Mauro Vecchio

USA: votate tutti, votate social

Per la prima volta negli Stati Uniti sarà possibile registrarsi per il voto attraverso un'applicazione Facebook. A fare da apripista le autorità dello stato di Washington. Gli utenti inseriranno i propri dati per poi recarsi alle urne

Roma - La più estesa piattaforma social per raccogliere migliaia di elettori a stelle e strisce. Le autorità dello stato di Washington hanno così annunciato una nuova applicazione sviluppata da Microsoft all'interno della pagina Facebook dedicata alle elezioni locali. In modo da permettere ai residenti in blu di registrarsi per il voto.

Di fatto, lo stato di Washington è il primo a sfruttare il social network di Menlo Park per scopi elettorali. Un ulteriore passo in avanti dopo aver investito - insieme ad altri 12 stati tra cui California, Utah e Nevada - nell'ecosistema digitale come modalità di registrazione per poi recarsi alle urne fisiche.

Attraverso il sistema elettronico MyVote, l'applicazione made in Redmond avrà accesso alle informazioni personali degli elettori, dal nome completo alla data di nascita. Spetterà poi agli stessi utenti social il compito di inserire dati aggiuntivi per identificarsi come numero di patente di guida e carta d'identità.
"In questa era dominata dai social media, un numero sempre maggiore di persone sfrutta il web per vari servizi - ha spiegato Shane Hamlin, responsabile delle Washington State Elections - Viene così naturale presentare alle persone la registrazione online, contando sul potere degli amici su Facebook per avere più cittadini registrati".

Stando a recenti dati snocciolati dal National Journal, il 32 per cento di tutte le registrazioni di voto è stato effettuato su Internet. Una percentuale che sale a 62 se considerato il bacino di elettori con età inferiore ai 34 anni. La trovata social dello stato di Washington potrebbe portare ad un ulteriore aumento della partecipazione giovanile.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
  • AttualitàObama: incontriamoci su Google PlusIl Presidente statunitense in diretta sul social network di BigG, a partire da più di 100mila domande inviate dagli utenti del Tubo. E per la campagna elettorale si potranno effettuare donazioni a mezzo mobile
  • AttualitàL'occhio della CIA sui social networkAll'Open Source Center si passerebbero ore a monitorare milioni di cinguettii su Twitter e aggiornamenti e le discussioni su Facebook. Il tutto per tastare il polso a popoli e governi, per prevenire terrorismo e rivolte politiche
16 Commenti alla Notizia USA: votate tutti, votate social
Ordina