Luca Annunziata

Ebay rompe gli incantesimi

Niente più vendite e aste metafisiche. Il sito di aste mette all'indice il sovrannaturale. Ma il bando non è ancora totale. E non riguarda solo talismani e pozioni

Roma - Niente pozioni, niente incantesimi, niente fatture: da settembre spariranno dal sito di aste ed e-commerce eBay tutte le inserzioni relative a lettura della mente, tramutazioni, divinazioni e quanto ricade nell'ambito della metafisica. Lo ha annunciato l'azienda nella sua periodica newsletter dedicata ai venditori, precisando ai media che alcuni oggetti dal valore "tangibile" come cristalli e ingredienti di scarsa disponibilità potranno continuare a essere comprati e venduti.

Nelle categorie messe all'indice ci finiscono dunque tutte quelle riferibili al paranormale e all'occulto: incantesimi e pozioni, appunto, ma anche la lettura dei tarocchi e le divinazioni. Frugando tra le aste si scovano facilmente promesse di trasformazione in vampiri, bambole per riti voodoo, ma non mancano i filtri per sugellare o spezzare un amore: tutti beni per così dire immateriali, la cui bontà ed efficacia può essere messa in dubbio ed è di difficile dimostrabilità. Transazioni che prestano facilmente il fianco a controversie post-vendita.

Le tipologie di merce in vendita su eBay sono da sempre un terreno delicato: tra rivendicazioni su marchi contraffatti, farmaci, ritrovati alternativi, ci sono molte categorie escluse da aste e offerte a prezzo fisso. Per i farmaci o gli stupefacenti è facile immaginare il motivo per cui l'azienda abbia deciso per il bando: la faccenda si fa più spinosa quando si passa a dispositivi medici e a prodotti para-farmaceutici come quelli omeopatici.
Per quanto riguarda sortilegi e maledizioni, appare evidente tuttavia come sia impossibile dimostrarne l'efficacia o il fallimento: motivo più che valido per eBay per decidere di lavarsene le mani ed eliminare le categorie in questione. Qualche protesta si è levata da alcuni utenti appassionati di occultismo: si tratterebbe di "religioni alternative", e quindi la decisione dell'azienda avrebbe il sapore della censura per quanto riguarda la discriminazione di questi culti rispetto ad altri più tradizionali come il cristianesimo. La scelta di eBay va comunque letta in chiave commerciale: recensioni negative e controversie sono un danno per l'immagine del sito, dunque la loro cancellazione va vista come un tentativo di offrire una piattaforma più affidabile per gli utenti.

Non si tratta comunque dell'unico cambiamento apportato, visto che sono stati messe "fuori-legge" anche le compravendite inerenti istruzioni a distanza, consigli per lavori casalinghi e l'asta di opere d'arte digitali: anche queste categorie "immateriali" il cui valore transattivo può essere arbitrario e non offrono garanzie complete all'acquirente.

Luca Annunziata
96 Commenti alla Notizia Ebay rompe gli incantesimi
Ordina
  • Se dovesse impedire la vendita di tutto l'illecito, il poco chiaro, le inserzioni al limite del legale, quelle che tendono a far abboccare i polli... chiuderebbe.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > Se dovesse impedire la vendita di tutto
    > l'illecito, il poco chiaro, le inserzioni al
    > limite del legale, quelle che tendono a far
    > abboccare i polli...
    > chiuderebbe.

    Non è così, se E-Bay riuscisse a evitare truffatori o venditori senza scrupoli, renderebbe le vendite più sicure e acquisterebbe molto più di quanto perde. Succede in ogni ramo merceolico, la sicurezza negli acquisti deve essere al primo posto, specialmente in una vendita on-line.
    La fortuna di pay pall, oltre dalla semplicità d'uso, viene proprio dalla garanzia di essere rimborsati in caso di truffa e i soldi persi nei rimborsi sono nulla rispetto al quanto guadagnato, nonostante sia la transazione più cara in assoluto per il venditore.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Allibito
    > - Scritto da: ...
    > > Se dovesse impedire la vendita di tutto
    > > l'illecito, il poco chiaro, le inserzioni al
    > > limite del legale, quelle che tendono a far
    > > abboccare i polli...
    > > chiuderebbe.

