Tiscali lancia l'ADSL al minuto

Cinque centesimi al minuto e nessun canone: questa l'offerta dell'operatore sardo per contrastare il dominio assoluto di Telecom Italia nell'xDSL. Ma Tiscali deve anche affrontare le molte proteste

Roma - "Tiscali ADSL - naviga senza canone". Si presenta così la nuova offerta di Tiscali per chi vuole sfruttare la navigazione ADSL pagando al minuto anziché versando un canone mensile. Un modo, cioè, per andare incontro a chi usa la connettività broad band di quando in quando e può quindi cercare la via ad un risparmio.

L'offerta SenzaCanone può evidentemente contare su tutto l'appeal di una strategia commerciale basata sul "paghi-quanto-consumi". Non essendo poi rivolta agli heavy user, a chi, cioè, usa internet molto o moltissimo, l'offerta può permettersi di annunciare una banda di 256 Kbps con una condizione: "La velocità raggiungibile dipende dalla capacità dei server e dallo stato di congestione della Rete".

La tariffa base di SenzaCanone è quella di cinque centesimi al minuto a cui bisogna aggiungere, però, 60 o 90 euro una tantum di attivazione, la seconda opzione prevista per chi non dispone di modem ADSL. Chi si abbonerà entro fine settembre, comunque, non dovrà pagare l'attivazione.
Nel pacchetto sono compresi tutti i servizi già predisposti da Tiscali per i propri abbonati, dalle 10 caselle email da 50 mega al supporto per le webfonate, per l'ascolto di musica online, al fax e via dicendo.

L'annuncio dell'offerta arriva in un momento caldo per l'ADSL di Tiscali. Come si può evincere scorrendo gli ultimi due mesi dei newsgroup dedicati al settore, it.tlc.telefonia.adsl o it.tlc.provider.disservizi non sono pochi gli utenti ADSL del provider sardo che lamentano problemi di connessione e di rapporto con il Call Center.
TAG: adsl
52 Commenti alla Notizia Tiscali lancia l'ADSL al minuto
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 20 discussioni)