Mauro Vecchio

Wikipedia, il grande esodo degli editor

Continua l'emorragia di volontari per la popolare enciclopedia libera. Dai 50mila del 2007 agli attuali 30mila. Mancano anche gli amministratori. Wikimedia Foundation annuncia strumenti più semplici. Mentre è battaglia sulle quote rosa

Roma - Dai comuni wikipediani ai volontari della fondazione che gestisce la più popolare enciclopedia libera del web. A Washington è di scena l'ultima edizione di Wikimania, il grande raduno della comunità capitanata dal carismatico Jimmy Jimbo Wales. Un'occasione per tirare nuovamente le somme dopo un altro anno di vicissitudini, data la continua e inesorabile emorragia di editor.

Come vanno le cose a Wikipedia? Nell'ottobre 2005, la Wikimedia Foundation adottava 67 nuovi sysops - o più semplicemente, amministratori - ovvero i grandi custodi che possono eliminare contenuti, bloccare editor, proteggere le singole voci da atti di vandalismo digitale. Nel giugno 2012, il numero di administrator promossi dalla fondazione statunitense è sceso a 6, un calo assordante.

I problemi dell'enciclopedia libera non finiscono qui. Nell'estate del 2007, i semplici editor di en.wikipedia con più di 5 voci inserite al mese erano all'incirca 50mila. Nel 2012, il numero è sceso a 30mila. Facile capire perché, nel corso di Wikimania, la community ha annunciato un nuovo editor di testo WYSIWYG per facilitare il lavoro di inserimento dei contenuti e dunque invogliare la massa dei potenziali volontari.
Non è il solo problema discusso a Washington. Mary Gardiner, co-founder di Ada Initiative, ha infatti puntato il dito contro un pesante sbilanciamento di genere nella comunità dei contributori. I dati mostrano che più del 30 per cento dei lettori di Wikipedia è rappresentato da donne. Ma solo il 10-15 per cento degli utenti che collaborano è donna, una percentuale che scende a 8 se considerate tutte le versioni del Pianeta.

È anche una questione culturale. Lo stesso Wales ha citato come esempio la voce relativa all'abito nuziale di Kate Middleton, subito segnalata per la rimozione dai sysops di Wikipedia. Vero che parte della comunità rosa di Wikipedia aveva protestato per l'inserimento della voce, considerata troppo futile per una enciclopedia. Gardiner ha tuttavia esortato la fondazione a rivedere alcuni processi per la selezione degli amministratori.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
47 Commenti alla Notizia Wikipedia, il grande esodo degli editor
Ordina
  • E ci credo che ce ne andiamo tutti da wikipedia!ha l'interfaccia di editing piu' pallosa, scom0da e noiosa che abbia mai visto! E il fatto che non offra una pagina per creare immagini online senza diverle uploadare e' inverosimilmente fastidioso.e cosi' wikipedia e' una sconfinata quanto triste enciclopedia senza immagini! Quindi piu' che altro un dizionario molto prolisso!
  • - Scritto da: jumpjack
    > E ci credo che ce ne andiamo tutti da
    > wikipedia!ha l'interfaccia di editing piu'
    > pallosa, scom0da e noiosa che abbia mai visto! E
    > il fatto che non offra una pagina per creare
    > immagini online senza diverle uploadare e'
    > inverosimilmente fastidioso.e cosi' wikipedia e'
    > una sconfinata quanto triste enciclopedia senza
    > immagini! Quindi piu' che altro un dizionario
    > molto
    > prolisso!

