Claudio Tamburrino

Craigslist, licenza esclusiva per escludere

Per vietare in futuro l'esistenza di propri cloni, il sito di annunci rivendica in via esclusiva gli annunci degli utenti

Roma - Craigslist continua ad attaccare sul fronte che la vede dalla parte dell'accusa contro i siti che utilizzano senza licenza i suoi dati e, soprattutto, le inserzioni dei suoi utenti.

Il sito di annunci ha denunciato per violazione dei termini di contratto il sito PadMapper che offre un servizio di geolocalizzazione delle offerte di affitto e vendita inserite sul sito di annunci, e 3taps che allo stesso modo utilizza i suoi dati per siti come Craiggers che offrono le sue informazioni con un'interfaccia diversa.

La questione si gioca sulla libertà di accesso e utilizzo di dati raccolti online attraverso una funzione di crawling contro i termini di servizi del sito di annunci, secondo cui è proibita "qualsiasi copia, aggregazione, distribuzione, rappresentazione o uso derivato dei dati e dei contenuti postati su Craigslist, sia direttamente che tramite intermediari (inclusi ma non limitati a mezzi come spider, crawler, scraper e feed RSS".
Un punto contro il sito di annunci è poi che i contenuti cui intende estendere la sua licenza sono in realtà prodotti da terzi (i suoi utenti), per cui il diritto d'autore è solo coperto solo da una licenza non esclusiva. A questo si aggiunge la considerazione che in realtà tale forma di proprietà intellettuale riguarda l'espressione di un'idea e quindi non sembra servire a coprire gli annunci che sono semplicemente un insieme di dati (prezzi, indirizzi ecc.).

Proprio per risolvere la prima questione ora Craigslist chiede di essere "la licenziataria esclusiva" dei contenuti postati sulla sua piattaforma, in modo da vedere la sua posizione legalmente rafforzata.

Resta l'altro problema, quello della natura dei dati: Padmapper, per esempio, impiega solo indirizzo e prezzo ma per l'inserzione intera (nella sua forma espressiva protetta da diritti d'autore) rinvia alla pagina di Craigslist.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • AttualitàCraigslist, violazioni da mappareIl sito di annunci distribuisce denunce a pioggia nei confronti di servizi che dovrebbero aiutare a geolocalizzare le sue inserzioni. Si approprierebbero indebitamente dei dati degli utenti
2 Commenti alla Notizia Craigslist, licenza esclusiva per escludere
Ordina
  • Da una parte mi immedesimo in Craigslist: se io avessi un sito di successo con enorme partecipazione di utenti, mi darebbe incredibilmente fastidio che qualche altro sito sfruttasse la mia popolarità, per giunta sfruttando anche la mia banda, scaricandosi gli annunci da me e ripubblicandoli in modo diverso per derubarmi di traffico utile.
    Dall'altra, da utente mi darebbe fastidio se, ad esempio, per pubblicare un annuncio di vendita per un vecchio pc su subito.it, debba accettare una clausola di esclusività per la quale non posso pubblicare lo stesso annuncio su kijiji.

    La risoluzione dovrebbe avvenire a monte, senza coinvolgere il "diritto sovrano" degli utenti ai loro annunci...
  • L'ultima frase, secondo me, meriterebbe una serie di articoli dedicati, tanta è l'imporatanza degli aggregatori, soprattutto di quelli che devono ancora nascere e che senz'altro molti non fanno nascere anche per paura di incappare in problemi legali
    non+autenticato