Mauro Vecchio

Pedoporno, scoperto l'agente sotto copertura

I federali mettono le mani su Donald Sachtleben, accusato di possesso e condivisione di materiale pedopornografico. L'uomo ha lavorato per anni nello stesso Bureau. Gli agenti si erano infiltrati in una rete di condivisione per seguirlo

Roma - È finito in manette per detenzione di materiale pedopornografico, in una cartella contenente 30 fotografie e alcuni video. Ma l'arresto del 54enne Donald Sachtleben ha fatto sensazione per un altro motivo: dal 1983 al 2008, l'uomo aveva ricoperto il delicato incarico di agente speciale del Federal Bureau of Investigation (FBI), contribuendo da esperto in esplosivi all'inchiesta avviata sul temibile Unabomber.

Gli stessi agenti federali hanno ora ottenuto il suo nome dal provider AT&T, dopo essersi infiltrati tra i vasti meandri della rete di file sharing GigaTribe. Quella del lavoro sotto copertura è infatti una pratica abituale per la lotta alla condivisione di pedopornografia, con gli stessi agenti pronti a mascherarsi da utenti interessati per poi indagare su ciò che succede nelle reti di condivisione.

Con il nickname Pedodave69 - associato ad un indirizzo di posta elettronica con il provider Yahoo! - Sachtleben frequentava GigaTribe per lo scambio di materiale illecito. L'FBI aveva così ottenuto il suo ultimo indirizzo IP da AT&T, riuscendo a localizzare l'area geografica di residenza dell'ex-collega. L'uomo rischia ora 20 anni di carcere per condivisione e altri 10 per possesso, oltre ad una maxi-multa da 250mila dollari.
Al di là del singolo caso di cronaca, le strategie di camuffamento dei federali non sembrano sempre vincenti. Sulla stessa rete di GigaTribe, si ricorda l'episodio che coinvolse l'utente Pedodad36569, seguito attraverso un indirizzo IP visibile in pubblico e poi scambiato per un uomo terrorizzato dell'Illinois. I federali avevano infatti scoperto che la connessione wireless dell'abitazione non era stata protetta.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
24 Commenti alla Notizia Pedoporno, scoperto l'agente sotto copertura
Ordina
  • Un "esperto" di reati informatici che ha lavorato per anni con l'FBI e che poi si fa beccare come niente fosse? Che gira per la rete a trafficare con certo materiale senza neanche cammuffare la propria connessione?
    Mah, mi piacerebbe sapere i dettagli di tutta la faccenda, mi sembra che molte cose non tornano...
    non+autenticato
  • Ma va? Grazie bombolo per la tua acuta osservazione... Sorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: bombolo
    > Un "esperto" di reati informatici che ha lavorato
    > per anni con l'FBI e che poi si fa beccare come
    > niente fosse? Che gira per la rete a trafficare
    > con certo materiale senza neanche cammuffare la
    > propria
    > connessione?
    > Mah, mi piacerebbe sapere i dettagli di tutta la
    > faccenda, mi sembra che molte cose non
    > tornano...

    A leggere l'articolo in inglese linkato, il tizio sembra più essere un esperto di esplosivi che non di informatica.

    Comunque se non ricordo male qualche anno fa anche un poliziotto nostrano si era messo nei guai per aver indagato sotto copertura, di sua iniziativa e senza averne ricevuto l'incarico, in quel settore lì (mi fa schifo anche scriverne il nome!). Almeno così ha dichiarato quando l'hanno pizzicato. Qualcuno sa come è andata a finire quella vicenda?
    non+autenticato
  • L'hanno giustamente messo al muro! Indiavolato
    non+autenticato
  • - Scritto da: Antipedo
    > L'hanno giustamente messo al muro! Indiavolato

    Credo proprio di no, avrebbe fatto notizia. L'avranno mica riciclato come troll? Indiavolato
    non+autenticato
  • - Scritto da: matita rossa
    > - Scritto da: Antipedo
    > > L'hanno giustamente messo al muro! Indiavolato
    >
    > Credo proprio di no, avrebbe fatto notizia.
    > L'avranno mica riciclato come troll? Indiavolato

    Scambio di battute a parte, la mia domanda:

    "Comunque se non ricordo male qualche anno fa anche un poliziotto nostrano si era messo nei guai per aver indagato sotto copertura, di sua iniziativa e senza averne ricevuto l'incarico, in quel settore lì (mi fa schifo anche scriverne il nome!). Almeno così ha dichiarato quando l'hanno pizzicato.
    Qualcuno sa come è andata a finire quella vicenda?"

    NON voleva essere una provocazione ma un reale quesito per sapere se e come la vicenda, che sembrerebbe analoga a quella trattata nell'articolo che stiamo commentando, si fosse risolta.
    non+autenticato
  • - Scritto da: matita rossa
    > - Scritto da: Antipedo
    > > L'hanno giustamente messo al muro! Indiavolato
    >
    > Credo proprio di no, avrebbe fatto notizia.
    > L'avranno mica riciclato come troll?
    >Indiavolato

    L'inclinazione e la dedizione l'ha dimostrata e gli hanno finalmente dato quell'incarico. L'uomo giusto al posto giusto! Con la lingua fuori
    non+autenticato
  • - Scritto da: Antipedo
    > L'hanno giustamente messo al muro! Indiavolato

    ma poi si son dimenticati di sparare? Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • Ben detto Scimi! A bocca aperta
    non+autenticato
  • e Pedodad36569.

