Gaia Bottà

Microsoft, logo piastrellato

Un nuovo logo, dopo 25 anni. Per rappresentare l'interfaccia con cui Microsoft si relazionerà con tutti i suoi utenti

Roma - La classica finestra di Windows, appiattita e piastrellata per raffigurare l'ondata di rinnovamento che Microsoft sta cavalcando e cavalcherà per i prossimi mesi: Redmond si ammanta di un nuovo logo, per la prima volta affiancato da un'immagine capace di abbracciare tutti i suoi prodotti.



Per 25 anni Microsoft è stata rappresentata dal cosiddetto logo Pacman. Da sempre ha utilizzato un logo semplicemente testuale, declinando di volta in volta il proprio brand e adattandolo alle divisioni dei propri servizi. Il nuovo logo, il quinto nella storia di Big M, impersona invece la convergenza dell'interfaccia grafica di Windows 8, Windows Phone 8, Office e i servizi dedicati all'intrattenimento nelle tiles di Metro Windows 8 o Modern UI, che dir si voglia.
"Il nuovo logo di Microsoft si ispira ai principi di design dei nostri prodotti basandosi sul patrimonio dei valori del nostro brand, delle font e dei colori" spiega il general manager del comparto Brand Strategy Jeff Hansen. Ne sono esempio la scelta di utilizzare la font Segoe, che da tempo caratterizza la comunicazione di Microsoft, oltre al tratto che congiunge la "f" e la "t". (G.B.)
Notizie collegate
75 Commenti alla Notizia Microsoft, logo piastrellato
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 17 discussioni)