Alfonso Maruccia

Pirate Pay, corsari contro pirati

Un nuovo modello di business finalizzato a disturbare (o anche impedire) la condivisione non autorizzata di contenuti su rete BitTorrent. Un modello che attira investimenti anche da Microsoft

Pirate Pay, corsari contro piratiRoma - Pirate Pay è una nuova start-up russa che ha sviluppato una tecnologia teoricamente in grado di inibire il traffico e la condivisione di contenuti non autorizzati su rete BitTorrent. Neanche a dirlo, gli autori del software sono intenzionati a realizzare un "business model" che preveda l'impiego di questa nuova risorsa a tutto vantaggio dell'industria del copyright.

La società russa non vende fumo, se i fondi di investimento sin qui raccolti (anche da Microsoft) testimoniano qualcosa: il sistema fa uso di un certo numero di server incaricati di connettersi a ogni client P2P coinvolto nella distribuzione di un contenuto. In seguito Pirate Pay "invia traffico specifico per confondere i client in merito al vero indirizzo IP degli altri client e per far sì che si disconnettano gli uni dagli altri".

Si tratta, a quanto pare, di una vera e propria piattaforma per condurre attacchi denial of service (DoS) diretti al network di file sharing BitTorrent. I suoi autori dicono di aver già condotto con un certo successo una prima sperimentazione di Pirate Pay, bloccando circa 50mila download del film Vysotsky: Thanks go God I'm Alive.
I creatori di Pirate Pay sperano di guadagnarsi il supporto (e soprattutto i danari) delle major di Hollywood, ma a conti fatti non è certo la prima volta che qualcuno prova ad attaccare il P2P su BitTorrent dall'interno fallendo nel tentativo. Non pochi dubbi permangono infine sulla legalità di un sistema DoS commercializzato come soluzione pratica al file sharing non autorizzato.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
37 Commenti alla Notizia Pirate Pay, corsari contro pirati
Ordina
  • Esistono gia' siti che consentono il download di blacklist, costantemente aggiornate. Esistono per emule, mi pare ce ne siano anche per bittorrent (in verita' e' lo stesso elenco, e' il client che deve supportarlo)
  • Penso che bastera bloccare gli ip dei server da cui partono le informazioni false. Per molti che ne potranno avere, saranno cmq un numero finito. L'unica sarebbe procurarsi ogni giorno dei nuovi ipA bocca aperta Ma a parte il casino di fare una cosa del genere non so quanti provider li lascerebbero fare.

    Senza contare che bisognoa cmq capire quale sfrozo serve per bloccare un singolo torrent e quale sia la percetuale di client bloccati...
    non+autenticato
  • - Scritto da: trollolo
    > Penso che bastera bloccare gli ip dei server da
    > cui partono le informazioni false. Per molti che
    > ne potranno avere, saranno cmq un numero finito.
    > L'unica sarebbe procurarsi ogni giorno dei nuovi
    > ipA bocca aperta Ma a parte il casino di fare una cosa del
    > genere non so quanti provider li lascerebbero
    > fare.

    Sì, anche io come prima cosa ho pensato ad una blacklist.
    Il problema sorgerebbe qualora tale "tecnologia" venisse utilizzata dagli ISP o integrata nei sistemi operativi stessi.
    In tal caso si potrebbe mascherare il traffico, rendendo inutili i sistemi di riconoscimento...
    Ubunto
    1350
  • - Scritto da: Ubunto
    > - Scritto da: trollolo
    > > Penso che bastera bloccare gli ip dei server
    > da
    > > cui partono le informazioni false. Per molti
    > che
    > > ne potranno avere, saranno cmq un numero
    > finito.
    > > L'unica sarebbe procurarsi ogni giorno dei
    > nuovi
    > > ipA bocca aperta Ma a parte il casino di fare una cosa
    > del
    > > genere non so quanti provider li lascerebbero
    > > fare.
    >
    > Sì, anche io come prima cosa ho pensato ad una
    > blacklist.
    >
    > Il problema sorgerebbe qualora tale "tecnologia"
    > venisse utilizzata dagli ISP o integrata nei
    > sistemi operativi
    > stessi.
    > In tal caso si potrebbe mascherare il traffico,
    > rendendo inutili i sistemi di
    > riconoscimento...

