Gabriella Tesoro

SMS, dai cellulari a Facebook

Il social network è diventato il canale privilegiato per comunicare in maniera rapida. Molto di più di altri servizi di instant messaging. La soluzione per gli operatori telefonici arriva dalla Danimarca

Roma - Il sentore c'era già da tempo, ma ora è arrivata la conferma dei numeri: Facebook sta uccidendo il traffico SMS ed è diventato il canale privilegiato per le brevi conversazioni. A rivelarlo è una ricerca di Strand Consult, una società che si occupa di consulenza sul tema delle telecomunicazioni.

Sono oltre 800 milioni le persone iscritte a Facebook e 425 milioni utilizzano il social network sul proprio cellulare. Questo significa che "misurato in minuti di utilizzo, Facebook probabilmente genera più traffico mobile, numero di messaggi e tempo speso online anche rispetto al più grande operatore telefonico del mondo".

Insomma, le brevi conversazioni si sono spostate sulla creatura di Zuckerberg. Se prima questi brevi messaggi rappresentavano una gallina dalle uova d'oro per gli operatori telefonici (arrivando a rappresentare anche il 20 per cento del fatturato) oggi rappresentano una fonte di guadagno irrisoria. Questa tendenza è particolarmente visibile in paesi come la Danimarca e la Norvegia, dove le comunicazioni avvengono, per lo più, utilizzando la chat di Facebook. Molti altri giganti della tecnologia, da Google, a Skype; da Twitter a MSN, non influiscono sul mercato della telefonia mobile come il social network in blu.
Strand Consult fornisce un consiglio per limitare i danni che Facebook sta causando agli introiti delle aziende di telefonia mobile e prende in esempio proprio il caso della Danimarca: gli utenti danesi pagano dai tre ai sei euro per un abbonamento al servizio SMS che è incluso nel pacchetto di abbonamento al cellulare. Sebbene il mercato danese degli SMS registri comunque una diminuzione del traffico, vendendo il servizio SMS su base forfettaria gli operatori di telefonia mobile riescono, comunque, ad avere un guadagno.

Gabriella Tesoro
Notizie collegate
  • AttualitàSMS, una tassa per la Protezione CivileIl governo è pronto a riformare la Protezione Civile, in particolare i metodi di finanziamento del fondo calamità. L'invio di un messaggino costerà 2 centesimi in più. Vibranti proteste
  • AttualitàFacebook fruga fra gli SMS?Il Sunday Times sostiene che Facebook abbia letto gli SMS dei propri utenti. La smentita del sito in blu giunge puntuale: si trattava di un test, nessuna violazione della privacy
  • Digital LifeSMS morto, SMS vivoC'è chi lo liquida come una vestigia del passato. Chi plaude al nuovo record di traffico giornaliero. I messaggini sono sul viale del tramonto?
3 Commenti alla Notizia SMS, dai cellulari a Facebook
Ordina
  • Nell'era del digitale non ha più alcun senso far pagare chiamate ed sms, tutto dovrebbe misurarsi solo ed esclusivamente in traffico dati.
    non+autenticato
  • Personalmente, pago ben 15 cent a SMS e ora pensano anche di alzare le tariffe? Spero non colpiscano tutti: c'è anche chi, come me, non ha uno smartphone e non si connette a internet.

    p.s. Che poi diciamocelo: la lunghezza massima degli SMS è ridicola...
  • L'unione europea ha imposto un tetto massimo di 12 cent (+ IVA) in roaming: comprati una SIM estera che risparmi!! Comunque è scandaloso che costi meno in roaming che "a casa propria", spero che vengano imposti tetti nazionali non superiori a quelli europei.
    A discolpa delle nostre compagnie, c'è da dire che ci sono parecchie tariffe flat che permettono di risparmiare. Personalmente io pago 6€ al mese per 1000 SMS + 1 GB di traffico dati (escluso VoIP): meglio della Danimarca?
    Comunque in Danimarca gli SMS (senza tariffe particolari, flat, ecc) costano l'equivalente di 3 o 4 centesimi di euro, le chiamate addirittura gratis (scatto alla risposta di 16 cent) se chiami un numero della tua stessa compagnia! E questo senza pagare un fisso al mese, è la tariffa base (era la mia tariffa con Lebara). E le tariffe per le chiamate verso cellulari italiani (dalla Danimarca) sono analoghe alle tariffe dei provider italiani per chiamate da Italia a Italia.
    non+autenticato