Alfonso Maruccia

Diablo III, parla Blizzard

I vertici di Blizzard inviano un messaggio alla community: Diablo III è stato un successo oltre le nostre aspettative, dicono, non è perfetto ma migliorerà. Le funzioni DRM? Qualcuno non le sopporta, ma restano

Roma - A due mesi dal lancio di Diablo III, il gioco per PC che ha frantumato ogni record di vendita ma anche di polemica in merito alla qualità del servizio online offerto in bundle con il titolo, i grandi capi di Blizzard inviano un messaggio alla community di giocatori facendosi tanti complimenti e promettendo che le cose miglioreranno. Le protezioni DRM? Quelle no, non se ne andranno mai.

In queste poche settimane di presenza sul mercato, Diablo III e la sua connettività obbligatoria (per giocare anche in single-player) hanno collezionato legioni di utenti iracondi, polemiche, denunce, rimborsi imposti dalle autorità di vari paesi del mondo, ma soprattutto una incontrovertibile instabilità di un gioco online venduto più come un servizio GaaS (Gaming-as-a-Service) telematico che come un prodotto fatto e finito.

Scrivendo sul forum ufficiale del gioco, il co-fondatore di Blizzard Mike Morhaime liquida questa ecatombe di disservizi parlando di "alcuni problemi", e della volontà della software house californiana di porvi rimedio, soprattutto per quel che concerne il bilanciamento di un gioco troppo facile all'inizio e incredibilmente ostico ai livelli di difficoltà superiori.
Le future patch di aggiornamento porteranno in dote nuovi oggetti "leggendari" (vieppiù importanti per l'esperienza di gioco visto che l'armamentario rappresenta l'unico modo che il giocatore ha di personalizzare il proprio personaggio), una migliore condivisione dei risultati ottenuti nel gioco, una più facile partecipazione alle sessioni multiplayer con altri giocatori, funzionalità della Casa d'Aste aggiornate.

Blizzard promette miglioramenti e l'introduzione della più volte promessa modalità Player-vs-Player con la patch 1.1, ma il rischio è che si tratti di upgrade che vadano a migliorare un gioco praticamente già abbandonato dalla stragrande maggioranza degli acquirenti della prima ora. Il trend appare quello di un precipizio e sarà molto difficile porvi rimedio.

Nel mentre Morhaime trova anche il tempo di parlare della connettività obbligatoria e del sistema DRM per prevenire crack e pirateria di gioco: Blizzard ha sempre negato che il sistema di autenticazione e gioco online fosse stato pensato per questo scopo, ma ora il co-fondatore ammette candidamente che la cosa "aiuta".

"Capisco appieno il desiderio di giocare a Diablo 3 offline", sostiene Morhaime, ma l'infrastruttura online continuerà a rappresentare l'unica possibilità di sperimentare la terza incarnazione di una delle serie videoludiche più apprezzate dai giocatori PCisti. Se l'impostazione "always-on" non pagherà a dovere, il già preventivato Diablo IV potrebbe rischiare di fare un tonfo dritto all'inferno.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • AttualitàDiablo III, i ban e il crackIl videogame di Blizzard continua a rappresentare motivo di contesa in rete: c'è chi accusa la software house di ban diretto contro gli utenti di Linux, mentre una famosa crew warez distribuisce il primo crack funzionante
62 Commenti alla Notizia Diablo III, parla Blizzard
Ordina
  • Io non riesco a capire cosa volete dimostrare facendo i pesanti a tutti i costi?

    Volevi che ti scrivevano sulla scatola "CONNESSIONE SEMPRE ATTIVA DOPO LE PRIME DUE SETTIMANE DAL LANCIO?" (perchè i problemi sono durati solo due settimane eh, se ne avete avuti di piu allora eravate voi)
    non+autenticato
  • Sono un fan dei vari Diablo e come molti lo stavo aspettando davvero da tanto e con tanta speranza.

    Comprato online e giocato una settimana...finito il gioco due volte e non ci ho più giocato, è noioso...
    non+autenticato
  • ...come te anche io ero un fan della serie diablo, e come te ho finito diablo 3 un paio di volte; ebbene si diablo 3 e' noioso... esattamente come diablo 2 e diablo. Sara' perche' non ho piu' 10 anniDeluso ?!?
    non+autenticato
  • - Scritto da: mah
    > ...come te anche io ero un fan della serie
    > diablo, e come te ho finito diablo 3 un paio di
    > volte; ebbene si diablo 3 e' noioso...
    > esattamente come diablo 2 e diablo. Sara' perche'
    > non ho piu' 10 anniDeluso
    > ?!?


