Grokster ad alzo zero contro la RIAA

L'azienda del P2P difende strenuamente la sentenza che l'ha assolta grazie alla tesi Betamax. Intanto 321 Studios trova nuove strade per difendersi dalle major di Hollywood e mette una taglia su chi masterizza illegalmente DVD

Grokster ad alzo zero contro la RIAANew York (USA) - Non passa giorno senza che vi siano novità sul fronte della grande battaglia legale che oppone le major della musica e del cinema al peer-to-peer. Grokster, uno dei più conosciuti player del P2P, si è mosso nelle scorse ore per opporsi ad un tentativo dei discografici della RIAA di abbattere una sentenza che per la prima volta ha assolto il P2P negli USA.

Come si ricorderà, lo scorso aprile un tribunale di Los Angeles aveva accolto la tesi di Grokster e MusicCity, secondo cui i rispettivi software di file sharing hanno "numerose destinazioni d'uso perfettamente legali" e dunque non possono essere messi fuori legge. Una tesi, nota anche come difesa Betamax, che non è andata giù alla RIAA.

La scelta del giudice Stephen Wilson di accogliere gli argomenti di Grokster e MusicCity rappresenta infatti una spina nel fianco e un pericoloso precedente per la crociata anti-pirateria che l'industria discografica sta combattendo nei tribunali di mezza America. Una mozione della RIAA allo stesso tribunale ha chiesto nei giorni scorsi una nuova sentenza sulla questione; per questo Grokster ha fatto ricorso alla Nona Corte d'appello di Los Angeles per chiedere che la sentenza di primo grado sia rispettata.
"Sembrano credere - ha spiegato il dinamico presidente di Grokster, Wayne Rosso, riferendosi ai manager RIAA - che la decisione del giudice Wilson sia stata un... errore di battitura. Sembrano voler mettere fuori legge qualsiasi tecnologia che non abbia un diretto controllo sui contenuti". Secondo Rosso, invece di "chiedere ai giudici di mettere sotto accusa ogni singolo produttore di tecnologia per far valere il diritto d'autore, dovrebbero invece prendere in licenza queste tecnologie ad un giusto prezzo".

Parlando di possibili scenari di business per la RIAA nel P2P, Rosso ha affermato che "cinque dollari al mese da ciascuno dei 60 milioni di utenti del file sharing è sicuramente molto meglio che ottenere 2mila dollari da una ragazzina di 12 anni". La battuta, come si sarà capito, si riferisce al clamoroso caso di Brianna, la più giovane denunciata dalla RIAA.

Grokster rimane, peraltro, un sistema controverso per la presenza al suo interno di "Cydoor", celebre spyware che viene rimossa solo da una versione a pagamento di Grokster, Grokster Pro. C'è da dire che proprio Grokster difende Cydoor spiegando che se è vero che un tempo era uno spyware oggi sarebbe solo un adware che scarica certi banner pubblicitari sul computer dell'utente. Secondo Grokster l'uso dell'adware è necessario non solo per pagare lo sviluppo del programma e la banda utilizzata ma anche per difendersi legalmente dall'attacco giudiziario della RIAA...

Ma ieri è stata anche una giornata notevole per la battaglia di 321 Studios contro l'industria cinematografica di Hollywood. Ecco tutti i dettagli.
TAG: mondo
22 Commenti alla Notizia Grokster ad alzo zero contro la RIAA
Ordina
  • Ho copiato circa 250 DVD su DVD-R ed oltre 1500 DVD su VCD e SVCD.
    Arrestatemi.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Ho copiato circa 250 DVD su DVD-R ed oltre
    > 1500 DVD su VCD e SVCD.
    > Arrestatemi.

    Perche' ? Non e' assolutamente ne un illecito ne un reato.
    Certo che quelli che producono supporti vergini, devono avere il tuo poster appeso nell'atrio !! Sorride
    non+autenticato
  • A parte che X Copy Xpress è una schifezza perchè:
    ti mette una splash screen di default
    fa un sacco di errori in fase di encoding
    spesso il risultato è illeggibile per DVD standalone...

    ma poi.... CHI SE NE FREGA

    Usate DVD Shrink che è gratuto e fa le stesse cose
    non+autenticato
  • Io uso la musica per Hobby e poichè a volte faccio delle feste private (computer expander amplificatore e casse), sono stato costretto sempre più a comperare gli originali. Non è che mi dispiace!!

