Alfonso Maruccia

Taser, strumento di morte

Un nuovo studio evidenzia la pericolositÓ delle armi elettriche realizzate dalla omonima societÓ statunitense. Che per˛ si giustifica: poche morti su milioni di elettroshock anti-criminali non sono una prova

Roma - Le armi Taser fanno male, anzi possono uccidere: la nuova accusa alla pericolosità insita nell'uso delle pistole elettro-sparanti arriva da uno studio pubblicato sulla rivista Circulation edita dalla American Heart Association, secondo cui l'impiego delle suddette armi può portare alla morte.



Incentrato sull'uso della pistola TASER X26 ECD, lo studio ha preso in esame otto casi di morte riconducibili all'arma: l'elettroshock provocato dalla scarica elettrica di un Taser, dicono gli esperti, "può causare un blocco elettrico del cuore e provocare un arresto cardiaco".
Insomma, i 50mila volt "sparati" da un Taser uccidono, sostiene lo studio. Taser International non è chiaramente d'accordo: oltre a mostrare in bella vista sul sito dell'azienda un contatore di vite potenzialmente salvare dai Taser, il CEO Steve Tuttle dice che "ci sono stati 3 milioni di utilizzi di dispositivi Taser in tutto il mondo", solo otto dei quali presi in esame dallo studio.

Studio che, continua Tuttle, in definitiva "non contiene un'associazione di causa ed effetto e non riesce a valutare accuratamente il rapporto rischi-benefici delle migliaia di vite salvate dalla polizia con i dispositivi Taser".



Alfonso Maruccia
Notizie collegate
58 Commenti alla Notizia Taser, strumento di morte
Ordina
  • La polizia potrà usare il taser contro i cittadini:

    http://www.corriere.it/cronache/14_settembre_30/pr...

    Dagli Usa si importa sempre il meglio.Occhiolino
  • - Scritto da: Leguleio
    > La polizia potrà usare il taser contro i
    > cittadini:
    >
    > http://www.corriere.it/cronache/14_settembre_30/pr
    >
    > Dagli Usa si importa sempre il meglio.Occhiolino

    E si: http://www.altrainformazione.it/wp/2014/05/18/geop.../
    non+autenticato
  • è qualcosa di crudele comunque un proiettile non agisce sui tuoi nervi paralizzandoti non fà un dolore continuo finchè il tizio non decide che basta così il proiettile entra fà anche danni magari grossi ma non ti paralizza sei ancora capace di rispondere ai comandi e di fuggire sè sei un innocente vittima di abuso.. solo per la crudeltà dell'arma e dei suoi effetti non dovrebbe essere usata
    non+autenticato
  • Ho letto che la scossa è di circa 50 mila volts.. ok ma è proprio necessario che siano così tanti? comunque non è possibile evitarne l'uso improprio nè è spesso possibile accertarlo credo che ci si senta un pò zeus quando si ha quel coso in mano.. XD sono contrario agli abusi e il taser è uno strumento che in caso di abusi può che che se ne dica fare seri danni anche sè alcuni non sono visibili nel breve termine...
    non+autenticato
  • - Scritto da: NOname
    > Ho letto che la scossa è di circa 50 mila volts..
    > ok ma è proprio necessario che siano così tanti?

    Per indurre la paralisi sì.

    Anzi, per la vittima del taser un voltaggio più basso forse sarebbe peggio, perchè invece di far perdere conoscenza si limiterebbe ad immobilizzare, causando crampi dolorosissimi.
    non+autenticato
  • Il TASER causerebbe l'arresto cardiaco (a volte) quando chi viene colpito sta avendo una fibrillazione atriale. OK. Chi ha una fibrillazione atriale raramente è in grado di opporre resistenza o ne ha voglia.

    Il TASER non sostituisce le pistole o i fucili, ma i manganelli e le prese per il collo degli agenti che devono sottomettere soggetti che non obbediscono alle istruzioni impartite (giuste o sbagliate che siano non ha importanza).

    Le condizioni di salute delle persone colpite sono spesso irrilevanti, dato che i poliziotti non possono fare un check-up istantaneo prima di decidere cosa fare. Se una persona con una minorazione psichica ti prende a pugni fa male quanto una persona che ragiona perfettamente. Il lavoro del poliziotto è quello di fermarla con tutta la forza necessaria, ne di più, ne di meno. Anche perché, se ne usa di meno e il soggetto lo ferisce o lo ammazza, il soggetto rischia di doverne rispondere civilmente e penalmente (per non dire degli orfani e della vedova che lascia).

    Quando si parla degli 8 morti sui milioni di volte che il Taser è stato usato bisogna comparare quanti morti ci sarebbero stati se invece del TASER avessero usato un manganello sulla testa delle persone oppure li avessero bloccati per il collo (e va ricordato che i poliziotti che lo usano devono passare un addestramento per usarlo e l'addestramento richiede di subire una volta l'effetto del TASER su di se).

    La TASER, negli ultimi modelli, ha installato una videocamera che registra audio e video una volta estratta l'arma. Tanto per garantire chi lo usa e colui su cui viene usato. Provate a fare questo con un manganello.
  • - Scritto da: painlord2k


    > Le condizioni di salute delle persone colpite
    > sono spesso irrilevanti, dato che i poliziotti
    > non possono fare un check-up istantaneo prima di
    > decidere cosa fare.

    non+autenticato
  • Veramente degli eroi...
    non+autenticato
  • Con questo video stai dimostrando quanto ti manca esperienza diretta di questo tipo di avvenimenti:

    1) Una persona in sedia a rotelle non sempre è paraplegica (infatti il tipo quando viene preso solleva le gambe - tipico gesto di difesa - e quando viene sollevato cerca di puntare i piedi per terra - tipico gesto di difesa - quindi il tipo non era esattamente paraplegico, altrimenti le gambe non si muovevano da sole)

    2) Una persona in sedia a rotelle può benissimo commettere dei crimini ed essere arrestata (non mi risulta che abbiano l'immunità per quello che fanno)

    3) Una persona in sedia a rotelle può benissimo essere armata e pericolosa (sia con un'arma da fuoco che con un coltello o altro). Quindi, se resiste all'arresto, la si tratta come un qualsiasi sospetto: con prudenza.

    4) Il video mostra che i poliziotti, a parte immobilizzare il sospetto, non hanno fatto nulla di male e sono stati professionali. Al massimo atterrare su una grata per strada non deve piacevole, sopratutto se ci cadi di faccia (di li un po' di sangue - a meno che non abbia avuto una epistassi, cosa che può capitare mentre sta lottando anche se non ti toccano il naso). Dato che i poliziotti sono atterrati insieme al sospetto, direi che non si stavano divertendo molto neanche loro, dato che la grata fa democraticamente male a chiunque gli caschi sopra. Dopo averlo immobilizzato hanno chiamato i rinforzi per portarselo via.

    5) Una persona paraplegica può essere pericolosa quanto una persona sana.
    Pensare differentemente è stupido e può comportare gravi conseguenze quali la morte:

    Wheelchair-bound woman, 92, who kills teen intruder 'just wanted him to leave.' - Bessie Jones
    http://findarticles.com/p/articles/mi_m1355/is_n5_.../

    "As a widow with no immediate family members, Mrs. Bessie jones depends on few people other than herself.

    So when a youth forced his way into Mrs. Jones' Chicago home recently, the frail wheelchair-bound woman did what she felt she had to: She shot the youth in the neck with a 38-caliber blue-steel revolver given to her by her husband shortly before he died in 1945. He was pronounced dead in Jones' living room."
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 11 discussioni)