Milosevic, criminale online

L'Interpol finalmente pubblica la sua fotografia tra quelle dei più pericolosi ricercati dalla polizia internazionale. La prima volta per un capo di Stato

Web - C'è chi se lo aspettava da tempo e c'è chi ha combattuto per evitarlo. Sia come sia Slobodan Milosevic, presidente della Yugoslavia, è finito con dati personali e fotografia sul sito dei criminali più pericolosi e ricercati dalla Interpol.

La Interpol ha annunciato la pubblicazione del nuovo "most wanted" nelle scorse ore, sotto la dizione "ricercato per crimini contro l'umanità". Secondo la polizia internazionale, la pubblicazione della foto è stata espressamente richiesta dal Tribunale per i crimini di guerra delle Nazioni Unite de L'Aia. Il Tribunale ha infatti già condannato Milosevic per gravissimi crimini nei confronti della popolazione del Kosovo.

Oltre a Milosevic, trovano spazio sul sito di Interpol altri importanti funzionari serbi che vanno ad aggiungersi ad una lista di ricercati tra i quali figura il terrorista Osama Bin Laden, il primo "wanted" apparso sul sito.
TAG: mondo