Mauro Vecchio

Apple: addio Ping

La Mela annuncia la fine del social network musicale, inizialmente introdotto nella versione 10 di iTunes. Un modello che non ha mai conquistato il pubblico

Roma - L'ultimo giro di valzer per il social network musicale Ping, a soli due anni dalla sua prima apparizione nella release 10 di iTunes. I vertici di Apple hanno deciso di staccare la spina al servizio di condivisione sonica, non più disponibile a partire dal prossimo 30 settembre. "Grazie dell'interesse mostrato verso Ping - si legge in un brevissimo comunicato del colosso di Cupertino - Non accetteremo più nuovi membri".

Intervenuto alle ultime conferenze AllThingsDigital, il CEO di Apple Tim Cook aveva già sottolineato come il servizio social non meritasse più gli sforzi e le energie dell'azienda. "Lo faremo fuori? - si chiedeva lo stesso Cook - Non lo so, vedremo". In due anni, Ping non è mai riuscito ad attirare la massa degli utenti legati ad iOS.

Cosa resterà ora delle velleità social della Mela? Nel prossimo aggiornamento 10.7 di iTunes ci saranno numerose funzionalità potenziate per la condivisione su Facebook e Twitter. Gli utenti potranno appunto condividere musica e pagine dedicate ai vari artisti. Tim Cook aveva già annunciato l'integrazione di Facebook all'interno della release Mountain Lion di Mac OS. (M.V.)
Notizie collegate
  • AttualitàÈ parola di Tim CookIl CEO di Apple racconta un anno circa della sua guida a Cupertino. Con qualche cambiamento e molta continuità. Parole dure sulla guerra di brevetti. E qualche anticipazione sui prossimi prodotti
  • Digital LifePing, Apple ci riprova con JackoMuch Too Soon è l'ultimo singolo di Michael Jackson lanciato dal social network musicale di iTunes. Da Cupertino sperano in un colpaccio per rilanciare il loro servizio
8 Commenti alla Notizia Apple: addio Ping
Ordina