Mauro Vecchio

Neil Armstrong, epitaffio alla Luna

Complicazioni in seguito all'intervento chirurgico al cuore. Il leggendario pilota collaudatore della NASA si spegne all'età di 82 anni. Schivo e riservato, era già passato alla storia per lo sbarco lunare di quell'estate del 1969

Roma - Neil Armstrong, leggendario viandante dello spazio, si è spento a Cincinnati (Ohio) a più di 40 anni dallo storico sbarco sul suolo lunare. 82 anni, l'ex-pilota collaudatore della NASA è deceduto per le fatali complicazioni in seguito ad un intervento chirurgico al cuore.

Poche le apparizioni pubbliche di Armstrong da quell'estate del 1969, quando il fiato del mondo restava sospeso per l'impresa a stelle e strisce del "primo uomo sulla Luna". Era toccato al Presidente JFK il compito di riassumere il senso ultimo di quella sfida: "Non abbiamo deciso di andare sulla Luna perché è facile, ma perché è difficile".

A 25 anni dall'impresa portata a termine dal Progetto Apollo, Armstrong aveva incoraggiato l'umanità ad andare oltre, alla continua caccia di "idee nascoste". Il viandante Neil si è spento mentre Curiosity inizia la sua passeggiata sul suolo di Marte.

Personaggio schivo e tranquillo, Armstrong preferiva il "bilancio del nostro lavoro quotidiano" ai brevi fuochi d'artificio. All'indomani della sua triste morte - nel tentativo di liberare quattro arterie coronariche - l'attuale Presidente Barack Obama ha parlato di "un eroe americano, un eroe dell'intera umanità".



Purtroppo per Armstrong, la sua vita verrà celebrata per quell'etichetta del primo essere umano sulla Luna. Il fuoco d'artificio prevale sul bilancio del lavoro quotidiano. Con tanto di medaglia d'oro offerta dal Congresso di Washington nell'estate 2009, a 40 anni esatti dallo sbarco che infiammò i sentimenti di una nazione intera.

Ora resta il toccante invito dei suoi familiari: "Per coloro che potrebbero chiedere cosa fare per onorare Neil, abbiamo una richiesta semplice. Onorate il suo esempio di servizio, successo e modestia, e la prossima volta che passeggiate all'aperto in una notte limpida e vedete la Luna che vi sorride, pensate a Neil Armstrong e fategli una strizzatina d'occhio".

neil armstrong


Mauro Vecchio
Notizie collegate
  • AttualitàObama: su Marte entro 30 anniIl presidente degli Stati Uniti in Florida per un discorso sullo stato dell'agenzia spaziale. Promette revisioni, garanzie sui posti di lavoro sostenuti dalle attività di NASA e qualche miliardo di dollari in più
  • Attualità40 anni fa, la LunaQuattro decenni dopo aver portato l'uomo sul nostro satellite, la NASA annaspa fra incertezze e mancanza di entusiasmo. Servirebbe una spinta positiva, ma la guerra fredda è terminata
  • AttualitàCuriosity alla scoperta di MarteIl rover della NASA atterra sul Pianeta Rosso e invia le prime immagini. Un progetto da 2,5 miliardi di dollari che durerà per i prossimi 2 anni
40 Commenti alla Notizia Neil Armstrong, epitaffio alla Luna
Ordina
  • Ma poi dico una cosa : ma possibile che secondo sti zuzzurelloni (eh,eh,) dei complottari, ogni volta che vogliamo celebrare un personaggio o un avvenimento del genere in santa pace, dobbiamo subirci il pistolotto di turno ? Ma cosa fanno, cercano di convincerci (ah, già, giusto....) ? Sono peggio dei venditori porta a porta della Folletto.......

