Diritto d'autore, è legge europea

Il Consiglio dei ministri UE fa propri gli emendamenti del Parlamento europeo e porta così al varo di una legge che si occupa del download da Internet. E' meno restrittiva di quella italiana

Diritto d'autore, è legge europeaBruxelles - L'Unione Europea si è dotata di una nuova normativa sul diritto d'autore, lungamente dibattuta e pensata per andare incontro alle necessità suscitate dalla diffusione di Internet. Una legge sulla quale sono stati aspri i contrasti e che lo scorso febbraio aveva ricevuto l'ok del Parlamento europeo a Strasburgo.

Ora il Consiglio dei ministri UE, facendo propri tutti gli emendamenti degli europarlamentari, ha di fatto varato la normativa di cui è stato relatore il socialista Enrico Boselli.

La normativa accoglie solo in parte le richieste dell'industria discografica e dei numerosissimi industriali del rock-pop, da Sting a Laura Pausini, che avevano chiesto leggi severissime anti-pirateria in un manifesto presentato al Parlamento Europeo. Un "manifesto degli artisti" e degli industriali nato sull'onda emotiva del fenomeno Napster e di quello del file-sharing, un mondo inviso alle majors della produzione musicale.
La nuova norma è pensata per cercare di armonizzare le diverse legislazioni nazionali del Vecchio Continente e per questo sembra in rotta di collisione con la legge italiana, ben più restrittiva nel significato di "uso personale" dei materiali protetti da diritto d'autore rispetto a quanto deciso dall'Europarlamento. Il "cuore" della normativa comunitaria è proprio nel divieto della riproduzione delle opere, sebbene sia prevista l'eccezione per l'uso non commerciale, una eccezione che ha sollevato numerose polemiche con i produttori di "contenuti".

La legge offre comunque ai produttori la possibilità di utilizzare a proprio piacimento tecnologie di cifratura e protezione sulle opere messe sul mercato. Sistemi che dovrebbero, a sentire i parlamentari europei, rendere dura la vita ai pirati dell'audio e del video.
TAG: mondo
5 Commenti alla Notizia Diritto d'autore, è legge europea
Ordina
  • "Non sarà più possibile considerare copie private le riproduzioni scambiate, per esempio, attraverso Napster"

    quindi è illegale usare Napster e simili.

    Quindi è illegale fare un download di un mp3.

    QUindi ci monitoreranno, o magari chiederanno ai provider di farlo.

    - aspettando Freenet.

    non+autenticato


  • - Scritto da: Freenet Waiting
    > "Non sarà più possibile considerare copie
    > private le riproduzioni scambiate, per
    > esempio, attraverso Napster"
    >
    > quindi è illegale usare Napster e simili.
    >
    > Quindi è illegale fare un download di un mp3.
    >
    > QUindi ci monitoreranno, o magari
    > chiederanno ai provider di farlo.
    >
    >   - aspettando Freenet.
    TUTTE BALLE, TUTTO SARA' COME PRIMA, con in più la minaccia della GALERA.


    non+autenticato
  • - Scritto da: Freenet Waiting
    > "Non sarà più possibile considerare copie
    > private le riproduzioni scambiate, per
    > esempio, attraverso Napster"
    >
    > quindi è illegale usare Napster e simili.

    Vero.

    > Quindi è illegale fare un download di un mp3.

    No, se ho ben capito invece il semplice scaricamento di MP3 dovrebbe essere perfettamente legale, per uso personale. Quello che rende napster illegale è il fatto che dopo averli scaricati li rimetti a disposizione di chiunque.

    > QUindi ci monitoreranno, o magari
    > chiederanno ai provider di farlo.

    No, anzi questa mi sembra davvero un'ottima legge e spero che sia recepita al + presto anche in italia, che ora ha una legge molto + restrittiva.

    >   - aspettando Freenet.

    Certo, con Freenet le cose non potranno che andare meglio per tutti, non solo appassionati di MP3. Sorride
    non+autenticato
  • Spero che chiunque sappia aprire un browser, sia in grado di capire quanto limitante sia questa nuova legge e soprattutto la 62/01 italiana!
    Non ci facciamo cogliere dalla fatica e protestiamo contro questo stato che come ci vede un pò più liberi di esprimerci ci tappa la bocca senza farsi TANTI PROBLEMI!!!!!!
    non+autenticato
  • Personalmente non mi sento piu` libero per
    il diritto di rubare l'opera altrui.

    Se mi dite che l'mp3 e` un utile mezzo per i
    giovani musicisti per autoprodursi a basso costo
    mi sta bene.

    Ma tutta sta smania di scaricare musica a sbafo
    non mi pare un battaglia tanto sensata.
    non+autenticato