Claudio Tamburrino

Apple agguanta iPhone5.com

Non è detto che sarà il nome del prossimo melafonino, ma nel dubbio Cupertino rivendica il dominio che finora ospitava un forum

Roma - iPhone5.com, che al momento non risulta raggiungibile, passa di proprietà: Apple si è vista dare ragione dell'Organizzazione Mondiale del Commercio (OMPI), cui si era rivolta per rivendicare i diritti sul dominio che utilizza il nome di un suo dispositivo (e un numero che potrebbe essere indicare un modello prossimo venturo).

L'OMPI ha infatti annunciato che il caso legato al dominio è "terminato" e che è in attesa che il proprietario ne passi la proprietà: originariamente registrato nel 2008, iPhone5.com era utilizzato come bulletin board che, come scriveva il proprietario, "non era in alcun modo affiliata, sponsorizzata o appoggiata da Apple".

Ora il dominio risulta di proprietà dell'agenzia di protezione dei marchi Corporation Service Company, che dovrebbe essere l'intermediario utilizzato da Cupertino per rientrare in suo possesso.
Oltre ad iPhone5 Cupertino si è mossa con successo già per altri 7 nomi associati al melafonino, tra cui iphone4s.com e diversi nomi a luci rosse come iphonesex4s.com.

Da parte di Apple, d'altronde, non si tratta di una mossa scontata: Cupertino non possiede, per esempio, né il dominio iPad.com, né iBooks.com o iBookstore.com e solo recentemente ha rivendicato iPods.com.

Eppure quella contro il cybersquatting, l'adozione da parte di terzi di domini legati al marchio altrui, è una battaglia molto d'attualità: l'ultima a muoversi in questo senso è Facebook che sta cercando di rivendicare facebook.info sempre presso l'OMPI.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
5 Commenti alla Notizia Apple agguanta iPhone5.com
Ordina