Claudio Tamburrino

Brevetti, Apple vuole bandire HTC

Nonostante l'ostilitÓ mostrata dalla giurisprudenza USA nei confronti del bando, Cupertino ci riprova rispondendo alle accuse di HTC e tirando in ballo due suoi brevetti legati a standard tecnologici

Roma - Apple riprova ad ottenere dalle autorità statunitensi la misura più estrema nelle cause che hanno al centro accuse di violazione di proprietà intellettuale: il blocco delle importazioni dei prodotti avversari ritenuti in violazione.

Cupertino ha notificato all'ITC le accuse depositate presso il tribunale distrettuale della Virginia nei confronti di HTC per pratiche commerciali anti-concorrenziali che contravverrebbero a normative antitrust nazionali e federali. Il tutto è legato a due suoi brevetti che afferma essenziali per lo standard 4G/LTE.

HTC ha motivi per temere la nuova richiesta di bando dei suoi HTC One X e Evo 4G LTE, perché davanti all'ITC ha già incassato diverse sconfitte nei momenti in cui ha sfidato Apple. (C.T.)
Notizie collegate