    T'oh! Un commento sensato!
    Secondo me troppi si aspettavano il messia!
    Io invece ho ritrovato Diablo, anzi proprio perche' non ho piu' 15 anni (e nemmeno ho tempo) mi diverto di piu' senza dover penare per non sbagliare ad assegnare i punti abilita' (pena il dover buttare via tutto) o potendo contare sulle aste per rifarmi l'equip quando al dio del random non va di farmi trovare roba decente (praticamente da sempre da quando giocavo a diablo II secoli fa).
  • - Scritto da: DarkSchneider
    >
    > Io invece ho ritrovato Diablo, anzi proprio
    > perche' non ho piu' 15 anni (e nemmeno ho tempo)
    > mi diverto di piu' senza dover penare per non
    > sbagliare ad assegnare i punti abilita' (pena il
    > dover buttare via tutto) o potendo contare sulle
    > aste per rifarmi l'equip quando al dio del random
    > non va di farmi trovare roba decente
    > (praticamente da sempre da quando giocavo a
    > diablo II secoli
    > fa).

    Vabbè se le cose stanno così lo farò io un videogioco in cui dopo aver lanciato l'eseguile comparirà il messaggio:
    "Congratulazioni, hai completato il gioco!"

    Più semplice di così. A bocca aperta
    non+autenticato
  • contenuto non disponibile
  • Se fosse costato 50 euro, sarebbe stato il GOTY ! Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • esigo il nome di quel gioco, ora.

    - Scritto da: unaDuraLezione
    > - Scritto da: prova123
    >
    > > Vabbè se le cose stanno così lo farò io un
    > > videogioco in cui dopo aver lanciato
    > l'eseguile
    > > comparirà il
    > > messaggio:
    > > "Congratulazioni, hai completato il gioco!"
    > >
    > > Più semplice di così. A bocca aperta
    >
    > c'era un gioco flash, un platform che era una
    > cosa del
    > genere:
    > partivi, avanzavi di mezzo schermo, saltavi un
    > ostacolo, arrivavi alla fine dello
    > schermo.
    > Fine.
    > Poi partivano i titoli di coda: un'ora di titoli
    > di coda!
    >A bocca aperta
    non+autenticato
  • Per le abilità mi trovo molto bene anche io, sono gestite bene e facilmente utilizzabili. Ma il gioco rimane comunque noioso dopo qualche giorno, cosa che con gli altri diablo non accade! (almeno a me)
    non+autenticato
  • Non avessero quadruplicato i costi di repair per obbligare la gente ad usare l' AH in soldi reali ci si potrebbe anche giocare ma così è oltraggioso.
    .poz
    202
  • - Scritto da: .poz
    > Non avessero quadruplicato i costi di repair per
    > obbligare la gente ad usare l' AH in soldi reali
    > ci si potrebbe anche giocare ma così è
    > oltraggioso.

    Ma dici sul serio? Io non l'ho comprato e mi guardo bene dal farlo, ma se quello che scrivi è vero, allora chi l'ha comprato, ne è contento e se ne vanta pure lodando Blizzard, è proprio un... bè, non lo dico A bocca aperta
    Izio01
    4080
  • - Scritto da: Izio01
    > - Scritto da: .poz
    > > Non avessero quadruplicato i costi di repair
    > per
    > > obbligare la gente ad usare l' AH in soldi
    > reali
    > > ci si potrebbe anche giocare ma così è
    > > oltraggioso.
    >
    > Ma dici sul serio? Io non l'ho comprato e mi
    > guardo bene dal farlo, ma se quello che scrivi è
    > vero, allora chi l'ha comprato, ne è contento e
    > se ne vanta pure lodando Blizzard, è proprio
    > un... bè, non lo dico
    > A bocca aperta

    E' che quelli incavolati per aver fatto l'acquisto non ci stanno ad essere stati presi per il naso, sebbene fosse stato detto e stradetto, pure ribadito (in piccolo) sulla confezione.