    Se vuoi tante belle immagini, c'è tutto il web attorno! Un tempo ti avrei detto che ci sono i libri in cui si possono "guardare le figure". A bocca aperta

    Seriamente, cosa c'entra un'enciclopedia online, che dovrebbe servire ad avere rapidamente informazioni in punta di mouse, con le immagini?
    non+autenticato
  • Wiki è penoso, fazioso e manipolato da gruppi di pressione. Totalmente inattendibile. Leggetevi le discussioni piuttosto che le voci, capirete di che parlo. Addirittura c'era un organizzazione denominata CAMERA pagata da israele per plasmare il consenso a discapito delle voci sulla questione palestinese. Questa è solo una delle tante.
    non+autenticato
  • > Addirittura c'era un organizzazione
    > denominata CAMERA pagata da israele per plasmare
    > il consenso a discapito delle voci sulla
    > questione palestinese.

    C'era? Che intendi dire? Che oggi non c'è più, o che è stata formalmente espulsa e impossibilitata a collaborare a wikipedia?
    non+autenticato
  • Ma chi c***o se ne frega se poche donne collaborano a Wikipedia? Nessuno le caccia via o le obbliga a fare o non fare alcuna cosa. Se non hano voglia di partecipare perchè si blatera di quote rosa? Chi vuole partecipa, chi non vuole non partecipa, è semplice! A volte ho l'impressione che certi problemi più che dalle donne nascano da politicanti correct e femministi cretini che vogliono farsi belli davanti all'opinione pubblica. Wikipedia è libera o no? Se è libera non rompete le p***e! Chiaro?!!
    non+autenticato
  • Gestisco un sito su Dylan Dog da dieci anni. Wikipedia ha copiato un sacco di cose da me. Fino a qualche anno fa c'era comunque il link, adesso hanno tolto tutti i riferimenti del caso. Mi basterebbe una schermata presa da web.archive per dimostrare chi copia, compresi gli errori.
  • I wikipediani di it.wiki sono lo specchio della Italia più mediocre e ignorante.
    L'Italiano tipico è pigro, copione, ladruncolo, evasore... e si capisce dalla situazione che esiste oggi in Italia e a cui vi siete ridotti. Poi ci sono delle eccezioni, ma sono rare.
    Per uno che produce, in 60 copiano.
    Se qualche wikipediano ti ha copiato, direi proprio che è la normalità di fare le cose all'italiana.
    Quando poi succede che un giornalista copia wikipedia... beh, succede, ed è l'Italia: pigrizia e appunto scopiazzamento ricorsivo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Pluto

    > Quando poi succede che un giornalista copia
    > wikipedia... beh, succede, ed è l'Italia:
    > pigrizia e appunto scopiazzamento
    > ricorsivo.

    E poi capita che un giornalista faccia di peggio, e copincolli un intero articolo da un weblog (gestito, a quanto dicono, da una persona che ha qualche problemino):

    http://tinyurl.com/ctzwj3g

    (qui un'analisi più approfondita, con gli aggiornamenti: http://tinyurl.com/cws3swq )

    Si dirà: ma non è la Repubblica , è uno dei tanti weblog associati. Sì e no: Leonardo Coen fa il giornalista da 40 anni, e per il quotidiano di largo Fochetti ha firmato anche articoli di un certo rilievo.

    Perché riporto questo fatto, così fuori tema? Perché a modo suo la "copiona" wikipedia si è vendicata, e alla voce ha messo un riassunto di tutta la vicenda, a imperitura memoria. Occhiolino

    http://it.wikipedia.org/wiki/Leonardo_Coen
    non+autenticato
  • - Scritto da: Leguleio

    (...)

    > Si dirà: ma non è la Repubblica
    >
    , è uno dei tanti weblog associati. Sì
    > e no: Leonardo Coen fa il giornalista da 40 anni,
    > e per il quotidiano di largo Fochetti ha firmato
    > anche articoli di un certo rilievo.
    >

    Ma non faceva il cantante? Occhiolino
    non+autenticato
  • «subito segnalata per la rimozione dai sysops di Wikipedia.» scriveva Mauro. Ho datto una letta alla cronologia e mi pare di ricordare che sia stato un wikipediano a proporre la cancellazione e non un amministratore.
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 9 discussioni)