Cristiano Vaccarella

Giappone, social gaming sotto inchiesta

Alcuni giochi via social network causerebbero dipendenza nei ragazzi, inducendoli a spendere cifre enormi per acquistare oggetti virtuali. Le autoritÓ li accomunano al gioco d'azzardo

Roma - L'Agenzia dei Consumatori giapponese ha messo sotto accusa un sistema utilizzato da alcuni operatori di gioco online via social network. In questi giochi, conosciuti con il nome di kompu-gacha, i giocatori possono vincere un premio - un oggetto raro virtuale - dopo aver acquistato un certo numero di elementi richiesti. L'agenzia ha iniziato a studiare queste tipologie di gioco dopo aver ricevuto una serie di denunce riguardanti centinaia di migliaia di yen spesi dai ragazzi che partecipavano a questi giochi su piattaforme come Gree e Mobage.

Il mercato dei giochi di telefonia mobile su social network vale circa 250 miliardi di yen (circa due miliardi e mezzo di euro), e i kompu-gacha sono diventati la principale fonte di profitto per i gestori di tali piattaforme.

Questo tipo di giochi ha preso ispirazione dai distributori automatici che vendono capsule contenenti giocattoli: basta inserire una moneta e il distributore eroga la capsula. Chi l'ha "acquistata" non sa ovviamente quale sia il gioco presente al suo interno. Nella rivisitazione online, invece di comprare oggetti reali i giocatori acquistano oggetti virtuali per centinaia di yen. E, naturalmente, non sono a conoscenza dell'oggetto che riceveranno. Una volta ottenuta una combinazione di tali oggetti, si acquisiscono punti e bonus per ulteriori giochi.
Il boom dei kompu-gacha si è verificato a partire dallo scorso anno, e sono giunte numerose denunce da parte di genitori preoccupati dal fatto che i loro figli avessero sviluppato una sorta di dipendenza dal social game, che le autorità accomunano - per le caratteristiche prima descritte - al gioco d'azzardo.

Emblematico il caso, riferito dal quotidiano Daily Yomiuri, di un 13enne che avrebbe speso più di 400mila yen in un solo mese, mentre un bambino che frequenta la scuola elementare sarebbe arrivato a oltre 120mila in soli tre giorni.

L'Agenzia dei consumatori ha chiesto ai gestori dei social network incriminati, Gree e Mobage, di cessare qualsiasi rapporto con gli operatori che mettono a disposizione tali giochi. In caso di risposta negativa, le autorità prenderanno tutti i provvedimenti del caso.

Un portavoce di Gree precisa che "al momento non abbiamo ricevuto alcuna richiesta ufficiale. Se e quando ci sarà, adotteremo tutte le misure necessarie e vedremo il da farsi". I gestori di Mobage, invece, preferiscono non rilasciare alcun commento.

Cristiano Vaccarella
15 Commenti alla Notizia Giappone, social gaming sotto inchiesta
Ordina
  • in natura, l'erbivoro e' predato dal carnivoro.
    nel nostro caso gli inferiori, i cerebramlente deboli sono destinati ad essere predati da abili e spietati venditori.
    E' la legge di natura.
    non+autenticato
  • - Scritto da: iome
    > in natura, l'erbivoro e' predato dal carnivoro.
    > nel nostro caso gli inferiori, i cerebramlente
    > deboli sono destinati ad essere predati da abili
    > e spietati venditori.
    >
    > E' la legge di natura

    Hai ragione. In ogni caso io sono rimasto veramente esterrefatto quando ho saputo che c'è gente che spende cifre del genere per un cacchio di gioco online. ╚ semplicemente allucinante; si parla di gente che spende veramente un quarto o un terzo del proprio stipendio in quello! Deluso
    non+autenticato
  • - Scritto da: colera urbano
    > - Scritto da: iome
    > > in natura, l'erbivoro e' predato dal carnivoro.
    > > nel nostro caso gli inferiori, i cerebramlente
    > > deboli sono destinati ad essere predati da abili
    > > e spietati venditori.
    > >
    > > E' la legge di natura
    >
    > Hai ragione. In ogni caso io sono rimasto
    > veramente esterrefatto quando ho saputo che c'è
    > gente che spende cifre del genere per un cacchio
    > di gioco online. ╚ semplicemente allucinante; si
    > parla di gente che spende veramente un quarto o
    > un terzo del proprio stipendio in quello!
    >Deluso

