Mauro Vecchio

USA, una legge sulla salute mobile

Al Congresso una proposta di legge che obbligherebbe i vari produttori ad applicare un'etichetta che indichi il livello di emissioni dei cellulari. Con l'istituzione di un programma di ricerca sulle conseguenze dell'uso

Roma - Č la crociata del congressman democratico Dennis Kucinich, annunciata nel 2010 e ora culminata con l'adozione del disegno di legge Cell Phone Right to Know Act. La proposta legislativa obbligherebbe tutti i produttori di telefoni cellulari ad applicare sulle confezioni una specifica etichetta dedicata alla salvaguardia della salute.

In sostanza, un adesivo per quantificare il livello di radiazioni a cui è esposto il corpo dell'utente mobile. "I cittadini statunitensi hanno il diritto di conoscere il livello di radiazioni dei telefoni cellulari", ha spiegato Kucinich.

Nel mirino, le solite problematiche già discusse ampiamente nella comunità scientifica per i rischi derivanti dall'uso massivo di un cellulare. Lo stesso congressman democratico ha tirato in ballo malattie devastanti come il cancro, ma anche problemi nelle normali capacità riproduttive degli esseri umani.
Tra gli obiettivi del Cell Phone Right to Know Act - il testo completo della proposta di legge non è attualmente disponibile - lo sviluppo di un programma di ricerca a livello nazionale, che studi il rapporto tra salute e dispositivi mobile. Ai responsabili della Environmental Protection Agency verrebbe inoltre imposto l'aggiornamento dello Specific Absorption Rate (SAR).

Mauro Vecchio
Notizie collegate