    Ma è una barzelletta?
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > e Pedodad36569.

    > Ma è una barzelletta?

    Da qualche parte devono pur partire per trovare i pedofili no ? Essendo ammerigani sono partiti dal nick. Poi questo era un loro degno collega, uno di quelli incaricati di indagare su unabomber... Sai quell'unabomber che non hanno mai preso Rotola dal ridere
    krane
    22544
  • - Scritto da: krane
    > Sai quell'unabomber che non hanno mai preso

    ... perché si sono incaponiti a cercarlo ad Azzano Decimo! Indiavolato
    non+autenticato
  • guarda che unabomber l'hanno preso eccome
    http://en.wikipedia.org/wiki/Unabomber

    Sono gli italiani che non hanno preso il corrispettivo italiano di Unabomber. Negli USA bene o male (di solito male), ma alla fine il colpevole si trova in 99 casi su 100...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nome e cognome
    > guarda che unabomber l'hanno preso eccome
    > http://en.wikipedia.org/wiki/Unabomber
    >
    > Sono gli italiani che non hanno preso il
    > corrispettivo italiano di Unabomber.

    Appunto. Ma probabilmente voleva far l'ironico in risposta a
    http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3523962&m=352...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nome e cognome
    > guarda che unabomber l'hanno preso eccome
    > http://en.wikipedia.org/wiki/Unabomber
    >
    > Sono gli italiani che non hanno preso il
    > corrispettivo italiano di Unabomber. Negli USA
    > bene o male (di solito male), ma alla fine il
    > colpevole si trova in 99 casi su
    > 100...

    nelle finction però.
  • - Scritto da: shevathas
    > - Scritto da: Nome e cognome
    > > guarda che unabomber l'hanno preso eccome
    > > http://en.wikipedia.org/wiki/Unabomber
    > > Sono gli italiani che non hanno preso il
    > > corrispettivo italiano di Unabomber. Negli
    > > USA bene o male (di solito male), ma alla
    > > fine il colpevole si trova in 99 casi su 100...

    > nelle finction però.

    Infatti, questo guarda troppi telefilm ammerigani.
    krane
    22544
  • - Scritto da: Nome e cognome
    > guarda che unabomber l'hanno preso eccome
    > http://en.wikipedia.org/wiki/Unabomber

    > Sono gli italiani che non hanno preso il
    > corrispettivo italiano di Unabomber. Negli USA
    > bene o male (di solito male), ma alla fine il
    > colpevole si trova in 99 casi su 100...

    Ah, pero'... Bravi...
    Statistiche ? Qua in italia siamo su 20 casi su 100.
    krane
    22544
  • - Scritto da: krane
    > - Scritto da: Nome e cognome
    > > guarda che unabomber l'hanno preso eccome
    > > http://en.wikipedia.org/wiki/Unabomber
    >
    > > Sono gli italiani che non hanno preso il
    > > corrispettivo italiano di Unabomber. Negli
    > USA
    > > bene o male (di solito male), ma alla fine il
    > > colpevole si trova in 99 casi su 100...
    >
    > Ah, pero'... Bravi...
    > Statistiche ? Qua in italia siamo su 20 casi su
    > 100.

    15 casi su 100
    non+autenticato
  • - Scritto da: krane
    > - Scritto da: ruppolo
    > > e Pedodad36569.
    >
    > > Ma è una barzelletta?
    >
    > Da qualche parte devono pur partire per trovare i
    > pedofili no ? Essendo ammerigani sono partiti dal
    > nick. Poi questo era un loro degno collega, uno
    > di quelli incaricati di indagare su unabomber...
    > Sai quell'unabomber che non hanno mai preso
    > Rotola dal ridere

    Ma che ignoranza, Dio mio che ignoranza! Manco sai che Unabomber è stato preso...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Kane
    > - Scritto da: krane
    > > - Scritto da: ruppolo
    > > > e Pedodad36569.
    > >
    > > > Ma è una barzelletta?
    > >
    > > Da qualche parte devono pur partire per trovare
    > i
    > > pedofili no ? Essendo ammerigani sono partiti
    > dal
    > > nick. Poi questo era un loro degno collega, uno
    > > di quelli incaricati di indagare su unabomber...
    > > Sai quell'unabomber che non hanno mai preso
    > > Rotola dal ridere
    >
    > Ma che ignoranza, Dio mio che ignoranza! Manco
    > sai che Unabomber è stato preso...

    Pensavo a quello italiano: http://it.wikipedia.org/wiki/Unabomber

    "L'individuo è rimasto ignoto, non ha mai rivendicato i suoi atti e si è dimostrato particolarmente abile nell'evitare di lasciar tracce"

    Ammetto l'ignoranza nel non sapere ce ne fosse uno chiamato uguale americano.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 24 maggio 2012 16.37
    -----------------------------------------------------------
    krane
    22544
  • Una volta accertata la loro responsabilità in un tribunale: castrazione chimica per gli stramaledetti pedofili! A bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: Macina
    > Una volta accertata la loro responsabilità in un
    > tribunale: castrazione chimica per gli
    > stramaledetti pedofili!
    >A bocca aperta
    Impariamo finalmente qualcosa di buono dagli islamici!
    non+autenticato