Claudio Tamburrino

Google compra per la produttività

Mountain View si aggiudica Quickoffice: strumenti mobile da ufficio per rincorrere Microsoft

Roma - Google continua ad agire sul mercato delle aziende allungando la lista delle sue acquisizioni: da ultimo ha messo mano al portafogli per aggiudicarsi Quickoffice, azienda che si definisce leader mondiale nel settore delle suite per ufficio mobile e che offre app gratuite e non per iOS, Android e Symbian.

Quickoffice ha parlato della prospettiva di sommare le proprie peculiarità a quelle di Google: "Combinando la magia delle soluzioni intuitive di Google con il potere dei prodotti di Quickoffice, la nostra visione della produttività ovunque e sempre può solo che migliorare".

A parte questa generica dichiarazione di intenti, tuttavia, non è stato divulgato alcun dettaglio sull'operazione.
Mountain View potrà naturalmente sfruttare i suoi servizi integrandoli alle app Google ed arrivando così ad offrire una vasta gamma di prodotti per garantire ai propri utenti diversi strumenti mobile per accedere, modificare, creare e lavorare su documenti e fogli di calcolo: Quickoffice lavora su documenti Microsoft Office e presentazioni e dunque sarà presumibilmente utilizzato da Google come strumento per recuperare terreno su Redmond, ancora leader indiscusso come fornitore di suite per ufficio.

Gli osservatori, poi, guardano ai possibili utilizzi di Quickoffice anche e soprattutto nell'ottica del cloud computing e dell'idea di tablet che frulla in testa a Google.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate