Alfonso Maruccia

Silent Circle, cifratura per le masse

Il creatore di PGP pronto a introdurre una nuova piattaforma per le comunicazioni protette da sguardi e orecchi indiscreti. Diversamente da PGP, il sistema è a pagamento: perché, dice, questo non è Facebook

Roma - Phil Zimmerman e sodali stanno per tornare con Silent Circle, un pacchetto di prodotti per le comunicazioni protette che si allontana con decisione dal modello tanto in voga del "free" a tutti i costi. Perché questo non è Facebook, dice Zummerman, "i nostri clienti sono clienti e non prodotti, non fanno parte dell'inventario".

La nuova infrastruttura crittografica di Zimmermann segue il lavoro fatto dal tecnologo negli anni '90 su Pretty Good Privacy, seminale programma di cifratura e firma digitale a chiave pubblica/privata che ha popolarizzato le comunicazioni protette e si è guadagnato una causa per "esportazioni di armi" da parte del governo statunitense.

Silent Circle offrirà uno spettro di servizi di comunicazione completo (email, messaggi testuali, chiamate vocali e videoconferenza) su PC e gadget mobile, con l'infrastruttura dei server a gestire il carico del traffico cifrato scambiato tra gli utenti.
L'infrastruttura costa, e pertanto Zimmerman e gli altri fondatori di Silent Circle chiedono il pagamento di un abbonamento mensile piuttosto salato (20 dollari) per la gestione dei server. Saranno disposti gli utenti di cellulari che scaricano app a costo zero e sono ormai avvezzi ad essere circondati dall'advertising, a pagare per fruire di comunicazioni protette con tecnologia crittografica di livello militare? Zimmerman e soci scommettono di sì e danno appuntamento ai prossimi mesi.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • AttualitàQuando il tecnocontrollo seduceIl monito del padre di PGP: la sorveglianza è una spirale che trasforma lo stato in un'entità onnisciente. Nel frattempo il Regno Unito fa marcia indietro e si prepara a cancellare i campioni di DNA dei cittadini innocenti
33 Commenti alla Notizia Silent Circle, cifratura per le masse
Ordina
  • "...dall'advertising"?

    Se mi accorgo che un'app fa advertising la elimino in 2 secondi.
    ruppolo
    33146
  • > Se mi accorgo che un'app fa advertising la
    > elimino in 2
    > secondi.

    puoi usare anche 1 firewall
    non+autenticato
  • - Scritto da: ruppolo
    > "...dall'advertising"?
    >
    > Se mi accorgo che un'app fa advertising la
    > elimino in 2
    > secondi.

    ruppolo, il device che tieni in mano fa advertising.

    Non ti sei mai chiesto a che cosa serve il torsolo appiccicato dietro?
  • - Scritto da: panda rossa

    > ruppolo, il device che tieni in mano fa
    > advertising.
    >
    > Non ti sei mai chiesto a che cosa serve il
    > torsolo appiccicato
    > dietro?

    se è per questo, è molto probabile che faccia la stessa identica cosa pure la sua auto col torsolo accanto alla targa
    non+autenticato
  • - Scritto da: Qualcuno
    > - Scritto da: panda rossa
    >
    > > ruppolo, il device che tieni in mano fa
    > > advertising.
    > >
    > > Non ti sei mai chiesto a che cosa serve il
    > > torsolo appiccicato
    > > dietro?
    >
    > se è per questo, è molto probabile che faccia la
    > stessa identica cosa pure la sua auto col torsolo
    > accanto alla
    > targa

    Non ce l'ha la macchina.
    Non se la puo' permettere, con le rate dell'ipod da pagare.
  • Be', però...
    se il programma è a pagamento, e usa i server della società del tizio... quando bussa l'FBI e gli dice "fa vedere i dati" o "da adesso ci fai ascoltare quello che dice l'abbonato x" che fa, dice di no?
    Solo il peer-to-peer (a là freenet di una volta) può essere veramente irrintracciabile...
    non+autenticato
  • Phil Zimmermann è sicuramente persona affidabile, tuttavia se usi un software per crittografia, come puoi essere sicuro che non esistano backdoor se non è open source / se non hai i sorgenti?

    A ma rimane sempre un dubbio...
  • - Scritto da: corrado56
    > Phil Zimmermann è sicuramente persona affidabile,
    > tuttavia se usi un software per crittografia,
    > come puoi essere sicuro che non esistano backdoor
    > se non è open source / se non hai i
    > sorgenti?
    >
    > A ma rimane sempre un dubbio...

    Semplicemente scaricandoti i sorgenti e controllando se ne hai le capacita', perche' il buon phil mette a disposizione i sorgenti per poterti garantire quello che tu chiedi.
  • Che tutti gli intercettati d'Italia useranno mezzi di cifratura?

    Se una spogliarellista di Palm beach poteva dire 15 anni fa:
    (Stops in mid-gyration) "You're Phil Zimmermann? I kno w all about PGP!"
    -- Stripper in North Beach strip club to PRZ (pg 289, Crypto by S.Levy)

    il fatto che i politici (e altri) si facciano ancora intercettare è la dimostrazione che sono come la media degli italiani: pensano di essere più furbi della media e invece sono più scemi.
    Volete farvi governare da loro?
  • Restare un'icona della privacy o pensare al vile denaro? Essere o non essere? Zimmerman ha fatto la sua scelta. Peccato.
  • Restare un'icona della privacy e lavorare come cameriere in un bar?

    Giustamente sfrutta le sue capacità anche per lavoro.
    non+autenticato
  • Rispondo a te ma vale per tutti gli altri commenti simili. Perche' il modello community edition e quello enterprise edition ti fa schifo? Skype ti fa schifo? ooVoo ti fa schifo? Red Hat ti fa schifo? Splunk ti fa schifo? O sono tutti software fatti da camerieri laureati in ingegneria e informatica?

    Questa e' la mentalita' italiota per cui non sforniamo software degni di nota: l'unico business che conosciamo e' quello di farci pagare tutto e subito, magari anche in anticipo. Il "mitico" gestionale italiota. Qui uno di noi non ha capito cos'e' internet e le potenzialita' della rete, questo e' certo. Se poi non l'ho capito io o voi, sara' il tempo a stabilirlo.

    20 dollari al mese per fare delle telefonate cifrate? Ma state scherzando? Avete visto il progetto Jitsi che il 3 aprile scorso ha rilasciato la v1.0 stabile (p.s. : PI per favore ne fai una recensione?)? O SFLphone? O Blink, che offre anche il desktop sharing (al momento solo per Mac)? Sono tutti open source/gpl e tutti free.

    Fatevi una cultura: https://en.wikipedia.org/wiki/Comparison_of_VoIP_s... oppure pagate per cio' che potete avere gratis. Ah, dimenticato, wikipedia e' gratis e si basa sulle offerte volontarie dei suoi utenti e non chiede 20 euro al mese, che peccato, vero?
  • - Scritto da: an0nim0
    > Restare un'icona della privacy o pensare al vile
    > denaro? Essere o non essere? Zimmerman ha fatto
    > la sua scelta.
    > Peccato.

    Tu lavori gratis?

    essere un'icona non basta per pagare acqua, luce, gas, affitto, telefono e tutto il resto. Sai che quei maledetti bastardi che ti danno acqua, luce, gas, etc vogliono _ORRORE_ essere pagati? Incredibile, eh?
    non+autenticato
  • - Scritto da: an0nim0
    > Restare un'icona della privacy o pensare al vile
    > denaro? Essere o non essere? Zimmerman ha fatto
    > la sua scelta.
    > Peccato.

    Vogliamo tutto Free.... basta che sia frutto degli altri vero?

    Ma che differenza c'è tra mettersi dietro un PC, impiegare il proprio tempo e produrre SW con l'idea di venderlo o che so costruire un frigorifero? Non è sempre lavoro?

    La prossima volta che acquisterai un'automobile chiedi che sia Free e vediamo che ti risponde il concessionario!
    Come minimo se ne trovi uno educato ti dirà: "Se la costruisca da solo la vettura free!"

    Max.
  • - Scritto da: fazerbox
    > - Scritto da: an0nim0
    > > Restare un'icona della privacy o pensare al vile
    > > denaro? Essere o non essere? Zimmerman ha fatto
    > > la sua scelta.
    > > Peccato.
    >
    > Vogliamo tutto Free.... basta che sia frutto
    > degli altri
    > vero?
    >
    > Ma che differenza c'è tra mettersi dietro un PC,
    > impiegare il proprio tempo e produrre SW con
    > l'idea di venderlo o che so costruire un
    > frigorifero? Non è sempre
    > lavoro?
    >
    > La prossima volta che acquisterai un'automobile
    > chiedi che sia Free e vediamo che ti risponde il
    > concessionario!
    > Come minimo se ne trovi uno educato ti dirà: "Se
    > la costruisca da solo la vettura
    > free!"
    >
    > Max.