    si tatta di priorita': tu mangi bevi dormi scopi vai al cinema, al bar, compri il giornale, esci la domenica, vai al ristorante etc etc. Tutte cose che costano. Se invece sei un disadattato che vive solo per giocare on line o su facebook, puoi limitare allo stretto indispensabile le spese per la mera sopravvivenza ed ecco che avanzano soldi per il game on line. PEr fortuna sta gente non divrebbe riprodursi, ergo ci sara' un lento miglioramento della specie man mano che questa gente non trasmettera' i loro geni bacati alla generazione successiva.
    non+autenticato
  • > si tatta di priorita': tu mangi bevi dormi scopi
    > vai al cinema, al bar, compri il giornale, esci
    > la domenica, vai al ristorante etc etc. Tutte
    > cose che costano. Se invece sei un disadattato
    > che vive solo per giocare on line o su facebook,
    > puoi limitare allo stretto indispensabile le
    > spese per la mera sopravvivenza ed ecco che
    > avanzano soldi per il game on line. PEr fortuna
    > sta gente non divrebbe riprodursi, ergo ci sara'
    > un lento miglioramento della specie man mano che
    > questa gente non trasmettera' i loro geni bacati
    > alla generazione
    > successiva.


    Disadattato ci si diventa per varie cause... sociali, familiari ecc...
    Non e' una cosa ereditaria, secondo il tuo ragionamento i genitori di questi ragazzi sono disadattati?
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > > si tatta di priorita': tu mangi bevi dormi
    > scopi
    > > vai al cinema, al bar, compri il giornale,
    > esci
    > > la domenica, vai al ristorante etc etc. Tutte
    > > cose che costano. Se invece sei un
    > disadattato
    > > che vive solo per giocare on line o su
    > facebook,
    > > puoi limitare allo stretto indispensabile le
    > > spese per la mera sopravvivenza ed ecco che
    > > avanzano soldi per il game on line. PEr
    > fortuna
    > > sta gente non divrebbe riprodursi, ergo ci
    > sara'
    > > un lento miglioramento della specie man mano
    > che
    > > questa gente non trasmettera' i loro geni
    > bacati
    > > alla generazione
    > > successiva.
    >
    >
    > Disadattato ci si diventa per varie cause...
    > sociali, familiari
    > ecc...
    > Non e' una cosa ereditaria, secondo il tuo
    > ragionamento i genitori di questi ragazzi sono
    > disadattati?

    Si, concordo che occorre distinguere tra ambiente e genetica. Ma se la base genetica c'e', puo affontare l'ambiente, altrimenti lambiente "te se magna". Qui che abbiamo? Genitori che non sono stati in grado di educare la propria prole, per cui loro e la loro (incolpevole) e' altamente auspicabile che non si riproduca. Genitori bacati, figli bacati, niente nipoti. E la linea genetica tarata si interrompe.

    Ancorche' d'asfalto, continuiamo a vivere nella giungla.
    Il mondo non e' fatto per i cretini.
    non+autenticato
  • AMMAZZA che coglioni !!
    non+autenticato
  • Chi è causa del suo mal pinga se stesso. chi dimostra tanta stupidità merita di rimetterci. PERO' ci sono dei limiti! Il tuo discorso è un po troppo da bar perchè sia sopportabile. Se vuoi la legge della natura allora vai a vivere in una foresta. La società umana è troppo complessa. Prima o poi siamo tutti erbivori, siamo tutti inferiori mentalemente, anche senza accorgersene. Prima o poi fregheranno anche te e scommetto che a quel punto non farai il filosofo parlando di legge naturale, ma ti incazzerai per l'ingiustizia subita e perchè la legge, lo stato, la polizia, i sesrivizi sociali, l'avvocato, il commercialista, il vicino di casa e la televisione non hanno impedito che diventassi erbivoro. E' per questo che esiste una civiltà perchè nei millenni ci siamo protetti l'un l'altro. Altrimenti steremmo ancora nelle caverne
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nome e cognome
    > Chi è causa del suo mal pinga se stesso.

    PING me.stesso (123.456.789.0) 56(84) bytes of data.
    64 bytes from www.me.stesso (123.456.789.0): icmp_seq=1 ttl=63 time=64371 ms

    --- me.stesso ping statistics ---
    1 packets transmitted, 1 received, 0% packet loss, time 64371ms
    rtt min/avg/max/mdev = 64371/64371/64371/0.000 ms


    chi
    > dimostra tanta stupidità merita di rimetterci.
    > PERO' ci sono dei limiti! Il tuo discorso è un po
    > troppo da bar perchè sia sopportabile. Se vuoi la
    > legge della natura allora vai a vivere in una
    > foresta. La società umana è troppo complessa.
    > Prima o poi siamo tutti erbivori, siamo tutti
    > inferiori mentalemente, anche senza accorgersene.
    > Prima o poi fregheranno anche te e scommetto che
    > a quel punto non farai il filosofo parlando di
    > legge naturale, ma ti incazzerai per
    > l'ingiustizia subita e perchè la legge, lo stato,
    > la polizia, i sesrivizi sociali, l'avvocato, il
    > commercialista, il vicino di casa e la
    > televisione non hanno impedito che diventassi
    > erbivoro. E' per questo che esiste una civiltà
    > perchè nei millenni ci siamo protetti l'un
    > l'altro. Altrimenti steremmo ancora nelle
    > caverne

