Mauro Vecchio

Yahoo!, musica con Spotify

Accordo tra il gigante di Sunnyvale e il servizio musicale svedese. 700 milioni di utenti in viola potranno ascoltare musica senza lasciare i portali del Media Network. Un'app permetterà l'integrazione di contenuti originali

Roma - Una stretta di mano che porterà lo streaming musicale di Spotify alle orecchie di 700 milioni di utenti in tutto il pianeta. La piattaforma svedese ha infatti raggiunto un accordo con i vertici di Yahoo!, per una "distribuzione globale dei contenuti" sul network dello stesso colosso di Sunnyvale.

In sostanza, gli utenti in viola vedranno apparire il pulsante play di Spotify sulle varie piattaforme legate all'entertainment multimediale. Si potrà dunque accedere al vasto catalogo del servizio musicale europeo senza lasciare i portali digitali di Yahoo!. Un bel vantaggio in termini di traffico per l'azienda californiana.

E ovviamente un ritorno di visibilità per Spotify, che presto usufruirà di un'applicazione sviluppata da Yahoo! per l'integrazione delle playlist svedesi con "contenuti originali legati all'intrattenimento" da parte del gigante in viola. Insomma, uno scambio di utenti e click che dovrebbe far bene ad entrambi. (M.V.)
Notizie collegate
  • BusinessSpotify e l'ostruzionismo della MelaStando alla versione di Sean Parker, Apple avrebbe esercitato forti pressioni per rallentare l'ingresso del servizio di streaming nel mercato statunitense. La piattaforma svedese era forse vista come un competitor troppo pericoloso
  • TecnologiaFacebook, chi fermerà la musica in blu?I diari dei singoli artisti avranno a disposizione un pulsante per l'ascolto diretto sulle varie piattaforme del mercato musicale digitale. Da Spotify e Deezer a Rdio e Mog. Così Facebook lancia l'ultimo grido di guerra a MySpace