola query per tanti database. Non so se mi spiego.

    In fondo qui ci si confronta con animo sereno e dare del boia è solo cattiva propensione al dialogo. Da qui il confine con l'intolleranza e il pregiudizio è sottile.
    non+autenticato
  • - Scritto da: gianfranco
    > Ho parlato di investimenti non che Microsoft ha
    > creato exnovo il linguaggio c++.

    Quali investimenti? Quando Microsoft ha investito sul C++, tale linguaggio esisteva già da quasi dieci anni.

    > Anche se il -NET
    > potrebbe benissimo farlo. Senza il suo apporto
    > oggi la piattaforma net e concetti come
    > System.Runtime.InteropServices che rendono quasi
    > indolore la trasmigrazione tra i vecchi linguaggi
    > e i nuovi senza riscrivere di nuovo tutto ma
    > semplicemente compilando una soluzione con dll

    Ma che stai dicendo?
    Il C# è diverso dal C++, e il VB.NET è diverso dal vecchio Visual Basic. Non puoi ricompilare e basta.

    > Riguardo al sistema operativo si vede che non sai
    > la definizione di sistema operativo. Un sistema
    > operativo si occupa di rendere quanto più
    > accessibile e fruibile la parte "macchina" e la
    > parte visuale.

    No, non è quella:
    http://it.wikipedia.org/wiki/Sistema_operativo

    Tu ti confondi con l'interfaccia utente.

    > I sistemi precedenti erano
    > accessibili a pochi o a esperti del settore ma
    > non al popolo.

    Falso.
    Il Mac OS nasce nel 1984.
    Su PC, il GEM (un ambiente grafico che funzionava in modo simile a windows) nasce nel 1984 e viene commercializzato nel febbraio 1985: http://it.wikipedia.org/wiki/Graphical_Environment...

    Windows 1.0 (che, come grafica, era molto più indietro del GEM) viene commercializzato nel novembre 1985: http://it.wikipedia.org/wiki/Windows_1.0


    >
    > Se poi pensi che il popolo sia ignorante


    Che il popolo di rete sia ignorante non lo so; che TU sia ignorante, invece, l'hai appena dimostrato, perchè non ne hai detta una giusta.



    > Inoltre l'integrazione geniale tra browser e
    > sistema operativo ha decretato il successo e ha
    > fatto rosicare parecchie aziende del settore.

    Ha avuto un tale successo che la microsoft l'ha tolta, a partire da Windows Internet Explorer 7.


    > La prima versione di DirectX è stato rilasciato
    > nel settembre 1995 come un kit di sviluppo
    > software per Windows giochi. Ha permesso ai
    > programmatori di integrare o creare immagini
    > grafiche, sprite, sovrapposizioni e elementi di
    > gioco tra suono. Una delle API chiave di DirectX
    > è Direct3D per software come il CAD / CAM
    > ingegneria.

    Direct3d era usato per i videogiochi, per il CAD/CAM si usava OpenGL

    http://it.wikipedia.org/wiki/Directx#Storia



    > La Dreamcast è stata una grane console sia per il
    > suo hardware che per aver introdotto il gioco
    > multiplayer online. Nessuna console aveva questa
    > possibilità.

    Falso: anche le altre console l'avevano, con hardware aggiuntivo. Il dreamcast semplicemente avave il modem di serie.

    E i giochi online esistevano già prima:
    http://en.wikipedia.org/wiki/Online_game

    I MUD addirittura esistevano dal 1978.


    > Windows Phone è a mio avviso un prodotto valido.
    > Qualcosa di nuovo e di non copiato che neanche il
    > più assiduo sostenitore della Mela o androidiano
    > può non ammettere. La sintesi tra tablet e
    > smartphone e PC è finalmente arrivata.

    L'interfaccia "da tablet" sul pc è cominciata con Unity su Ubuntu, poco dopo è comparsa su Mac OSX, e adesso (con Metro) compare su windows.
    In tutti e tre i casi è stata ampiamente criticata.
    non+autenticato
  • CEO: niente panico!

    CDA: ma apple ci fa un culo cosi!

    CEO: niente panico!

    CDA: ma android ci fa un culo cosi!

    CEO: niente panico!

    CDA: ma le azioni sono in picchiata!

    CEO: niente panico!

    CDA: ma abbiamo perso il 40% dello share market

    CEO: niente panico!

    CDA: ma abbiamo dato il culo a microsoft!

    CEO: niente panico!

    CDA: ma tu sei palesemente un imbecille!

    CEO: niente panico!

    CDA: ma tu sei sul libro paga di microsofi!


    Mi che e' ora del "ok, panico!"
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 10 discussioni)