    Credo che, questo tuo, sia il post più sensato su PI da qualche anno a questa parte.

    Ne ho le O.O piene di ragazzini che con la storia dell'open "pretendono" tutto gratis sempre e comunque.

    Atteggiamento ipocrita e vigliacco.

    Fan AppleFan Linux

    PS: comunque conoscendo i troll di PI ti risponderanno che loro la macchina non ce l'hanno (non se la possono permettere) e che vanno in giro solo in bicicletta per salvare il pianeta.

    Io preferisco un'auto elettrica o anche ad aria:
    http://www.cadoinpiedi.it/2012/01/30/lauto_che_va_...
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 18 giugno 2012 23.32
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: FinalCut
    >
    > Ne ho le O.O piene di ragazzini che con la storia
    > dell'open "pretendono" tutto gratis sempre e
    > comunque.
    >
    > Atteggiamento ipocrita e vigliacco.
    >
    > Fan AppleFan Linux

    E di tutti quei ragazzini che pensano che il mondo open sia fatto di soli ragazzini? Non ne hai le O.O piene?
    non+autenticato
  • - Scritto da: jackless
    > - Scritto da: FinalCut
    > >
    > > Ne ho le O.O piene di ragazzini che con la
    > storia
    > > dell'open "pretendono" tutto gratis sempre e
    > > comunque.
    > >
    > > Atteggiamento ipocrita e vigliacco.
    > >
    > > Fan AppleFan Linux
    >
    > E di tutti quei ragazzini che pensano che il
    > mondo open sia fatto di soli ragazzini? Non ne
    > hai le O.O
    > piene?

    Eccone uno furbo che ha capito tutto.... lo hai visto il pinguino sulla mia firma?

    Il mondo "open" è una cosa, i ragazzini ipocriti e vigliacchi che proliferano sui forum sono una cosa diversa....

    Chiaro il concetto? Io uso prodotti Autodesk su Linux e sono stato cordialmente invitato su questo forum a non usare più prodotti "open" perché non ne sono degno...

    Ripeto: Atteggiamento ipocrita e vigliacco.

    Fan AppleFan Linux
  • Sei stato invitato a non usare prodotti open perchè non fai altro che criticarli,senza contribuire in alcun modo al loro miglioramento (hai mai scritto una sola riga di codice? )

    Se non offri nessun contributo non sentiremo la tua mancanza: tu stesso dicevi che ti veniva voglia di andartene perchè non ti piace l'atteggiamento dei sostenitori dell'open... accomodati: pensavi forse che volessimo trattenerti?
    non+autenticato
  • - Scritto da: uno qualsiasi
    > Sei stato invitato a non usare prodotti open
    > perchè non fai altro che criticarli,senza
    > contribuire in alcun modo al loro miglioramento
    > (hai mai scritto una sola riga di codice?)

    Se i prodotti open fossero appannaggio solo di chi contribuisce scrivendo qualche riga di codice sarebbe relegati ad un ghetto informatico popolato da 4 gatti.

    Sfortunatamente per te non è così.
  • > Se i prodotti open fossero appannaggio solo di
    > chi contribuisce scrivendo qualche riga di codice
    > sarebbe relegati ad un ghetto informatico
    > popolato da 4
    > gatti.

    Vero, e allora? È proprio per loro che vengono sviluppati. Poi, se qualcun altro si intromette, li scarica e li usa, a me che cosa importa? Analogamente, non mi importa nulla se dopo averli provati cambi idea e te ne vai: sei un utente improduttivo, quindi non c'è nessuna differenza se usi il prodotto o no.

    > Sfortunatamente per te non è così.

    Sfortunatamente ci sono parecchi lamer che rompono le scatole in vari forum, ma trattandoli a pesci in faccia dopo un po' se ne vanno.

    Ma visto che il prodotto non viene sviluppato per te, le tue richieste o i tuoi suggerimenti cadono nel vuoto: non c'è motivo di perdere tempo per cercare di accontentarti, perchè non si ottiene nulla in cambio. Se ti va quello che c'è, bene; se non ti va, ti ridiamo i soldi che hai speso (cioè zero) e ti indichiamo la porta.
    non+autenticato