    Ma perchè intervengono sempre ? E perchè non scrivono solo sui loro siti demenziali, che ne hanno a migliaia ?
    Non li capisco......
    non+autenticato
  • - Scritto da: Massimilian o
    > Ma poi dico una cosa : ma possibile che secondo
    > sti zuzzurelloni (eh,eh,) dei complottari, ogni
    > volta che vogliamo celebrare un personaggio o un
    > avvenimento del genere in santa pace, dobbiamo
    > subirci il pistolotto di turno ? Ma cosa fanno,
    > cercano di convincerci (ah, già, giusto....) ?
    > Sono peggio dei venditori porta a porta della
    > Folletto.......

    > Ma perchè intervengono sempre ? E perchè non
    > scrivono solo sui loro siti demenziali, che ne
    > hanno a migliaia ?

    Forse questo e' uno dei loro siti demenziali, ci hai mai pensato ?

    > Non li capisco......
    krane
    22544
  • > Forse questo e' uno dei loro siti demenziali, ci
    > hai mai pensato
    > ?

    Credo di no, nei loro siti non fanno altro che darsi ragione a vicenda (e in secondo luogo giocare al puro più puro che epura).
  • - Scritto da: shevathas
    > > Forse questo e' uno dei loro siti
    > > demenziali, ci hai mai pensato ?

    > Credo di no, nei loro siti non fanno altro che
    > darsi ragione a vicenda (e in secondo luogo
    > giocare al puro più puro che epura).

    Emmm... Non e' che sia una descrizione tanto lontana da questo forum eh Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    krane
    22544
  • Non si può non considerare come si sentiva Neil negli ultimi anni: abusato dalla NASA e dal suo governo. cercate "neil armstrong about hoax" e scoprirete che già da alcuni anni Neil era divenuto sostenitore del moon hoax, parlandone in (almeno) una conferenza stampa. RENDETEVI CONTO di cosa significa questo. Lui, LA PERSONA PIÙ AUTOREVOLE sull'argomento, ha usato parole dure contro la NASA ed il governo, ed ha terminato in lacrime l'intervista. Qualcuno dirà che era un vecchio e forse aveva 'sclerato'. Forse sì o forse no. Ma per essersi convinto lui stesso dell'hoax, andrebbe perlomeno ascoltato MOLTO, ma MOLTO seriamente. Come minimo, per rispetto, lo si dovrebbe commemorare quantomeno MENZIONANDO, e non passando sotto silenzio, le sue idee a proposito dell'hoax negli ultimi anni della sua vita. Il suo parere al riguardo PESA COME UN MACIGNO sull'intera vicenda. Omettere di fare questo è come commemorare il papa senza parlare della sua fede!
    non+autenticato
  • OK, forse l'articolo era un falso. Ci sono cascato!Triste
    non+autenticato
  • Non ho mai creduto alle teorie complottiste sull'allunaggio, per quanto... dopo la prove sulle armi di distruzione di massa di Saddam, diciamo che gli USA non non sono sempre credibili al 100%

    Pero non capisco come mai si muovano cosi lentamente, e parlo della velocita orizzontale, non quella veritcale.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ruttolo

    > Pero non capisco come mai si muovano cosi
    > lentamente, e parlo della velocita orizzontale,
    > non quella
    > veritcale.

    Parli degli astronauti sulla Luna?
    Considera che la tuta spaziale non è che fosse comodissima, sulla terra sarebbe pesata tipo 70 kg, è pressurizzata (quindi molto rigida), ecc. E comunque alcuni astronauti saltellavano per muoversi più velocemente.
    Ma la cosa più fica è stata questa:



    Altro che robottino marziano!
  • L'essere umano non può superare le fasce di van allen, ancor meno quello che c'è dopo le medesime (radiazioni solari)... O. Toscani commentò le foto della missione dicendo che con le attrezzature (fotografiche) a disposizione nel 69 avrebbero potuto fare di meglio. Ammettendo che siano veramente andati on the moon, per onestà bisognerebbe aggiungere che le immagini che la documentano sono palesemente fatte su un set fotocinematografico.
    non+autenticato
  • Vai a vedere qui:

    http://complottilunari.blogspot.it/

    e ti accorgerai del perchè hai detto delle sciocchezze.
    non+autenticato
  • Sei un grillino, eh?
    non+autenticato
  • Immagino che l'Apollo 11 lunar laser ranging retroreflector array (http://en.wikipedia.org/wiki/Lunar_Laser_Ranging_e...) lo abbiano portato la con il pensiero o con una sonda, del resto si vede chiaramente in una foto ben recente del Lunar Reconnaissance Orbiter (http://i.space.com/images/i/15834/original/apollo-...) ed è proprio accanto al modulo di atterraggio dell'Eagle, nella precisa posizione in cui ce lo si aspetta.

