Mauro Vecchio

Vedere Mac, pagare moneta

L'agenzia di viaggi online Orbitz propone offerte alberghiere più costose agli utenti che navigano con i computer della Mela. Avrebbero capacità di spesa del 30 per cento superiori a quelle degli utenti con PC

Roma - A volte, gli oscuri meccanismi della pubblicità tracciante sembrano semplici come il classico bicchier d'acqua. Possibile che le abitudini d'acquisto di un utente Apple siano così diverse da quelle di un possessore di PC? Tanto da giustificare la presentazione automatica di offerte diverse a seconda del device da cui si sta navigando?

È il segreto dell'agenzia di viaggio online Orbitz: per le prenotazioni alberghiere, gli utenti Mac spendono in media il 30 per cento in più. E non si tratterebbe di sola questione economica, dal momento che gli utenti dei dispositivi Apple tendono a scegliere hotel migliori, nel 40 per cento dei casi dalle 4 stelle a salire.

Per questo motivo, le offerte presentate in automatico dal sito di Orbitz ai possessori di Mac risultano più costose di quelle offerte agli utenti che navigano da PC. "Abbiamo avuto questa intuizione basandoci sui dati", hanno confermato gli stessi vertici di Orbitz Worldwide. Segno del fatto che anche un dettaglio minimo può fare la differenza nelle strategie pubblicitarie. (M.V.)
Notizie collegate
107 Commenti alla Notizia Vedere Mac, pagare moneta
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 17 discussioni)