In arrivo Perl 6. Ad agosto

Sarà open source come sempre e dovrà essere approvato dall'inventore di Perl, Larry Wall. La nuova versione si propone di rendere la vita più facile e più flessibile. Il progetto Topaz

Singapore - Al LinuxWorld 2000 uno degli annunci di maggiore interesse è arrivato da Chip Salzenburg, membro dell'Open Source Initiative, che ha spiegato come alla Perl Developer's Conference di agosto sarà lanciato Perl 6, linguaggio di cui Salzenburg è uno dei più importanti sviluppatori.

Perl, considerato un "web scripting language", è da sempre ampiamente utilizzato da chi lavora nel mondo UNIX, su server Apache e molto altro. Per il momento Perl 6 si chiama "Topaz". Per diventare Perl 6, ha spiegato Salzenburg, dovrà ottenere l'approvazione di Larry Wall, inventore di Perl.

Perl è utilizzato da migliaia di sviluppatori e la nuova versione promette di essere più semplice da sfruttare e più flessibile nell'adozione di nuove funzonalità. Supporterà Windows, UNIX e Linux anche se non seguirà gli standard di Visual C++ di Microsoft.
TAG: sw