Alfonso Maruccia

Nuova linfa per le batterie di metallo liquido

La spin-off del MIT supportata da Bill Gates si guadagna una nuova tornata di fondi, con l'obiettivo di immettere prima sul mercato la sua (potenzialmente) rivoluzionaria tecnologia di immagazzinamento energetico

Roma - Liquid Metal Battery (LMB), spin-off nata in seno al Massachusetts Institute of Technology, si prepara a rivoluzionare le applicazioni di storage energetico grazie alla nuova tecnologia di batterie a metallo liquido realizzata presso il prestigioso istituto statunitense. L'azienda ha recentemente incrementato i fondi a sua disposizione grazie a un sostanzioso finanziamento di 15 milioni di dollari.

La tecnologia sviluppata da Donald Sadoway e dai ricercatori di LMB - anodo, catodo ed elettrolito della batteria sono tutti costituiti da una lega metallica allo stato liquido - si era in precedenza guadagnata l'interesse, la fiducia e i danari di Bill Gates, mentre il nuovo investimento arriva da Khosla Ventures.

La società di investimenti piazza inoltre un suo uomo all'interno della board di LMB, mentre il CEO di quest'ultima Phil Giudice descrive la tecnologia di batteria allo stato liquido come potenzialmente in grado di "cambiare drasticamente il sistema di energia elettrica per ogni dove".
Grazie ai fondi freschi LMB potrà "accelerare lo sviluppo" e realizzare i propri prodotti commerciali in anticipo sui tempi. Le batteria di metallo liquido sarebbero in particolare indicate come sistema di stoccaggio elettrico a lunga durata per l'energia prodotta grazie alle fonti eoliche e fotovoltaiche.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • TecnologiaLe batterie del futuro sono liquideNon basta che siano leggere e piccole. Devono essere anche potenti e, in certi casi, ingombranti. Al MIT studiano gli accumulatori destinati a fungere da riserva di energia di abitazioni e uffici
2 Commenti alla Notizia Nuova linfa per le batterie di metallo liquido
Ordina