    > Non è così, se E-Bay riuscisse a evitare
    > truffatori o venditori senza scrupoli, renderebbe
    > le vendite più sicure e acquisterebbe molto più
    > di quanto perde. Succede in ogni ramo merceolico,
    > la sicurezza negli acquisti deve essere al primo
    > posto, specialmente in una vendita on-line.

    Appunto, stai dicento una banalita' tipo: se il crimine non esistesse nessuno avrebbe paura a girare per strada.

    > La fortuna di pay pall, oltre dalla semplicità
    > d'uso, viene proprio dalla garanzia di essere
    > rimborsati in caso di truffa e i soldi persi nei
    > rimborsi sono nulla rispetto al quanto
    > guadagnato, nonostante sia la transazione più
    > cara in assoluto per il venditore.
    krane
    22544
  • Io volevo vendere un iPad, Ruppolo fai qualcosa ...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nome e cognome
    > Io volevo vendere un iPad, Ruppolo fai qualcosa
    > ...

    basta metterlo nella categoria: minerali e rocce da collezione.
  • - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
    > EBay l'ha capito. Cosa aspettano i videotecari?

    Fai un pò di confusione, come sempre...
    Truffare la gente con promesse utopiche è diverso dal creare qualcosa di "immateriale" ma di grande valore.
    Esiste una lista di cose immateriali che sono patrimonio dell'umanità e quindi di grande valore, altre sono opere di enorme successo economico e quindi di grande valore. Continuare a ripetere un concetto errato solo per comodo non lo farà diventare mai giusto.
    http://it.wikipedia.org/wiki/Patrimoni_orali_e_imm...
    Chissà se un giorno riuscirai a capirlo anche tu.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Allibito
    > - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
    > > EBay l'ha capito. Cosa aspettano i videotecari?

    > Fai un pò di confusione, come sempre...
    > Truffare la gente con promesse utopiche è diverso
    > dal creare qualcosa di "immateriale" ma di grande
    > valore.
    > Esiste una lista di cose immateriali che sono
    > patrimonio dell'umanità e quindi di grande
    > valore, altre sono opere di enorme successo
    > economico e quindi di grande valore. Continuare a
    > ripetere un concetto errato solo per comodo non
    > lo farà diventare mai giusto.
    > http://it.wikipedia.org/wiki/Patrimoni_orali_e_imm
    > Chissà se un giorno riuscirai a capirlo anche tu.

    Intanto se e' immateriale la gente lo copia, lo scambia e lo sparge.
    krane
    22544
  • La differenza non è tra materiale o immateriale, ma tra replicabile e non replicabile.

    Un seme è un bene materiale, ma è replicabile. Anche un uovo è un bene materiale, ma replicabile:

    http://www.icvalledeilaghi.it/allevamenti/baco/set...

    Una assicurazione è un bene immateriale, ma non è replicabile.
    non+autenticato
  • - Scritto da: uno qualsiasi
    > La differenza non è tra materiale o immateriale,
    > ma tra replicabile e non
    > replicabile.
    >
    > Un seme è un bene materiale, ma è replicabile.
    > Anche un uovo è un bene materiale, ma
    > replicabile:
    >
    > http://www.icvalledeilaghi.it/allevamenti/baco/set
    >
    > Una assicurazione è un bene immateriale, ma non è
    > replicabile.

    Questa è da zelig Sorride
    Da oggi semi e uova gratis, tanto sono replicabili. Sai che anche il progetto della torre Eiffel è replicabile, è solo un foglio di carta e basta una fotocopiatrice...
    non+autenticato
  • > Questa è da zelig Sorride
    > Da oggi semi e uova gratis, tanto sono
    > replicabili.

    Certo: pago solo la materia prima (il becchime per le galline, o il fertilizzante).

    Esattamente come pago il disco vuoto su cui registrare.

    > Sai che anche il progetto della
    > torre Eiffel è replicabile, è solo un foglio di
    > carta e basta una
    > fotocopiatrice...