    GT
  • - Scritto da: Guybrush
    > - Scritto da: Izio01
    > > - Scritto da: .poz
    > > > Non avessero quadruplicato i costi di
    > repair
    > > per
    > > > obbligare la gente ad usare l' AH in
    > soldi
    > > reali
    > > > ci si potrebbe anche giocare ma così è
    > > > oltraggioso.
    > >
    > > Ma dici sul serio? Io non l'ho comprato e mi
    > > guardo bene dal farlo, ma se quello che
    > scrivi
    > è
    > > vero, allora chi l'ha comprato, ne è
    > contento
    > e
    > > se ne vanta pure lodando Blizzard, è proprio
    > > un... bè, non lo dico
    > > A bocca aperta
    >
    > E' che quelli incavolati per aver fatto
    > l'acquisto non ci stanno ad essere stati presi
    > per il naso, sebbene fosse stato detto e
    > stradetto, pure ribadito (in piccolo) sulla
    > confezione.
    >
    > GT

    No, ma aspetta, rileggi: qua non stiamo parlando di connessione always on, lui ha parlato di meccaniche di gioco "truccate" per obbligarti a sborsare soldi veri o perderti in infinito grinding, o almeno questo è quello che ho capito io. Un po' come i giochi Free To Play, che solitamente finiscono per costare più di quelli ad abbonamento, solo che Diablo 3 non è nemmeno F2P Occhiolino
    Izio01
    4080
  • Diablo è uno dei pochi giochi che a oltre due mesi dal lancio è impossibile da giocare (avendo la stessa esperienza d'uso) senza averlo comprato. Quindi W il DRM always-on, magari lo adottassero tutti! E chi è contrario non lo compri, tanto a quanto pare di gente che è ben felice di comprarlo ce n'è a vagonateSorride
  • - Scritto da: FirePrince

    > Diablo è uno dei pochi giochi che a oltre due
    > mesi dal lancio è impossibile da giocare

    Ecco. La frase può finire qui ed avere senso.

    Ho provato la demo. Due volte su tre non si connette. Se per caso un altro in rete scarica qualcosa, lagga anche in single player. Cade la connessione e riparti da un punto a caso nel dungeon, con inventario di chissà quando. Da un giorno all'altro ti cambiano le caratteristiche degli oggetti in inventario o dei poteri che hai.

    E, come dice l'articolo, puoi personalizzare solo l'equip, perché hanno tolto qualsiasi tipo di scelta (caratteristiche, abilità) che fanno di un GDR un GDR. E` diventato un platform. Ed è ingiocabile.

    Ho reinstallato Diablo 2 e mi sto divertendo un sacco.

    Bye.
    Shu
    1232
  • +1. Sino ad oggi ho originali Diablo 1, Hellfire e Diablo 2. Diablo 2 lo posso giocare così com'è, mentre Diablo 1 e la sua espansione la posso giocare su una macchina virtuale. La Blizzard non è l'unica a fare videogiochi ... se vuole continuare imperterrita su questa strada è una sua legittima scelta, se poi i clienti sono contenti di avere questi vincoli buon per loro, ma non ha senso comprare i prodotti Blizzard e poi lamentarsi del funzionamento, basta non comprare è tutto scritto sulla scatola è sufficiente solo saper leggere.
    non+autenticato
  • - Scritto da: prova123
    > +1. Sino ad oggi ho originali Diablo 1, Hellfire
    > e Diablo 2. Diablo 2 lo posso giocare così com'è,
    > mentre Diablo 1 e la sua espansione la posso
    > giocare su una macchina virtuale. La Blizzard non
    > è l'unica a fare videogiochi ... se vuole
    > continuare imperterrita su questa strada è una
    > sua legittima scelta, se poi i clienti sono
    > contenti di avere questi vincoli buon per loro,
    > ma non ha senso comprare i prodotti Blizzard e
    > poi lamentarsi del funzionamento, basta non
    > comprare è tutto scritto sulla scatola è
    > sufficiente solo saper
    > leggere.

    Diciamo che avevano annunciata sta cosa 2 anni fà è da li ho deciso di non comprarlo a priori.

