Roberto Pulito

GitHub abbraccia Windows

Rilasciato il client che consente di utilizzare il servizio di hosting direttamente via Windows

Roma - La piattaforma GitHub ha sorpassato da tempo SourceForge e Google Code, sul fronte della popolarità. Del resto, anche se il noto servizio di hosting web based è incentrato sul codice open source, gli utenti Linux non sono gli unici ad utilizzarlo: il 50 per cento del suo traffico proviene anzi da Windows.

Nella giornata di ieri i tecnici GitHub si sono decisi a rilasciare l'atteso client per i computer basati sul sistema operativo di Redmond. L'applicazione scritta in C#, che arriva a circa un anno di distanza da quella per i computer Mac, è compatibile con XP, Vista, Seven e Windows 8.

A livello di possibilità il client include navigazione, ricerca, pubblicazione e creazione dei branch (le "ramificazioni"). Gli utenti saranno anche in grado di clonare repository con "Clone In Windows" un nuovo pulsante esclusivo. L'utility richiede anche l'installazione completa di msysgit, ambiente necessario per lavorare con il sistema di controllo Git.
Con questa mossa si punta anche a quelle aziende che ancora vedono con diffidenza la possibilità di proiettarsi sulla nuvola. GitHub ospita progetti open source a titolo gratuito, ma gli archivi con repository privati si basano comunque su account a pagamento.

Roberto Pulito
Notizie collegate
3 Commenti alla Notizia GitHub abbraccia Windows
Ordina