Mauro Vecchio

YouTube, le categorie dei sentimenti

Una nuova organizzazione dei filmati in base agli stati d'animo. Dai video divertenti a quelli strani, dagli stimoli creativi alla bellezza. Ma gli utenti sembrano impossibilitati a disattivarla

Roma - Un muro per raccogliere i più svariati stati d'animo sulla gigantesca piattaforma di video sharing YouTube. ╚ la nuova funzione dedicata ai suggerimenti Moodwall, lanciata in versione beta dai responsabili del portalone di BigG. Avvistata dal giornalista del quotidiano britannico The Guardian James Dart, Moodwall rappresenta l'ennesima modalità organizzativa per milioni di filmati online.

Per la verità, una strategia tutt'altro che rivoluzionaria. In sostanza, i video del Tubo vengono organizzati in base a categorie fondate sui sentimenti. Dalle classiche situazioni divertenti alle stranezze del web, dalle scene che ispirano bellezza (o creatività) fino all'abusato termine inglese cool. Senza tralasciare quell'epic che su Internet impazza da anni.

Ancora nessuna comunicazione ufficiale da parte dei vertici di YouTube, mentre gli utenti della piattaforma hanno iniziato ad affollare i forum per capire come funzioni la feature. In molti si sono anche chiesti come fare a disattivarla, dal momento che Moodwall ha oscurato le sezioni dedicate ai video più visti oltre che le varie categorie di filmati. Non è chiaro se si tratti di un bug nella versione beta della nuova opzione. (M.V.)
Notizie collegate
  • TecnologiaYouTube, il tag c'è ma non si vedeScompaiono dalla descrizione le etichette che classificano i video del Tubo. Ma Google ammonisce gli utenti e li invita a continuare a taggare per alimentare i suoi algoritmi
  • AttualitàYouTube, onore agli uploaderLa piattaforma di video sharing festeggia con un bottone dorato un gruppo di 80 canali che ha superato il milione di iscritti. Con tanto di buono per una videocamera griffata. Cresce il valore dei fornitori di contenuti