    Il problema sono quelli che l'hanno voluto comprare lo stesso ed hanno trovato mille problemi assurdi.
    Sgabbio
    26178
  • Non è che debba difendere il gioco a tutti i costi, ma ribadisco che prima settimana a parte dove il login prendeva oltre 5 minuti di ripetuti tentativi a manella questi interminabili problemi non li ho avuti. A parte ovviamente quel paio di volte quando il mio ISP faceva cagare.
    non+autenticato
  • - Scritto da: tino il gattino
    > Non è che debba difendere il gioco a tutti i
    > costi, ma ribadisco che prima settimana a parte
    > dove il login prendeva oltre 5 minuti di ripetuti
    > tentativi a manella questi interminabili problemi
    > non li ho avuti. A parte ovviamente quel paio di
    > volte quando il mio ISP faceva
    > cagare.

    ci sono varie esperienze diverse, alcune molto negative sul sistema di gioco, sinceramente per il signleplayer potevano mantenerlo offline.
    Sgabbio
    26178
  • Fintanto che qualcuno è disposto a giocare con uno spillone appuntato sulle chiappe a Blizzard & CO. noin si può dare torto, ripeto da sempre l'unico modo di fare valere le proprie ragioni è colpire il portafoglio, ovvero non comprare. Quando in un gioco io trovo scritto che richede la connessione Internet per creare l'account o peggio la connessione permanente ad internet immediatamente lascio il gioco sullo scaffale e non mi prendo nemmeno il fastidio di cercarlo in rete. Negli anni in versione econimica (TGM e affini) o acquistato tanti di quei giochi che ho la coda di quelli ancora da giocare, quindi per me sono ancora nuovi. Con il poco tempo a disposizione con quello che ho posso giocare sino alla vecchiaia. Ovviamente avendoli originali ma per motivi di prestazioni del sistema e di seccatura mi sono messo nelle condizioni di giocarli tutti senza CD inserito, altro che connessione internet a me sta sulle balle anche di dovere inserire il CD quando ho un hardisk da 1 Tb praticamente vuoto. Sorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: prova123
    > Fintanto che qualcuno è disposto a giocare con
    > uno spillone appuntato sulle chiappe a Blizzard &
    > CO. noin si può dare torto, ripeto da sempre
    > l'unico modo di fare valere le proprie ragioni è
    > colpire il portafoglio, ovvero non comprare.
    > Quando in un gioco io trovo scritto che richede
    > la connessione Internet per creare l'account o
    > peggio la connessione permanente ad internet
    > immediatamente lascio il gioco sullo scaffale e
    > non mi prendo nemmeno il fastidio di cercarlo in
    > rete. Negli anni in versione econimica (TGM e
    > affini) o acquistato tanti di quei giochi che ho
    > la coda di quelli ancora da giocare, quindi per
    > me sono ancora nuovi. Con il poco tempo a
    > disposizione con quello che ho posso giocare sino
    > alla vecchiaia. Ovviamente avendoli originali ma
    > per motivi di prestazioni del sistema e di
    > seccatura mi sono messo nelle condizioni di
    > giocarli tutti senza CD inserito, altro che
    > connessione internet a me sta sulle balle anche
    > di dovere inserire il CD quando ho un hardisk da
    > 1 Tb praticamente vuoto.
    >Sorride

    Peccato che il 99% dei giochi su pc hanno DRM simili o peggio ti obbligano a sottostare a servizi idioti come games for windows live.
    Sgabbio
    26178
  • Per i giochi originali che ho, i crack bypassano windowslive ed altre amenità. Ad esempio Bioshock 2 ha la menata di windowslive, bypassata completamente, lo installo e lo gioco. Anche Assassin Creed II che necessita una connessione Internet permanente ed i salvataggi vengono salvati online lo installo e lo gioco senza connessione Internet. I giochi fatti bene li compro tutti, al più aspetto la versione budget, perchè le persone che fanno il gioco se non guadagnano non potranno campare di questo mestiere, ma io ho il pieno diritto sul mio computer di utilizzare il crack ho un computer con licenza regolare del S.O., ho regolarmente pagato il gioco, il crack è gratuito e sul mio computer sono io che decido cosa fare ... il giorno in cui una softwarehouse di videogiochi mi regalerà il computer su cui giocare allora sarà lei a decidere le regole, ma se il computer l'ho comprato io le regole le decido io avendo pagato a tutti il giusto compenso, questo senza se e senza ma, a mio insindacabile giudizio. Sorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: FirePrince
    > Diablo è uno dei pochi giochi che a oltre due
    > mesi dal lancio è impossibile da giocare (avendo
    > la stessa esperienza d'uso) senza averlo
    > comprato. Quindi W il DRM always-on, magari lo
    > adottassero tutti! E chi è contrario non lo
    > compri, tanto a quanto pare di gente che è ben
    > felice di comprarlo ce n'è a vagonate
    >Sorride