    Certo che lo so: eccolo qui, infatti:
    Clicca per vedere le dimensioni originali
    non+autenticato
  • - Scritto da: krane
    > - Scritto da: Allibito
    > > - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
    > > > EBay l'ha capito. Cosa aspettano i
    > videotecari?
    >
    > > Fai un pò di confusione, come sempre...
    > > Truffare la gente con promesse utopiche è
    > diverso
    > > dal creare qualcosa di "immateriale" ma di
    > grande
    > > valore.
    > > Esiste una lista di cose immateriali che sono
    > > patrimonio dell'umanità e quindi di grande
    > > valore, altre sono opere di enorme successo
    > > economico e quindi di grande valore.
    > Continuare
    > a
    > > ripetere un concetto errato solo per comodo
    > non
    > > lo farà diventare mai giusto.
    > >
    > http://it.wikipedia.org/wiki/Patrimoni_orali_e_imm
    > > Chissà se un giorno riuscirai a capirlo
    > anche
    > tu.
    >
    > Intanto se e' immateriale la gente lo copia, lo
    > scambia e lo
    > sparge.
    Illegalmente... dimentichi sempre qualche piccolo aggettivo. Sottrarre opere di proprietà intellettuale è identico a sottrarre qualsiasi proprietà, questo concetto devi sforzarti di capirlo. Il fatto che rubare piume di struzzo sia più facile che rubare piombo, non porta nessuna attenuante al reato commesso. E' solo più facile sottrarre beni immateriali, non meno grave. Risparmiaci la parabola della moltiplicazione dei pani e dei pesci perchè non funziona.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Allibito
    > - Scritto da: krane
    > > - Scritto da: Allibito

    > Illegalmente... dimentichi sempre qualche piccolo
    > aggettivo. Sottrarre opere di proprietà
    > intellettuale è identico a sottrarre qualsiasi
    > proprietà, questo concetto devi sforzarti di
    > capirlo. Il fatto che rubare piume di struzzo sia
    > più facile che rubare piombo, non porta nessuna
    > attenuante al reato commesso. E' solo più facile
    > sottrarre beni immateriali, non meno grave.
    > Risparmiaci la parabola della moltiplicazione dei
    > pani e dei pesci perchè non funziona.

    A gia, si dimenticavo: si gran parte delle persone si scambia file illegalmente...

    E ora che l'ho aggiunto ti senti meglio ?
    krane
    22544
  • > > Intanto se e' immateriale la gente lo copia, lo
    > > scambia e lo
    > > sparge.
    > Illegalmente... dimentichi sempre qualche piccolo
    > aggettivo. Sottrarre opere di proprietà
    > intellettuale è identico a sottrarre qualsiasi
    > proprietà, questo concetto devi sforzarti di
    > capirlo.

    L'abbiamo capito tutti. Infatti krane ha parlato di copiare, non di sottrarre.

    Se qualcuno ti porta via un dvd (o ti copia un file dal computer, poi cancella la tua copia) è avvenuta una sottrazione: lui ha il file, tu non ce l'hai più.
    In tal caso, è giusto che chi ti ha sottratto un file sia punito.

    Ma se il tuo file è ancora al suo posto, non è avvenuta nessuna sottrazione.


    Vai nel tuo garage (o parcheggio) e controlla se la tua macchina è lì: se è lì, è evidente che nessuno te l'ha sottratta... anche se mi vedi girare con una macchina identica.

    > Il fatto che rubare piume di struzzo sia
    > più facile che rubare piombo, non porta nessuna
    > attenuante al reato commesso. E' solo più facile
    > sottrarre beni immateriali, non meno grave.

    I beni immateriali non vengono sottratti. E la prova è semplice: sono ancora lì.
    non+autenticato
  • Tanto io non ne ho bisogno, ci sono caduto dentro da piccolo.
    non+autenticato
  • Spero si decidano a vietare anche le famose inserzioni "iPhone a 10€, attenzione non vi vendo il telefono ma una guida su come ottenerlo a 50€".
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nonriescoaf areillogin
    > Spero si decidano a vietare anche le famose
    > inserzioni "iPhone a 10€, attenzione non vi vendo
    > il telefono ma una guida su come ottenerlo a
    > 50€".
    Basta segnalarlo... C'era un furbone che vendeva telefoni indicando il modello seguito da un aggettivo (non ricordo quale) che indicava, per gli addetti ai lavori, una copia del telefono originale, costituita dalla sola custodia con il display serigrafato che simulava un telefono acceso.
    Indicando in maniera precisa (con l'aggettivo conosciuto a pochi)che si trattava di un oggetto finto da vetrina, sono cadute nel nulla le varie denunce per truffa. vendeva a 200€ modelli che costavano almeno il doppio, quando il valore effettivo degli oggetti non superava i 20€. Truffa riuscita anche con la complicità di chi lasciava feedback positivi sperando in un rimborso.
    non+autenticato
  • Dumb phone
    non+autenticato
  • Direi piu' Dummy ... ma non avendo visto quest'asta non saprei...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Allibito
    > - Scritto da: Nonriescoaf areillogin
    > > .....
    > Truffa riuscita anche con la complicità di chi
    > lasciava feedback positivi sperando in un
    > rimborso.