    Ovviamente, immagino che in quel punto sulla luna è presente uno specchio naturale o forse lo hanno messo gli alieni e le foto del LRO sono falsificate anche loro? del resto il parere di Toscani mi sembra molto più autorevole di milioni di persone che hanno lavorato al progetto apollo portando l'america a sviluppare una quantità incredibile di tecnologie che tutt'oggi utilizziamo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Walrus
    > Immagino che l'Apollo 11 lunar laser ranging
    > retroreflector array
    > (http://en.wikipedia.org/wiki/Lunar_Laser_Ranging_
    >
    > Ovviamente, immagino che in quel punto sulla luna
    > è presente uno specchio naturale o forse lo hanno
    > messo gli alieni e le foto del LRO sono
    > falsificate anche loro? del resto il parere di
    > Toscani mi sembra molto più autorevole di milioni
    > di persone che hanno lavorato al progetto apollo
    > portando l'america a sviluppare una quantità
    > incredibile di tecnologie che tutt'oggi
    > utilizziamo.

    Certo che fico Toscani, eh?

    Basta dire quattro idiozie, la gente abbocca e
    lui vende tante tante copie del suo inutile libro.
    non+autenticato
  • "fare di meglio" in che senso?
    Gli astronauti non erano messi bene in posa? Le luci non erano abbastanza "smarmellate"?
    Sai come impugnavano le fotocamere, vero?
    Ma la cosa più bella è sapere, secondo te, quali delle missioni Apollo sarebbero falsificate (solo la prima? tutte?)
  • C'e' chi va sulla Luna, torna e poi passa la vita a cercare di evitare di essere considerato un eroe.
    C'e' chi fa una ricerca di 10 minuti con Google, e poi passa la vita a cercare di farsi passare per un eroe che smascherera' il Grande Complotto Mondiale. Tutto senza muoversi dal salotto di casa.
    Ho come l'impressione che non mi sia difficile decidere chi ammirare e chi compatire.
    Ad astra semper.
    non+autenticato
  • - Scritto da: sardonico
    > C'e' chi va sulla Luna, torna e poi passa la vita
    > a cercare di evitare di essere considerato un
    > eroe.
    > C'e' chi fa una ricerca di 10 minuti con Google,
    > e poi passa la vita a cercare di farsi passare
    > per un eroe che smascherera' il Grande Complotto
    > Mondiale. Tutto senza muoversi dal salotto di
    > casa.
    > Ho come l'impressione che non mi sia difficile
    > decidere chi ammirare e chi
    > compatire.
    > Ad astra semper.

    Io proprio ieri sera ho riguardato la luna al telescopio.
    Era proprio una bella sera senza nubi, e la luna al primo quarto si vedeva meravigliosamente. Praticamente sorrideva.
  • - Scritto da: sardonico
    > C'e' chi va sulla Luna, torna e poi passa la vita
    > a cercare di evitare di essere considerato un
    > eroe.
    > C'e' chi fa una ricerca di 10 minuti con Google,
    > e poi passa la vita a cercare di farsi passare
    > per un eroe che smascherera' il Grande Complotto
    > Mondiale. Tutto senza muoversi dal salotto di
    > casa.
    > Ho come l'impressione che non mi sia difficile
    > decidere chi ammirare e chi
    > compatire.
    > Ad astra semper.

    Sai qual'è il problema? È che i veri eroi muoiono e nessuno li rimpiazza. Mentre i babbei pullulano e si moltiplicano come le zanzare (di cui condividono l'ultilità e la simpatia).
    Addio Neil, eroe della mia infanzia.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)