    trollata prevedibile.
    Sgabbio
    26178
  • A me non è che dispiace il DRM sempre online. Posso capire i problemi al day-one, l'infrastruttura sovraccarica e tutto il resto. A me piace così com'è e se posso esser sincero anche Diablo II in SP non l'ho mai giocato: usavo già solo le funzioni Online di b.net. Il single player lo vedevo come la manna dei vari programmi trainer e l'ho sempre snobbato. Ho sempre preferito l'online con cui potevo anche far del trading. Alla fine è come un MMORPG con contributo una-tantum da 60€. Visto così è giusto che sia così...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo Veneziano
    > A me non è che dispiace il DRM sempre online.
    > Posso capire i problemi al day-one,
    > l'infrastruttura sovraccarica e tutto il resto. A
    > me piace così com'è e se posso esser sincero
    > anche Diablo II in SP non l'ho mai giocato: usavo
    > già solo le funzioni Online di b.net. Il single
    > player lo vedevo come la manna dei vari programmi
    > trainer e l'ho sempre snobbato. Ho sempre
    > preferito l'online con cui potevo anche far del
    > trading. Alla fine è come un MMORPG con
    > contributo una-tantum da 60€. Visto così è giusto
    > che sia
    > così...
    E' stata un po' sporca la vendita, a detta di alcuni, perché è stato "spacciato" come gioco single player, a loro dire.
    Boh?
    Tutte le recensioni, prima, durante e dopo la pubblicazione, ne hanno parlato di gioco ONLINE e hanno parlato chiaramente del fatto "always online" necessario.
    I requisiti di sistema, altra cosa che guardo sempre prima dell'acquisto, parlano chiaramente di "connessione sempre attiva".

    Detto questo: comprare un gioco senza avere i requisiti di sistema è STUPIDO.
    E' come lamentarsi di non poter giocare perché la scheda grafica, la ram, il disco e/o il processore non sono adeguati.

    Anche se i DRM non mi piacciono stavolta faccio il tifo per Blizzard.
    Chi non aveva i requisiti/non voleva l'always online doveva NON COMPRARE, perlamiseria.

    GT
  • Infatti non capisco dove sia il problema.
    Sulla confezione c'è scritto che il gioco RICHIEDE la connessione per giocare giusto?
    Se poi ho una contratto umts a consumo e spendo più di connessione che di gioco non è certo colpa di Blizzard!
  • - Scritto da: barra78
    > Infatti non capisco dove sia il problema.
    > Sulla confezione c'è scritto che il gioco
    > RICHIEDE la connessione per giocare giusto?
    >
    > Se poi ho una contratto umts a consumo e spendo
    > più di connessione che di gioco non è certo colpa
    > di
    > Blizzard!

    E pensare che fino all'ultimo dicevano che il signle player sarebbe rimasto offlineA bocca aperta
    Sgabbio
    26178
  • Non so dove lo hai letto, a me risulta che le fonti ufficiali hanno ribadito più e più volte del contrario di quello che dici.
    non+autenticato
  • - Scritto da: tino il gattino
    > Non so dove lo hai letto, a me risulta che le
    > fonti ufficiali hanno ribadito più e più volte
    > del contrario di quello che
    > dici.

    Dicevano "tranquilli il signle player sarà offline!"A bocca aperta
    Sgabbio
    26178
  • :D Hahaha! divertente inventarsi le coseA bocca aperta
    Aleb
    429
  • Ciao Guybrush !

    > Detto questo: comprare un gioco senza avere i
    > requisiti di sistema è
    > STUPIDO.