    non esiste gente che lascia feed positivi per quello.... semmai sono finte vendite di compari per dar credito all'utente
    non+autenticato
  • - Scritto da: adelante pedro
    > - Scritto da: Allibito
    > > - Scritto da: Nonriescoaf areillogin
    > > > .....
    > > Truffa riuscita anche con la complicità di chi
    > > lasciava feedback positivi sperando in un
    > > rimborso.
    >
    > non esiste gente che lascia feed positivi per
    > quello.... semmai sono finte vendite di compari
    > per dar credito
    > all'utente

    Ho lavorato per anni con E-Bay con un negozio virtuale, i giudizi dei compari sono spesso individuabili con facilità, sono account nuovi o che hanno fatto scambi di poco conto (per non pagare commissioni a vuoto.
    Fino a poco tempo fa c'era la minaccia del controfeedback negativo che metteva pace, hanno tolto questa possibilità ma le cose non cambiano. Mi sono letto tutti i feedbac di un tizio che vendeva copie di una serie tv spacciandola per originale, solo 4 o 5 clienti scrivevano di essere stati truffati e che il venditore non restituiva il denaro, tutti gli altri hanno messo un firmamento di stelline, eppure gli oggetti erano i medesimi.
    http://www.ebay.it/itm/BRAND-NEW-SAMSUNG-GALAXY-S-...

    Questo vende un dammy a 648€ e sotto vendono lo stesso oggetto a 11 o 12€, non so se sia un oggetto finto, ma parla di oggetto simile per forma e peso da vetrina... eppure ha 14000 FB positivi 99,7%.
    non+autenticato
  • Se controlli la cronologia del prodotto (8 venduti) vedrai che sono stati venduti a prezzi ragionevoli, da qui il feedback positivo, in seguito l'utente ha alzato il prezzo aspettando qualche pollo...

    Comunque nella descrizione è ben indicato, almeno, il fatto che è un dummy e non un telefono vero... se poi uno è pollo e ci casca...

    Non voglio giustificare il venditore, ma questo *potrebbe* anche essere un errore di digitazione del prezzo... anche se a pensar male si fa presto...
    non+autenticato
  • - Scritto da: JJ JJ
    > Se controlli la cronologia del prodotto (8
    > venduti) vedrai che sono stati venduti a prezzi
    > ragionevoli, da qui il feedback positivo, in
    > seguito l'utente ha alzato il prezzo aspettando
    > qualche
    > pollo...
    >
    > Comunque nella descrizione è ben indicato,
    > almeno, il fatto che è un dummy e non un telefono
    > vero... se poi uno è pollo e ci
    > casca...
    >
    > Non voglio giustificare il venditore, ma questo
    > *potrebbe* anche essere un errore di digitazione
    > del prezzo... anche se a pensar male si fa
    > presto...

    Non voglio condannare nessuno senza processo ma è specificato anche troppo che non si tratta di un vero telefono, ma in inglese...
    forse è un errore... vedremo.
    Il problema non è essere o meno polli, ma se sia lecito o meno tendere trappole "ben fatte".
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nonriescoaf areillogin
    > Spero si decidano a vietare anche le famose
    > inserzioni "iPhone a 10€, attenzione non vi vendo
    > il telefono ma una guida su come ottenerlo a
    > 50€".
    e a quando lo stop alla vendita di account, "i like" & affini di twitter ,facebook e parenti?Con la lingua fuori
    Ma ebay non ha tempo per queste quisquiglie... gh
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 9 discussioni)