Claudio Tamburrino

Google Drive, battesimo brevettuale

Piove su Google una denuncia di violazione di un brevetto che sembra voler rivendicare il principio stesso del cloud computing

Roma - Anche il nuovo servizio di hosting sulla nuvola di Mountain View, Google Drive, deve passare il battesimo dei brevetti: a denunciarlo è una piccola azienda software del Massachusetts, SuperSpeed LLC.

Secondo l'accusa GDrive (insieme a Google Docs) violerebbe il brevetto numero 5,918,244: concesso nel 1999 all'azienda EEC Systems, esso rivendica un "metodo e sistema" per il "caching coerente di dispositivi I/O su una rete".

Si tratta in pratica di un sistema che usa memorie diverse da ordinari hard disk come mezzo per immagazzinare dati e condividerli tra diverse macchine.
Nell'accusa depositata, per il momento, SuperSpeed non spiega precisamente in che modo GDrive violi il suo brevetto, ma sembra in generale riferirsi alle funzioni fondamentali legate al cloud computing.

Con la denuncia SuperSpeed chiede al giudice un'ingiunzione nei confronti dei servizi di Google e il pagamento delle royalty.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
5 Commenti alla Notizia Google Drive, battesimo brevettuale
Ordina
  • riporto dall'articolo:

    "Si tratta in pratica di un sistema che usa memorie diverse da ordinari hard disk come mezzo per immagazzinare dati e condividerli tra diverse macchine."

    The cache keeps regularly accessed disk I/O data within RAM that forms part of a computer systems main memory. The cache operates across a network of computers systems, maintaining cache coherency for the disk I/O devices that are shared by the multiple computer systems within that network. Read access for disk I/O data that is contained within the RAM is returned much faster than would occur if the disk I/O device was accessed directly. The data is held in one of three areas of the RAM for the cache, dependent on the size of the I/O access. The total RAM containing the three areas for the cache does not occupy a fixed amount of a computers main memory. The RAM for the cache grows to contain more disk I/O data on demand and shrinks when more of the main memory is required by the computer system for other uses. The user of the cache is allowed to specify which size of I/O access is allocated to the three areas for the RAM, along with a limit for the total amount of main memory that..
    ___________________________

    questo brevetto e troppo gerico, parla di utilizzo della RAM.. non si possono registrare certe cose!!
    non+autenticato
  • dipende dal contenuto della busta che passi allo sportello dell'ufficio brevetti...
    non+autenticato
  • per ovviare sul brevetto ci dovrebbe essere nome e cognome del funzionario che approva. In caso di verifica, se un brevetto è palesemente assurdo il funzionario prende la sua scatola di cartone e va a casa...ma è un meccanismo troppo complicato..
    non+autenticato
  • I patent troll sono attivi 24 ore su 24.
    Ma negli USA ci sono anche le lauree in patent trolling oppure basta avere un pezzo di mer#a di avvocato per esercitare questa professione ?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Star
    >
    > Ma negli USA ci sono anche le lauree in patent
    > trolling oppure basta avere un pezzo di mer#a di
    > avvocato per esercitare questa professione ?

    ..woah.. manco t'avessero toccato la famigghia A bocca aperta