    I CD originali (una volta convertiti in MP3) hanno una qualita sonora migliore e inoltre si perde meno tempo sia in bollette telefoniche che di vita trascorsa a navigare.

    Il peer to peer però è fondamentale per ascoltare la musica non nota, recuperare versioni perdute e musiche non acquistabli o cd acquistati ma rovinti:graffi abrasioni etc..
    Anche per avere in anteprima musiche straniere non commercializzate in Italia.

    Ma quando sento certe storie vorrei fare qualcosa ma percepisco la mia impotenza contro la legge fatta solo per le major!!

    E mi ripeto forse se lo meritano se io a volte copiò!!

    non+autenticato

  • > I CD originali (una volta convertiti in MP3)
    > hanno una qualita sonora migliore
    Scusa??? Come fa un formato che taglia frequenze ad avere una qualità sonora migliore dell'orginale? Suppongo sia una svista, giusto?
    non+autenticato

  • Beh devo dire che quando faccio le conversioni
    sto molto attento e ascolto con cuffie di qualità l'originale e l'mp3. Devo dire che il mio orecchio e gli orecchi delle ormai migliaia di persone, nessuno ha mai notato differrenze neppure per conversioni a 128 che come è noto taglia moltissimo.

    Attenzione il LAMA nel convertire mp3 è di scarsa qualità nelle conversioni e si deve usare univocamente mp3 di franhoufer (cosi si scrive?).

    Molto dipende poi dal player e dalla scheda audio. Ad esempio winamp è migliore di moltissimi player anche blasonati e a pagamento.

    La qualita di winamp e circa 10 volte superiore a i lettori mp3 in commercio (non capisco per quale motivo) ma è la realtà!!


    Atomixmp3 benchè è utile nei mixaggi possiede scarsa qualità audio di uscita per cui è necessario equalizzare (ma a volte si peggiora): per cui e meglio premixare.

    Comunque per la musica disco se le frequenze non si concentrano sui 400Hz allora va benissimo!!
    (ooccorre però fare qualche prova prima

    bye
    non+autenticato
  • scusa?
  • Veramente, in giro si dice che il Lame, per i bassi bitrate, renda meglio del Fraunhofer. Per quanto mi riguarda, ammetto di avere le orecchie bruciate e, Lame o Fraunhofer, per me è tutto uguale.

    Quanto a ciò che ha scritto l'autore del topic, credo che volesse dire che gli mp3 che converte lui sono migliori di quelli che si trovano su P2P, e gli dò ragione, pare che molti di quelli che condividono roba su Kazaa neanche sentano lo schifo che creano in fase di conversione.

    Saluti,
    Piwi
    non+autenticato
  • 321 Studios offre una taglia di 10mila sterline a chiunque fornisca informazioni utili alla condanna di un qualsiasi utente che utilizzi i software di 321 Studios per fare copie pirata dei film.


    considerate che, quando si va a saperne il nome ,il delatore si espone ad uno spam colossale da non fare nemmeno i videogiochi.


    se poi usa il pc per lavoro dovrà cambiare mestiere
    non+autenticato
  • Leggendo l'articolo mi sembra che Studios 321 sia nel mirino della MPAA , quindi mantengono un profilo di obbedienza verso costoro addirittura offrendo una taglia a favore dei delatori. Non è un'iniziativa che può essere presa seriamente. Se la fanno addosso. Chi di voi si mette contro un colosso come la MPAA ? Visto che adesso anche il cinema americano piangerà miseria sui mancati introiti dovuti alle duplicazioni, mi permetto di citare solo una cifra giusto per rendersi conto di quali studi legali possono permettersi. Un film come ad es. Il Signore degli Anelli in una settimana di programmazione ha realizzato 600 miliardi di lire di incasso. Mi piacerebbe sapere quanto ha guadagnato Hollywood complessivamente negli ultimi dieci anni. Con quella cifra si comprano i sistemi giudiziari di tutto il pianeta.
    non+autenticato

  • Oleeee ohoooooo
    Oleeee ohooooooooooo

    Clap clap

    W Grockster, W Fasttrack, W la liberta' !!!

    Oleeee ohoooooo
    Oleeee ohooooooooooo
    non+autenticato

  • staaaaaaanding ovaaaaaaaaaaatioooooooooonnnnnnnnnnn
    staaanding ovation for youuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuu


    standing ovation.... ovation.....

    ... for youuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuu
    non+autenticato
  • meglio W la libbertà. con due b...

    er patata docet A bocca aperta
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)