    Anche il comportamento sociale altruistico si può spiegare in termini evoluzionistici.
    L'avvocato, il commercialista e la TV, noCon la lingua fuori
    Funz
    12980
  • ...mi chiedo come questi ragazzini di 13 anni potessero avere disponibilità di somme come 400.000 Yen (3800 Euro e spiccioli). Credo che anche i genitori dovrebbero farsi un piccolo esame di coscienza. Troppo facile scaricare sempre le colpe su qualcosa di esterno...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Fabio
    > ...mi chiedo come questi ragazzini di 13 anni
    > potessero avere disponibilità di somme come
    > 400.000 Yen (3800 Euro e spiccioli)

    Ok, va beh che è un ragazzino ma se 3800 Euro ti sembrano tanti forse non hai idea di cosa spendono alcuni pazzi per i social games, specie Mafia Wars. Che tu ci creda o non c'è gente che spende tranquillamente 15 o 20 mila Euro all'anno, e non parlo certo di gente ricca sfondata. Triste
    non+autenticato
  • - Scritto da: colera urbano
    > - Scritto da: Fabio
    > > ...mi chiedo come questi ragazzini di 13 anni
    > > potessero avere disponibilità di somme come
    > > 400.000 Yen (3800 Euro e spiccioli)
    >
    > Ok, va beh che è un ragazzino ma se 3800 Euro ti
    > sembrano tanti forse non hai idea di cosa
    > spendono alcuni pazzi per i social games,
    > specie Mafia Wars. Che tu ci creda o non c'è
    > gente che spende tranquillamente 15 o 20 mila
    > Euro all'anno, e non parlo certo di gente ricca
    > sfondata.
    >Triste

    Ovviamente intendevo "che tu ci creda o no".
    non+autenticato
  • - Scritto da: colera urbano
    > - Scritto da: Fabio
    > > ...mi chiedo come questi ragazzini di 13 anni
    > > potessero avere disponibilità di somme come
    > > 400.000 Yen (3800 Euro e spiccioli)
    >
    > Ok, va beh che è un ragazzino ma se 3800 Euro ti
    > sembrano tanti forse non hai idea di cosa
    > spendono alcuni pazzi per i social games,
    > specie Mafia Wars. Che tu ci creda o non c'è
    > gente che spende tranquillamente 15 o 20 mila
    > Euro all'anno, e non parlo certo di gente ricca
    > sfondata.
    >Triste

    Beh la situazione del gioco delle slot nei bar non è molto differente.
    Cambia il pubblico, cambia il sistema ma la base della dipendenza è la medesima.
    maxsix
    9440
  • DOVE VIVI? CHI PUò SPENDERE 15-20 MILA EURO ALL'ANNO PER I GIOCHI (E NON PER IL CIBO) E' RICCO PUNTO E BASTA!
    -----------------------------------------

    - Scritto da: colera urbano
    > - Scritto da: Fabio
    > > ...mi chiedo come questi ragazzini di 13 anni
    > > potessero avere disponibilità di somme come
    > > 400.000 Yen (3800 Euro e spiccioli)
    >
    > Ok, va beh che è un ragazzino ma se 3800 Euro ti
    > sembrano tanti forse non hai idea di cosa
    > spendono alcuni pazzi per i social games,
    > specie Mafia Wars. Che tu ci creda o non c'è
    > gente che spende tranquillamente 15 o 20 mila
    > Euro all'anno, e non parlo certo di gente ricca
    > sfondata.
    >Triste
    non+autenticato
  • - Scritto da: user_
    > DOVE VIVI? CHI PUò SPENDERE 15-20 MILA EURO
    > ALL'ANNO PER I GIOCHI (E NON PER IL CIBO) E'
    > RICCO PUNTO E
    > BASTA

    No, non lo è. Per spender pendere 1200-1500 Euro al mese in "extra" non c'è certo bisogno di essere ricchi, specialmente se sono gli unici che ti concedi (invece di ristoranti, nuova macchina, vacanze, etc). Di certo non stiamo parlando di gente povera (altrimenti non sarebbe in grado di spenderli, quegli extra) ma la ricchezza è ben altro.
    non+autenticato
  • Guarda che tanta gente prende meno di 1300 euro al mese. Visto che si deve pur mangiare, non vedo come li può spendere tutti in extra senza crepareCon la lingua fuori
    non+autenticato