Alfonso Maruccia

Mali-T604, il chip mobile che mira a OpenCL

ARM presenta la sua nuova GPU e chiede la conformità alle specifica OpenCL. L'obiettivo è fornire ai produttori un design capace delle stesse performance dei chip grafici per PC. A una frazione dell'energia necessaria

Roma - ARM Holdings ha completato i lavori sul design di Mali-T604, GPU mobile appartenente alla linea Mali-T600 ed espressamente pensata per applicazioni GPGPU. Sicura della bontà della sua soluzione, ARM ha chiesto al consorzio Khronos Group di verificare la conformità della GPU alle specifiche dello standard OpenCL.

ARM presenta la sua nuova GPU come un mostro di potenza capace di "portare le funzionalità di GPU computing dei sistemi desktop sui mercati mobile, embedded e smart-TV". La serie Mali-T600 è stata progettata sin dall'inizio come componente di GPU computing ad alta efficienza energetica, dice ARM.

La nuova GPU mobile offre un design architetturale multi-core scalabile e multi-pipeline, continua la società britannica, con un numero di funzionalità avanzate incluse operazioni di scaling e vettoriali native specifiche per OpenCL, supporto per la ricompilazione statica e dinamica e altro ancora.
Posto che Mali-T600 ottenga davvero la certificazione OpenCL come ARM vorrebbe, la disponibilità di un componente di GPGPU compatto e distribuito per ogni dove aprirebbe interessanti scenari applicativi per l'impiego in mobilità di una simile tecnologia di computing.

Alfonso Maruccia