RealONE sarà la musica di Sun Linux

Una partnership appena firmata fra Sun e RealNetworks porterà il player multimediale di quest'ultima sui PC Linux desktop del gigante dei server Unix

Roma - Il noto player multimediale RealONE sarà installato sui PC Linux che Sun ha intenzione di lanciare sul mercato desktop nei prossimi mesi. Il player di RealNetworks, che è in grado di riprodurre filmati e brani musicali e di registrare i contenuti su hard disk o CD, è disponibile in versione per Linux già dalla fine del 2001, anno in cui l'azienda cominciò a lavorare su Helix, una piattaforma multimediale completamente nuova e basata su componenti open source.

In seguito alla partnership fra RealNetworks e Sun, RealONE diverrà una delle applicazioni che faranno parte di Mad Hatter, nome in codice di un sistema operativo desktop basato su Linux che Sun ha intenzione di promuovere - tanto per cambiare - come alternativa a Windows. In questa prospettiva RealONE rappresenterà dunque, per gli utenti dei PC desktop di Sun, la controparte del Windows Media Player di Microsoft.

Il vice presidente di Sun, Richard Green, ha affermato che Mad Hatter sarà un'ottima alternativa per tutti quegli utenti che necessitano di aggiornare la loro vecchia copia di Windows ma sono poco propensi a pagare il prezzo delle nuove versioni.
Mad Hatter sarà la distribuzione che Sun utilizzerà su quella linea di PC desktop annunciata lo scorso settembre e attesa sul mercato per il terzo trimestre dell'anno. I sistemi desktop di Sun utilizzeranno componenti a basso costo basati sull'architettura del PC e offriranno, come base software, applicativi open source come la suite per l'ufficio StarOffice, il browser Mozilla, il clone free di Outlook, Evolution, e tutto ciò che serve alle aziende per interfacciarsi ai propri server midrange e ai propri sistemi back-end, fra cui il diffuso mailserver MS Exchange.

In molti ritengono che per anni la posizione di Sun riguardo Linux e il free software sia stata ambigua, spesso anche fortemente polemica. Ancor oggi l'azienda del Sole appare poco propensa a considerare Linux un'alternativa alle piattaforme Unix di fascia alta, un ambito di mercato dove Sun propone da anni la propria piattaforma basata sul sistema operativo Solaris e l'architettura hardware Sparc. A conferma di tutto ciò, nell'attuale strategia di mercato delineata per il prossimo futuro è evidente come Sun sia stata molto attenta a proporre Linux in una fascia di mercato dove non rappresenti una concorrenza proprio a Solaris.
5 Commenti alla Notizia RealONE sarà la musica di Sun Linux
Ordina
  • Uno dei motivi per il quale MS ha il monopolio: è peggio di windows media player, invasivo e si impianta.
    non+autenticato
  • noto che l'altro articolo sempre di PI a cui fa riferimento è del 2001.
    non ricordo esattamente le uscite di realplayer per linux pero' sono sempre state mooolto dopo le rispettive per windows.
    quando per win davano la 7, per linux davano la vetusta 6.
    Ora che hanno realizzato la nuova "9" realone, ecco che l'ultima per linux è la 7 (nemmeno laFicoso.
    si degnassero almeno di dare un supporto decente riguardo le dipendenze necessarie... io l'ho visto girare solo su mandrake e redhat. su debian.. mai riuscito a farla girare.

    bello anche il fatto che se seguo i link generici per scaricarlo dal sito della real col mio mozilla su linux debian, lui mi permette di scaricare solo la versione per win.
    ahh certo per debian esiste una spece di script che te lo scarica direttamente dal sito della real, peccato non mi funzioni lo stesso.... forse è fatto solo per chi usa gnome e non kde come me?

    oltre poi il fatto della licenza (secondo me è ancora meno che freeware... boh) che puo' essere o meno condivisibile...

    all'inizio lo trovavo un software interessante perchè supportava parecchi tipi di file, ed era l'unico utilizzabile per lo stream dai siti web in generale (i famosi *.rm) visto che c'era poco per gli asf.

    ma ora che c'e' mplayer? da quello che vedo mi sa che continuero' a usare quello, tanto ora che esce realone per linux, non supporterà piu' i nuovi formati ... mah
    non+autenticato

  • su linux esiste da almeno un anno la versione 8...

    e la uso da almeno un anno!

    mha... e dire che basta cercare su google per trovarla.

  • su linux esiste da almeno un anno la versione 8...

    e la uso da almeno un anno!

    mha... e dire che basta cercare su google per trovarla.
  • - Scritto da: Anonimo
    > oltre poi il fatto della licenza (secondo me
    > è ancora meno che freeware... boh) che puo'
    > essere o meno condivisibile...

    Il player e' 100% free oppure a pagamento se vuoi le solite cazzate.
    La pubblicita' si puo' facilmente aggirare in fase d' installazione mentre lo spyware (o presutno tale) basta disabilitarlo nelle opzioni.

    Helix invece e' assolutamente open source: puoi scaricare i sorgenti dei vari componenti ed avere il Producer ke e' assolutamente gratuito.
    Se cosi' non fosse Gabest non avrebbe mai realizzato RealMedia Splitter e sarebbe impossibile far girare i RealMedia (oppure i Matroska con RealVideo/Audio) sul proprio player preferito, senza nemmeno aver installato RealOne Player.
    non+autenticato