    Pensa che ridere se Ms integrasse in Windows8 in sistema disturba-torrent!
    avremmo la fila degli utonti a farsi installare linux in dual boot.
  • - Scritto da: W.O.P.R.
    > - Scritto da: Ubunto
    > > - Scritto da: trollolo
    > > > Penso che bastera bloccare gli ip dei
    > server
    > > da
    > > > cui partono le informazioni false. Per
    > molti
    > > che
    > > > ne potranno avere, saranno cmq un numero
    > > finito.
    > > > L'unica sarebbe procurarsi ogni giorno
    > dei
    > > nuovi
    > > > ipA bocca aperta Ma a parte il casino di fare una
    > cosa
    > > del
    > > > genere non so quanti provider li
    > lascerebbero
    > > > fare.
    > >
    > > Sì, anche io come prima cosa ho pensato ad
    > una
    > > blacklist.
    > >
    > > Il problema sorgerebbe qualora tale
    > "tecnologia"
    > > venisse utilizzata dagli ISP o integrata nei
    > > sistemi operativi
    > > stessi.
    > > In tal caso si potrebbe mascherare il
    > traffico,
    > > rendendo inutili i sistemi di
    > > riconoscimento...
    >
    > Pensa che ridere se Ms integrasse in Windows8 in
    > sistema
    > disturba-torrent!
    > avremmo la fila degli utonti a farsi installare
    > linux in dual
    > boot.

    Sicuramente si troverebbero delle soluzioni, tuttavia gli utonti sono pecore ed esistono solo per farsi tosare.
    Nella prospettiva di un windows store come unico canale di distribuzione del software/contenuti (alla iOS-appstore per intenderci) si spiegherebbe anche la pressione di Microsoft sui produttori per l'adozione di UEFI.
    Ubunto
    1350
  • Strano che questa "brillante idea" della cui legalita' ne' dubito altamente gli sia venuta in mente proprio ora che si e' maggiormente diffuso l'uso del sito : http://vo.do che permette al filmaker di distribuire tramite creative le proprie opere...sara' un caso ? Hanno forse intenzione di disturbare le attivita' legali del p2p con la scusa di proteggere i loro contenuti?
    non+autenticato
  • articolo 1) p2p significa tutto gratis - ovvero, dare e ricevere gratis tutto di tutto (musica, video e software) chi non segue questo ideale deve essere punito con l'accusa di guadagno illecito
    non+autenticato
  • ...sulla legalità di un sistema DoS commercializzato come soluzione pratica al file sharing non autorizzato.

    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere

    Maruccia, mi hai fatto morire dalle risate!
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > ...sulla legalità di un sistema DoS
    > commercializzato come soluzione pratica al file
    > sharing non
    > autorizzato.
    >
    > Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere(
    >
    > Maruccia, mi hai fatto morire dalle risate!

    La tecnologia del P2P non è illegale...
  • - Scritto da: il solito bene informato
    > - Scritto da: ruppolo
    > > ...sulla legalità di un sistema DoS
    > > commercializzato come soluzione pratica al
    > file
    > > sharing non
    > > autorizzato.
    > >
    > >
    > Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere(
    > >
    > > Maruccia, mi hai fatto morire dalle risate!
    >
    > La tecnologia del P2P non è illegale...
    Ma Il DDoS si!
    non+autenticato
  • - Scritto da: ruppolo
    > ...sulla legalità di un sistema DoS
    > commercializzato come soluzione pratica al file
    > sharing non
    > autorizzato.
    >
    > Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere(
    >
    > Maruccia, mi hai fatto morire dalle risate!

    i client p2p in se non sono illegali, se poi parliamo di bittorrent...
    Fare attacci DDoS, si invece.
    Sgabbio
    26178
  • - Scritto da: Sgabbio

    > i client p2p in se non sono illegali, se poi
    > parliamo di
    > bittorrent...
    > Fare attacci DDoS, si invece.

    Doppio fail dei pirate-haters Rotola dal ridere
    Funz
    12995
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)