Claudio Tamburrino

Amazon e le mappe 3D

La mossa di Amazon sullo scacchiere delle mappe Ŕ acquisire la startup UpNext, i cui servizi potrebbero essere trasferiti su Kindle Fire

Roma - Le grandi aziende ICT si fanno guerra sulle mappe: dopo le mosse di Google, Apple e Microsoft, ora è il turno di Amazon, che non resta a guardare e acquisisce UpNext.



Si tratta di una startup di appena 4 persone (amici del liceo) fondata nel 2007, che si occupa di mappe 3D e che già offriva app con cartine di città 3D per Kindle, iPhone e Android.
I dettagli finanziari dell'operazione rimangono riservati, ma UpNext ha già raccolto 500mila dollari in investimenti e potrebbe risultare utile ad Amazon per offrire un servizio di mappe ad hoc per Kindle Fire. (C.T.)
Notizie collegate