    Se le tua scheda grafica / processore /RAM non sono adeguati è colpa TUA e comunque li puoi sostituire ed una volta sostituiti vanno bene e morta li.
    La connessione ad internet non dipende da me, se mi cade la linea io non posso farci nulla oltre al dettaglio (già successo alla grnde con altri giochi DRMmati) se la BLIZZARD ha dei problemi io non posso usare il gioco se la BLIZZARD decide di mettere i server down il gioco lo posso buttare.

    Capito la sottile differenza ?
  • - Scritto da: The_GEZ
    > Ciao Guybrush !
    >
    > > Detto questo: comprare un gioco senza avere i
    > > requisiti di sistema è
    > > STUPIDO.
    >
    > Se le tua scheda grafica / processore /RAM non
    > sono adeguati è colpa TUA e comunque li puoi
    > sostituire ed una volta sostituiti vanno bene e
    > morta
    > li.
    > La connessione ad internet non dipende da me, se
    > mi cade la linea io non posso farci nulla oltre
    > al dettaglio (già successo alla grnde con altri
    > giochi DRMmati) se la BLIZZARD ha dei problemi io
    > non posso usare il gioco se la BLIZZARD decide di
    > mettere i server down il gioco lo posso
    > buttare.
    >
    > Capito la sottile differenza ?

    Guybrush ha scritto:
    hanno parlato chiaramente del fatto "always online" necessario

    Always= Sempre

    Quindi se non ti sta bene non lo compri.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Dottor Stranamore
    > - Scritto da: The_GEZ
    > > Ciao Guybrush !
    > >
    > > > Detto questo: comprare un gioco senza
    > avere
    > i
    > > > requisiti di sistema è
    > > > STUPIDO.
    > >
    > > Se le tua scheda grafica / processore /RAM
    > non
    > > sono adeguati è colpa TUA e comunque li puoi
    > > sostituire ed una volta sostituiti vanno
    > bene
    > e
    > > morta
    > > li.
    > > La connessione ad internet non dipende da
    > me,
    > se
    > > mi cade la linea io non posso farci nulla
    > oltre
    > > al dettaglio (già successo alla grnde con
    > altri
    > > giochi DRMmati) se la BLIZZARD ha dei
    > problemi
    > io
    > > non posso usare il gioco se la BLIZZARD
    > decide
    > di
    > > mettere i server down il gioco lo posso
    > > buttare.
    > >
    > > Capito la sottile differenza ?
    >
    > Guybrush ha scritto:
    > hanno parlato chiaramente del fatto
    > "always online" necessario

    >
    >
    > Always= Sempre
    >
    > Quindi se non ti sta bene non lo compri.

    Ma se hai la compagna telefonicha che fa la schizzofrenica, oppure la blizzard per i cazzi suoi, mette giù tutto, ti ritrovi comunque a piedi.
    Sgabbio
    26178
  • - Scritto da: Sgabbio
    > - Scritto da: Dottor Stranamore
    > > - Scritto da: The_GEZ
    > > > Ciao Guybrush !
    > > >
    > > > > Detto questo: comprare un gioco senza
    > > avere
    > > i
    > > > > requisiti di sistema è
    > > > > STUPIDO.
    > > >
    > > > Se le tua scheda grafica / processore /RAM
    > > non
    > > > sono adeguati è colpa TUA e comunque li
    > puoi
    > > > sostituire ed una volta sostituiti vanno
    > > bene
    > > e
    > > > morta
    > > > li.
    > > > La connessione ad internet non dipende da
    > > me,
    > > se
    > > > mi cade la linea io non posso farci nulla
    > > oltre
    > > > al dettaglio (già successo alla grnde con
    > > altri
    > > > giochi DRMmati) se la BLIZZARD ha dei
    > > problemi
    > > io
    > > > non posso usare il gioco se la BLIZZARD
    > > decide
    > > di
    > > > mettere i server down il gioco lo posso
    > > > buttare.
    > > >
    > > > Capito la sottile differenza ?
    > >
    > > Guybrush ha scritto:
    > > hanno parlato chiaramente del fatto
    > > "always online" necessario

    > >
    > >
    > > Always= Sempre
    > >
    > > Quindi se non ti sta bene non lo compri.
    >
    > Ma se hai la compagna telefonicha che fa la
    > schizzofrenica, oppure la blizzard per i cazzi
    > suoi, mette giù tutto, ti ritrovi comunque a
    > piedi.


    Appunto, preventivandolo non lo compri.
    non+autenticato